Image
Rifiuti di plastica

Con lo scopo di ridurre i rifiuti di plastica, l’Università di Cagliari è impegnata nella riduzione dell’uso di contenitori e provette di questo materiale in alcuni dei laboratori in cui si svolgono attività correlate alla ricerca e alla didattica. 

Gli accorgimenti adottati in tal senso sono molteplici, come, per esempio, la sostituzione delle pipette di aspirazione usa e getta di plastica con la classica pipetta Pasteur in vetro, lavabile con detergente adatto e in bagno a ultrasuoni; o il ricorso a pipette automatiche che usano puntali riutilizzabili e sostenibili.

Un’altra pratica utile adottata nei laboratori per ridurre i rifiuti plastici è quella di riutilizzare i contenitori per stoccare i campioni, che per lo più sono di plastica. Questi, infatti, dopo essere stati lavati con adeguati solventi, sono perfettamente riutilizzabili.

Per perseguire l’obiettivo di ridurre i rifiuti plastici sono necessari degli sforzi iniziali per inserire pratiche sostenibili nella prassi delle attività di laboratorio, limitando al massimo l’usa e getta e pensando al bene comune e al futuro del nostro Pianeta.