Il brevetto è un diritto esclusivo concesso per un’invenzione (ad esempio un prodotto o un processo che fornisce un nuovo modo di realizzare qualcosa, o che offre una nuova soluzione tecnica per un problema). Esso offre protezione per l’invenzione per un periodo limitato, generalmente 20 anni a partire dalla data di deposito, nello Sato o negli Stati in cui è concesso.

UniCa Liaison Office assicura il necessario supporto organizzativo svolgendo le seguenti attività:

  • riceve le comunicazioni di invenzione;
  • supporta la gestione e le strategie di valorizzazione della proprietà industriale attraverso la brevettazione, il segreto industriale, la registrazione facendo ricorso a consulenti professionisti esterni;
  • supporta le strategie di valorizzazione commerciale dei titoli di proprietà industriale e del know how dell’Università;
  • supporta la diffusione della cultura della tutela e della valorizzazione della proprietà industriale.

UniCa Liaison Office è l’Industrial Liaison office d’Ateneo (ILO). Ha il compito di raccordare le attività di ricerca dell’Università con le esigenze del mondo produttivo e del territorio, per favorire il trasferimento tecnologico e contribuire allo sviluppo socio-economico regionale.

La collaborazione con l’ILO permette alle imprese di accedere al patrimonio di conoscenze e competenze dell’Università di Cagliari, far fronte al cambiamento tecnologico e di mercato esternalizzando l’innovazione e acquisire un vantaggio competitivo.

 

L'Università di Cagliari sostiene i suoi docenti e ricercatori per la richiesta e l'ottenimento di brevetti. I brevetti sinora concessi sono oltre 40, l'elenco è disponibile al seguente link:

Brevetti dell’Università di Cagliari

Normativa nazionale

Per consultare la normativa sui brevetti:

Decreto Legislativo 10 febbraio 2005, n. 30 – Codice della Proprietà Industriale
 
Art. 45 – D. Lgs. 10 febbraio 2005, n. 30 – Codice della Proprietà Industriale

Art. 64 – D. Lgs. 10 febbraio 2005, n. 30 – Codice della Proprietà Industriale

Art. 65 – D. Lgs. 10 febbraio 2005, n. 30 – Codice della Proprietà Industriale

Art. 65 bis  – D. Lgs. 10 febbraio 2005, n. 30 – Codice della Proprietà Industriale 

 

Regolamento Brevetti

Le invenzioni sottoposte alla Commissione Brevetti dal 23 agosto 2023, sono disciplinate dalle nuove previsioni normative intervenute in materia (legge 102/2023), le quali saranno recepite nel Regolamento dei brevetti e della proprietà intellettuale del nostro Ateneo (ora in sede di revisione) che allo stato attuale non viene applicato nelle parti in contrasto con tale legge.

In questa sezione è possibile scaricare la modulistica per la comunicazione di invenzione e proposta di cessione dei diritti patrimoniali:

Competenze in materia di spin off
  • effettua la valutazione delle proposte di costituzione di spin off dell’Università;
  • effettua la verifica annuale delle attività e dei risultati degli spin off e la fattibilità delle loro future linee di attività;
  • valuta l’opportunità di prosecuzione dello status di spin off.
     
Competenze in materia di brevetti
  • valuta le proposte di gestione dei diritti sulle invenzioni presentate dai ricercatori dell’Università;
  • valuta in merito all’opportunità di estensione territoriale di domande di brevetto ed al mantenimento in vita dei brevetti di cui l’Università è titolare;
  • valuta le proposte di licenza o cessione all’Università da parte di terzi della proprietà industriale e le proposte di cessione dell’Università rivolte a terzi, nonché di rinegoziazione di licenze.
     
Componenti della Commissione tecnica brevetti e spin off

Con il DR n. 966/2021  è stata nominata la nuova Commissione Tecnica brevetti e spin off.
Ecco i profili dei componenti:

  • prof. Fabrizio Giulio Luca Pilo – Presidente;
  • prof. Sebastiano Banni, componente esperto in fisiologia;
  • prof. Cristiano Cincotti, componente esperto in diritto commerciale;
  • prof.ssa Francesca Esposito, componente esperta in microbiologia;
  • prof. Giorgio Giacinto componente esperto in n sistemi di elaborazione delle informazioni;
  • prof. Marco Pistis, componente esperto in farmacologia;
  • prof. Diego Angelo Gaetano Reforgiato Recupero, componente esperto in  informatica;
  • prof.ssa Giorgia Sarais, componente esperta in chimica degli alimenti;
  • prof.ssa Angela Serpe, componente esperto in chimica generale ed inorganica;
  • prof. Alessandro Spano, componente esperto in economia aziendale;
  • prof. Piercarlo Ricci, componente esperto in fisica sperimentale;
  • dott. ssa Orsola Macis – Funzionario responsabile di Unica Liaison Office – responsabile amministrativo della procedura e segretario, partecipante senza diritto di voto.

Knowledge Share è una piattaforma dedicata alla valorizzazione dei risultati della ricerca generata dalle università, IRCCS e gli EPR presenti sul territorio nazionale.

Per ulteriori approfondimenti è possibile visitare il sito di Knowledge Share.