La Valutazione della qualità della ricerca (Vqr) è la procedura nazionale con cui il Ministero dell'Università e della Ricerca (Mur), per il tramite dell’Anvur (Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca), valuta i risultati della ricerca scientifica svolta da università ed enti di ricerca pubblici. I risultati della Vqr sono utilizzati per l’allocazione della quota premiale del Fondo di finanziamento ordinario (Ffo)
La valutazione dei prodotti della ricerca ha carattere pluriennale e viene effettuata tra «pari», organizzati in Gruppi di esperti della valutazione (Gev) distinti per area scientifica. La valutazione si basa sui criteri di originalità, rigore metodologico e impatto attestato o potenziale sulla comunità scientifica di riferimento.