«La “scienza aperta” è un approccio al processo scientifico basato su collaborazione, condivisione aperta e tempestiva dei risultati, modalità di diffusione della conoscenza basate su tecnologie digitali in rete e metodi trasparenti di validazione e valutazione dei prodotti della ricerca» (dal Piano nazionale per la Scienza aperta). ​

Dal 2015 l'Università di Cagliari persegue i principi della scienza aperta impegnandosi a favorire il pieno accesso alla letteratura scientifica (Policy di Ateneo sull’accesso aperto alla ricerca scientifica). Nel 2022, nell’ambito della strategia HRS4R l’Ateneo ha definito insieme alle altre Università dell’Alleanza EDUC un quadro comune di obiettivi per l’Open Science, che include gli ambiti delle infrastrutture per la ricerca, i dati della ricerca, la citizen science e la valutazione della ricerca.  ​

​Per lo sviluppo e la promozione di una propria strategia istituzionale l’ateneo ha nominato la Commissione per le politiche per la scienza aperta, che collabora con la Commissione per l’accesso aperto alla letteratura scientifica per le politiche sull’Open Access. 

UniCa persegue le finalità dell’accesso aperto:

- attraverso l’istituzione e la manutenzione dell’archivio istituzionale dei prodotti della ricerca UNICA IRIS;

- tramite i servizi editoriali della propria casa editrice UNICApress e la gestione della piattaforma per le riviste UniCA Open Journals;

- tramite incentivi e condizioni agevolate per la pubblicazione ad accesso aperto con editori scientifici (come i contratti trasformativi e altri sconti e convezioni).

Nel 2022 sono state approvate le politiche di Ateneo sull’accesso aperto (open access) alla ricerca scientifica dove vengono riportati i concetti di base, le definizioni e le prassi da seguire per ottemperare le norme di pubblicazione in OA.