UniCa UniCa News Notizie Voceversa, il concorso per premiare i migliori traduttori tra gli studenti e le studentesse di UniCa

Voceversa, il concorso per premiare i migliori traduttori tra gli studenti e le studentesse di UniCa

Al via la seconda edizione del premio di traduzione promosso dai corsi di laurea in Lingue e Culture per la Mediazione Linguistica e Traduzione specialistica della Facoltà di Studi Umanistici del nostro Ateneo e patrocinato dal Rettore Maria Del Zompo. La scadenza per la partecipazione è il 1 settembre. RASSEGNA STAMPA
28 giugno 2020
La seconda edizione del premio Voceversa

Un premio per gli studenti e le studentesse meritevoli e per valorizzare la figura professionale del traduttore

Roberto Ibba

Cagliari, 26 giugno 2020. È online da pochi giorni il bando relativo alla seconda edizione del premio Voceversa, un concorso per premiare il miglior traduttore o la miglior traduttrice tra gli studenti e i neolaureati dell’Ateneo. 

Il concorso, patrocinato dal Rettore Maria Del Zompo, è promosso dai corsi di laurea triennale in Lingue e Culture per la Mediazione Linguistica e magistrale in Traduzione specialistica dei testi della Facoltà di Studi Umanistici di UniCa. 

Il premio risponde all’esigenza di valorizzare la figura professionale del traduttore, coinvolgendo attivamente studenti e neolaureati in esperienze che contribuiscono ad accrescere le competenze nel settore. I partecipanti dovranno cimentarsi nella traduzione in lingua italiana di testi in lingua araba e/o inglese. Il concorso rappresenta, inoltre, un altro importante passo nel rafforzamento della terza missione della nostra Università.

Il Comitato Scientifico del premio è così composto:  

Promotrici e presidentesse:  Maria Cristina Secci docente di Lingua e traduzione spagnola e Francesca Boarini docente di Lingua e traduzione tedesca  

Referenti delle lingue in concorso: Daiana Langone per la Lingua e letteratura Araba e Eleonora Fois per la Lingua e traduzione inglese 

La scadenza per l’invio dei lavori è fissata per il 1 settembre 2020

Un'immagine del campus di via San Giorgio
Un'immagine del campus di via San Giorgio

Tutti i dettagli per la partecipazione al premio Voceversa

Il bando è aperto a: 

- studenti e studentesse regolarmente iscritti ai Corsi di studio (laurea triennale, laurea magistrale o a ciclo unico) dell’Università degli Studi di Cagliari;  

- laureati e laureate dell’Ateneo dopo il 1 ottobre 2018. 

I candidati e le candidate in possesso dei requisiti dovranno tradurre in lingua italiana un brano tratto da un testo originale utilizzando risorse bibliografiche online. Sono previste due sezioni: una per la lingua araba e una per la lingua inglese. I testi da tradurre sono disponibili nella pagina web dedicata al premio. I candidati e le candidate potranno partecipare a una o a entrambe le sezioni (in questo caso dovranno presentare due distinte domande di partecipazione). 

Le traduzioni e la documentazione allegata dovranno essere inviate in formato pdf entro il 1 settembre 2020 all’indirizzo di posta elettronica voceversa@unica.it. Gli elaborati pervenuti  verranno esaminati da una giuria di esperti (docenti universitari, traduttori, editori) che prenderanno in considerazione la corretta comprensione del testo, l'adeguatezza del registro linguistico e la coerenza stilistica.

Sono previsti un premio in denaro di 667 euro lordi e un attestato di attribuzione del premio come riconoscimento del merito e incoraggiamento a proseguire nel percorso di formazione finalizzato alla traduzione professionale.

RASSEGNA STAMPA

L’UNIONE SARDA di giovedì 2 luglio 2020

AGENDA - Pagina 23


UNIVERSITÀ. CONCORSO VOCEVERSA
Un premio ai migliori studenti-traduttori


È online il bando della seconda edizione del premio "Voceversa", il concorso dell'università di Cagliari che premia il miglior traduttore o la miglior traduttrice tra gli studenti e i neolaureati dell'ateneo.

Come funziona
Patrocinato dal rettore Maria Del Zompo, il premio risponde all'esigenza di valorizzare la figura professionale del traduttore, coinvolgendo attivamente studenti e neolaureati in esperienze che contribuiscono ad accrescere le competenze nel settore. I partecipanti dovranno cimentarsi nella traduzione in lingua italiana di testi in lingua araba o inglese.

I termini
Gli elaborati dovranno essere inviati entro il primo settembre: possono partecipare tutti gli studenti e le studentesse regolarmente iscritti ai corsi di studio (laurea triennale, laurea magistrale o a ciclo unico) dell'ateneo, e i laureati e le laureate dopo il primo ottobre 2018. Per partecipare è necessario tradurre in italiano un brano tratto da un testo originale utilizzando risorse bibliografiche online, scegliendo uno dei testi da tradurre disponibili sulla pagina web dedicata al concorso. Sono previsti un premio in denaro e un attestato di riconoscimento.

Il comitato scientifico del premio è composto da Maria Cristina Secci, docente di Lingua e traduzione spagnola, e Francesca Boarini, docente di Lingua e traduzione tedesca, che lo presiedono, e dalle referenti delle lingue in concorso, Daiana Langone per Lingua e letteratura araba e Eleonora Fois per Lingua e traduzione inglese. Info su www.unica.it.

L'articolo su L'Unione Sarda del 2 luglio 2020 a pagina 23
L'articolo su L'Unione Sarda del 2 luglio 2020 a pagina 23

Link

Ultime notizie

06 luglio 2020

On line il Manifesto degli Studi

Contiene i dettagli dell’offerta formativa per l'Anno Accademico 2020/2021 e l’indicazione di tutti i corsi di laurea, con le date delle prove di accesso e di verifica della preparazione iniziale: a disposizione 81 corsi di studio (38 triennale, 6 magistrali a ciclo unico, 37 magistrali biennali), 15 dottorati di ricerca, 35 scuole di specializzazione. ISCRIZIONI POSSIBILI A PARTIRE DAL 9 LUGLIO: per facilitare la scelta sono on line TUTTI I VIDEO degli Open Day di maggio, con la presentazione di ciascun corso e di ogni servizio offerto. RASSEGNA STAMPA

06 luglio 2020

Addio a Ennio Morricone

L’Università di Cagliari è stata il primo ateneo italiano a conferire la laurea honoris causa al grande maestro compositore, musicista, direttore d'orchestra e arrangiatore italiano, autore delle più belle colonne sonore del cinema italiano e mondiale. Il ricordo della cerimonia di conferimento del titolo – avvenuta nel 2000 - nelle parole dell’allora Rettore Pasquale Mistretta, intervistato dal TG della RAI, e del professor Antonio Trudu. Il commento del Prorettore alla Didattica, Ignazio Putzu: "Episodio di grandissimo significato: il nostro Ateneo ha sempre avuto un'attenzione rigorosa nell'individuare personalità di altissimo profilo nel campo delle scienze e delle arti cui assegnare questo tipo di riconoscimento"

05 luglio 2020

Open Day, le magistrali e le specializzazioni di Studi Umanistici

Due giornate di orientamento online dedicate agli studenti e alle studentesse delle discipline umanistiche. L’8 e 9 luglio saranno presentati i corsi di laurea magistrale, i corsi di dottorato e le scuole di specializzazione della Facoltà di Studi Umanistici con la partecipazione di docenti, specialisti e studenti

Questionario e social

Condividi su: