UniCa UniCa News Notizie UnicaRadio e Rai Sardegna con gli studenti dell’Università di Cagliari

UnicaRadio e Rai Sardegna con gli studenti dell’Università di Cagliari

L’emittente radiofonica d’ateneo promuove e cura le visite alla tv di Stato degli iscritti di Lingue e comunicazione, Beni culturali e spettacolo, Scienze della comunicazione e Scienze politiche. Didattica, confronto e formazione avanzata nella sede di Viale Bonaria. Le iscrizioni al form dedicato si chiudono venerdì 21 febbraio
19 febbraio 2020
Cagliari. Foto di gruppo nello studio di Unica Radio

Opportunità propizia per allievi e allieve di quattro corsi di laurea triennali

Mario Frongia

Martedì 10 marzo, dalle 9.15 alle 13.30 si tiene la prima visita guidata degli studenti dell’Università del capoluogo alla sede Rai di viale Bonaria 124, Cagliari. L’appuntamento è fruibile dagli iscritti ai corsi di laurea in Lingue e comunicazione, Beni culturali e spettacolo, Scienze della comunicazione e Scienze politiche dell’Università di Cagliari. L’opportunità nasce dall’intesa e dalla collaborazione tra Rai Sardegna e Unica Radio, la webradio della popolazione d’ateneo. Perlatro, l’emittente radio-tv nazionale apre per la prima volta le porte all’incontro con gli studenti dell’ateneo. Gli universitari avranno la possibilità di visitare gli studi regionali dell’azienda di servizio pubblico radiotelevisivo.

Cagliari. Veduta della facoltà di Studi umanistici
Cagliari. Veduta della facoltà di Studi umanistici

Tra didattica e formazione in un luogo clou per la produzione della comunicazione multimediale. L'iscrizione su

“Il confronto, l’ambiente, il sapersi relazionare su temi e spazi della comunicazione distanti dalla didattica quotidiana sono un obiettivo da perseguire se si vuole offrire una formazione avanzata e al passo con i tempi” spiega Elisabetta Gola, responsabile del corso di laurea in Scienze della comunicazione. L’iniziativa “Rai Porte Aperte” è diffusa a livello nazionale e ha già coinvolto migliaia di giovani provenienti dalle Scuole dell’infanzia, dalle Scuole di primo e secondo grado e dalle Università. L’obiettivo è far conoscere le professionalità che lavorano quotidianamente alla realizzazione dei programmi tv, radio e web. L’iniziativa è rivolta agli studenti di ogni ordine e grado, per partecipare è possibile iscriversi sul sito rai.it/porteaperte. Da qui una serie di visite guidate periodiche che “rappresentano un’occasione proficua per scoprire il dietro le quinte, le dinamiche e le tecniche connesse all’informazione radiotelevisiva” aggiunge la professoressa Gola.

 

Elisabetta Gola, docente di Teoria dei linguaggi e presidente del corso di laurea in Scienze della comunicazione
Elisabetta Gola, docente di Teoria dei linguaggi e presidente del corso di laurea in Scienze della comunicazione

Il formulario da compilare su https://forms.gle/cEtPNo9pkpf5hmYT9

Le visite didattiche sono gratuite e prevedono un numero limitato di partecipanti. È possibile iscriversi al primo appuntamento, entro venerdì 21 febbraio 2020, compilando il seguente formulario online https://forms.gle/cEtPNo9pkpf5hmYT9. Gli studenti saranno guidati da un tutor aziendale all’interno dei centri di produzione della struttura. È prevista la possibilità di assistere anche alla riunione di redazione e alla costruzione e messa in onda del telegiornale guidata dal capo redattore Anna Piras e dalle vice Incoronata Boccia e Flavia Corda.

 

Cagliari. Uno scorcio dello studio televisivo di Rai Sardegna
Cagliari. Uno scorcio dello studio televisivo di Rai Sardegna

Ultime notizie

22 settembre 2021

Notte dei ricercatori, venerdì all’Orto botanico eventi attuali e di forte impatto per la comunità

Vaccini, diritti individuali, hacker, scene del crimine, cinema, cervello, intelligenza artificiale arte terapia, scienza della sostenibilità e antimateria. Ma anche storia, medicina e territorio. L’evento si tiene nel cuore della città e promuove la scienza avvicinante e a portata di mano. All’Orto sarà presente, per la prima volta in Italia durante la Notte, un “Punto giallo” per la raccolta fondi organizzato in collaborazione con il comitato “Verità per Giulio Regeni”

21 settembre 2021

Notte dei ricercatori. Vaccini e pandemia tra i temi più attesi

Anche l’edizione 2021 vede l’Università di Cagliari in prima fila, venerdì 24 settembre, con tanti eventi divulgativi coordinati da ricercatrici e ricercatori, dimostrazioni scientifiche e incontri su temi attuali e di forte impatto. L’iniziativa si tiene dalle 16 alle 22,30 all’Orto botanico e, oltre al focus di grande interesse su Covid19, prevede una serie di interessanti presentazioni e attività varie dedicate a robotica, cinema, antimateria, cervello, big data, intelligenza artificiale, Internet delle cose, storia, medicina, fisica e chimica. PER PARTECIPARE OCCORRE ISCRIVERSI ONLINE

21 settembre 2021

Eletti i nuovi Presidenti di Facoltà

Le sei facoltà dell’università cagliaritana hanno scelto i loro presidenti che resteranno in carica per il triennio 2021-2024. Gli eletti sono i professori ordinari Elio Acquas (Biologia e Farmacia), Daniele Cocco (Ingegneria e Architettura), Luca Saba (Medicina e Chirurgia), Paolo Ruggerone (Scienze), Nicola Tedesco (Scienze economiche giuridiche e politiche) e Antonello Mura (Studi umanistici). A tutti loro le congratulazioni del magnifico rettore Francesco Mola, sotto la cui guida si apre così un nuovo ciclo per la governance delle strutture didattiche d’ateneo.

20 settembre 2021

Diritto e emergenza sanitaria, un convegno a Giurisprudenza

Si svolgerà il 23 e il 24 settembre, sulla piattaforma Zoom, il primo convegno annuale del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Cagliari, sul tema "Le categorie generali nell'emergenza sanitaria". I due giorni di confronto, introdotti dal direttore Cristiano Cicero e dal Prorettore Gianni Fenu, vedranno la partecipazione di docenti afferenti ai principali atenei italiani, conclusioni affidate a Pietro Ciarlo

Questionario e social

Condividi su: