UniCa UniCa News Notizie Scienza e ricerca al fianco delle imprese isolane: arriva l’Agrifood edition 2022

Scienza e ricerca al fianco delle imprese isolane: arriva l’Agrifood edition 2022

"Un passaggio fondamentale per le nostre interlocuzioni con il territorio e il tessuto imprenditoriale". Francesco Mola, Fabrizio Pilo e Maria Chiara Di Guardo rilanciano Unica&Imprese. All'evento hanno già aderito oltre cento aziende. Le iscrizioni si chiudono dopodomani e la partecipazione all'evento del 16 giugno è aperta agli specialisti di qualsiasi ambito disciplinare dell'Università di Cagliari. Al centro del match tecnologie e applicazioni avanzate, prodotti, processi, promozione e commercializzazione. Il confronto tra ricercatori e tessuto imprenditoriale dell’agroalimentare in Sardegna. “Da anni siamo impegnati a promuovere e alimentare il processo di produzione di valore fungendo da motore di sviluppo e generatore di innovazione del settore” rimarcano i vertici dell'ateneo nelle interviste rilasciate alle emittenti tv. All'interno il link per formalizzare l'adesione
08 giugno 2022
Cagliari. Da sinistra, Maria Chiara Di Guardo, Francesco Mola e Fabrizio Pilo

Il conto alla rovescia per l'evento sull'agroalimentare. Tra innovazione, esperienze sul campo e conoscenze applicate

Mario Frongia

Dopodomani, venerdì 10 giugno, si chiudono le iscrizioni UniCa&Imprese Agrifood Edition 2022. L’evento - che si tiene il 16 giugno, dalle 9, al Cus Cagliari, via Is Mirrionis, n. 3 - è dedicato al settore dell’Agrifood. Nel corso dei lavori imprese e ricercatori dell’Università di Cagliari avranno modo di dialogare e trasferire conoscenza sull’agroalimentare. "La nostra terza missione si concretizza anche con il gran lavoro fatto dal Crea. Siamo attenti alle evoluzioni dei mercati, i nostri ricercatori portano idee, linfa e percorsi all'avanguardia che il tessuto imprenditoriale può fare propri. Il settore dell'Agrifood - ha detto il rettore Francesco Mola - è in grande crescita su vari piani, dall'impiego alle economie di settore. Noi, così come nelle altre filiere della produzione, vogliamo essere al fianco al massimo delle nostre potenzialità". All'incontro con le testate televisive (Rai3, Videolina e Tele Sardegna), tenutosi in sala Consiglio in rettorato, hanno preso parte il professor Mola, il prorettore all'Innovazione e al territorio, Fabrizio Pilo, e la direttrice scientifica del Crea di UniCa, Maria Chiara Di Guardo.

Per iscriversi utilizzare il link

https://www.eventbrite.com/e/328819657447

Cagliari. Il professor Mola intervistato da Marco La Picca (Videolina)
Cagliari. Il professor Mola intervistato da Marco La Picca (Videolina)

Competenze multidisciplinari dell'Università di Cagliari e potenzialità dell’ecosistema agroalimentare

Vogliamo offrire l’opportunità a imprenditori e ricercatori di entrare in contatto, condividere le proprie esperienze e la propria conoscenza in questo settore, fino alla definizione dei migliori scenari possibili affinché l’intera filiera possa beneficiare dei vantaggi offerti dell’innovazione” ha sottolineato il prorettore per l’Innovazione e il territorio, Fabrizio Pilo. Durante la manifestazione, organizzata dal Crea UniCa (Centro servizi di ateneo per l’innovazione e l’imprenditorialità), operatori del settore agroindustriale e agroalimentare e i ricercatori dell’Università di Cagliari potranno discutere di tecnologie e applicazioni innovative lungo tutta la catena del valore: dai prodotti, ai processi, alla promozione e commercializzazione. Unica&Imprese è rivolto agli imprenditori e ai decisori dell’insieme delle aziende della filiera e dell’ecosistema agroalimentare: imprese agricole, di allevamento, della trasformazione e della distribuzione. Ma anche ai ricercatori dell’ateneo che operano in ambiti disciplinari differenti, da Biologia e farmacia a Economia, Scienze sociali, Ingegneria e architettura, Scienze chimiche e geologiche, Fisica, Medicina e chirurgia, Matematica e informatica, Lettere, Filosofia e Giurisprudenza. Un’occasione da sfruttare per discutere sulle nuove frontiere dell’innovazione in questo settore. L’evento sarà facilitato con l’Open space technology (Ost), metodologia ampiamente utilizzata in quanto efficace strumento di interazione costruttiva per grandi gruppi su temi complessi. “I partecipanti potranno avere un ruolo attivo nel proporre liberamente argomenti attorno a cosa significhi oggi fare innovazione nell'Agrifood e confrontarsi in gruppi di lavoro. Le riflessioni e le idee elaborate - spiega il professor Pilo - saranno raccolte a fine giornata in un report che sarà restituito a ciascun partecipante".

Cagliari. Una fase dell'incontro con le testate giornalistiche
Cagliari. Una fase dell'incontro con le testate giornalistiche

Oltre cento imprese già iscritte e altrettanti ricercatori in campo giovedì 16 giugno a Sa Duchessa

"Un match per certi versi inedito che mette di fronte i nostri ricercatori provenienti dalle sei facoltà con le aziende e le imprese isolane. Si dibatterà di vari argomenti, inerenti la progettazione e la costruzione, la commercializzazione e il modo in cui si  può strutturare un insieme di idee connesse al mondo dell'Agrifood. In questa edizione di Unica&Imprese non abbiamo previsto un programma definito né interventi strutturati. I partecipanti - spiega la professoressa Di Guardo - costruiscono all'inizio dei lavori l'agenda, supportati da un facilitatore, proponendo argomenti di interesse che troveranno spazio di confronto nelle diverse sessioni in gruppi di lavoro. Non un convegno, dunque, ma un momento di confronto a cui si è invitati a partecipare".

Informazioni e form per la registrazione sul sito del Crea UniCa.

Mail crea@unica.it

Maria Chiara Di Guardo, dirige il Crea di UniCa
Maria Chiara Di Guardo, dirige il Crea di UniCa

Ultime notizie

11 agosto 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 agosto 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 agosto 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 agosto 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie