UniCa UniCa News Notizie UniCa aderisce alla Settimana europea per la riduzione dei rifiuti

UniCa aderisce alla Settimana europea per la riduzione dei rifiuti

LA NOTIZIA VIRALE IN POCHE ORE, e arrivano i complimenti del MINISTRO. Il nostro Ateneo sta attivando una serie di misure volte alla riduzione, fino alla totale eliminazione, della plastica monouso. Tra le iniziative promosse il Plastic Free coffee break, che ridurrà i contenitori e gli imballaggi di plastica monouso grazie a un nuovo appalto per i distributori automatici installati nelle varie strutture. L'iniziativa nasce in seguito all'accordo #StopSingleUsePlastic siglato da diverse università italiane con Marevivo e Conisma. RASSEGNA STAMPA
20 novembre 2020
Un particolare del poster dell'iniziativa

L'Università di Cagliari partecipa alla Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti attraverso iniziative volte al contenimento dell'utilizzo della plastica monouso

Roberto Ibba

Cagliari, 16 novembre 2020 - L'Università di Cagliari aderisce all'edizione 2020 della Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti, che si svolgerà dal 21 al 29 novembre.

Il nostro Ateneo si è impegnato, in seguito all'accordo #StopSingleUsePlastic siglato da diverse università italiane con Marevivo e Conisma (il consorzio interuniversitario per le scienze marine), a ridurre l'utilizzo della plastica monouso fino alla sua totale eliminazione.

Tra le iniziative in atto, la nuova gara d'appalto per l'installazione dei distributori di cibi e bevande nelle strutture dell'Università in grado di fornire il servizio utilizzando contenitori e imballaggi compostabili, eliminando il più possibile la plastica. Sono state installate inoltre delle fontanelle di acqua potabile nelle strutture dell'Ateneo: due nelle facoltà di Ingengeria e Architettura, tre nella facoltà di Studi Umanistici-Lingue (due a Sa Duchessa e una nella ex Clinica Aresu) e una nella facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche. Infine, nelle inziative dei dipartimenti e delle facoltà verranno eliminati i contenitori e gli imballaggi di plastica, che saranno sostituiti con materiali sostenibili.

UniCa aderisce al sistema territoriale di raccolta dei rifiuti con i comuni di Cagliari e Monserrato, contribuendo all'importante risultato di raccolta differenziata superiore al 70%, inoltre il secco residuo è destinato alla termovalorizzazione e non alla discarica.

 

La locandina della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti
La locandina della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

E all'Università di Cagliari arrivano via social i complimenti del Ministro Manfredi, che ha condiviso e rilanciato la notizia sulle proprie pagine

(aggiornamento del 20 novembre 2020). La notizia è diventata virale - sul web e sui social - nel giro di poche ore, grazie al gran numero di interazioni fatto registrare dai post sulla pagina di UniCa. Tanto da meritare anche i complimenti del Ministro dell'Università e della Ricerca Gaetano Manfredi, che - per la terza volta in poche settimane - condivide e rilancia una notizia diffusa dall'Ufficio stampa dell'Ateneo di Cagliari.

Il post del Ministro sull'impegno di UniCa
Il post del Ministro sull'impegno di UniCa

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 19 novembre 2020

Agenda - pagina 21

Università. Pronte anche le fontane

Facoltà “plastic free” coi nuovi distributori

L'Università muove un passo importante verso l'eliminazione totale della plastica dalle sue aule e strutture. Si è infatti conclusa la gara d'appalto per l'installazione di distributori di cibi e bevande "plastic free" nelle strutture dell'ateneo ed è stata anche completata la realizzazione di fontanelle di acqua potabile in tutte le facoltà.
L'accordo
L'impegno deriva dall'accordo #StopSingleUsePlastic siglato da diverse università italiane con Marevivo e Conisma (il Consorzio interuniversitario per le scienze marine) per ridurre l'utilizzo della plastica monouso fino alla sua totale eliminazione. L'installazione dei distributori "plastic free" permetterà a tutti coloro che frequentano gli spazi dell'Università, soprattutto quando la pandemia sarà terminata, di utilizzare contenitori e imballaggi compostabili, eliminando in questo modo il più possibile la plastica.
Le fontanelle
Sei le fontanelle di acqua potabile installate nelle strutture dell'ateneo: due nella facoltà di Ingegneria e Architettura, tre nella facoltà di Studi Umanistici (due nel polo di Sa Duchessa e una nel Campus Aresu di via San Giorgio) e una nella facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche in viale Sant'Ignazio. Il rettore Maria Del Zompo e il Senato accademico hanno inoltre invitato i dipartimenti e le facoltà a evitare - durante le riunioni in presenza - i contenitori e gli imballaggi di plastica e a sostituirli con materiali sostenibili. L'Università aderisce al sistema territoriale di raccolta dei rifiuti con i Comuni di Cagliari e Monserrato, contribuendo all'importante risultato di raccolta differenziata superiore al 70%.

L'articolo su L'Unione Sarda del 19 novembre 2020 a pagina 21
L'articolo su L'Unione Sarda del 19 novembre 2020 a pagina 21

Allegati

Link

Ultime notizie

22 giugno 2021

Medicina e chirurgia, al via la Scuola estiva di preparazione ai test

ISCRIZIONI ENTRO IL 29 GIUGNO: organizza la Facoltà guidata da Gabriele Finco, con l’obiettivo di fornire a 300 studenti iscritti al quarto e quinto anno delle scuole superiori gli strumenti e le abilità necessarie per un corretto approccio al test di ammissione dei corsi di laurea di ambito medico e sanitario. Quest'anno l'iniziativa si svolgerà completamente on line: tre settimane di lezioni e una di simulazione delle prove di accesso. TUTTE LE INFORMAZIONI PER PARTECIPARE

21 giugno 2021

Ricerca e uguaglianza di genere: l’Università di Cagliari Supera tutti

Progettazione condivisa e multidisciplinare, l’ateneo è pioniere in Italia sul tema che va dall'abbattimento degli stereotipi al sessismo. La presentazione degli specialisti verte su quattro aree indispensabili per formazione, sviluppo e accesso ai fondi dell'Unione Europea H2020. Domani alle 9 il seminario online al Forum Pa 2021

21 giugno 2021

MEDISS, presentazione dell'impianto di stripping dell'ammoniaca

Sarà presentato giovedì 24 giugno alle 10, ad Arborea, l'impianto pilota sperimentale che permetterà di riutilizzare i reflui per l'estrazione di fertilizzanti da utilizzare in ambito agricolo. Il nostro Ateneo partecipa al progetto MEDISS con i centri CRENoS e CIREM, in collaborazione con ENAS, la Cooperativa Produttori Arborea, il Comune di Arborea e enti di ricerca internazionali. Le azioni sono finanziate dal Programma di cooperazione transfrontaliera 2014-2020 ENI CBC “Mediterranean Sea Basin Programme”

19 giugno 2021

Samsung Innovation Campus - Smart Things Edition. Le candidature entro il 30 giugno.

L’università di Cagliari con il colosso coreano Samsung per formare le professionalità del futuro in ambiti quali intelligenza artificiale, Internet delle cose e sicurezza informatica. Da settembre il corso multidisciplinare per preparare esperti di trasformazione digitale e problem-solvers rivolto a studenti dei corsi dei dipartimenti di Matematica e Informatica e di Ingegneria elettrica ed elettronica. PREMI DA 1500 EURO PER I MIGLIORI STUDENTI.

Questionario e social

Condividi su: