UniCa UniCa News Notizie Amazon Women in Innovation, nuova borsa di studio in collaborazione con UniCa

Amazon Women in Innovation, nuova borsa di studio in collaborazione con UniCa

Per il secondo anno consecutivo, Amazon supporterà il percorso di studio di una nuova studentessa meritevole iscritta al corso di Laurea in Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica dell'Università degli Studi di Cagliari, come parte del programma Amazon nella Comunità a sostegno della formazione in discipline STEM. "La collaborazione dell'Ateneo con Amazon è una preziosa occasione che permetterà all’Università di Cagliari di continuare a favorire e incentivare le studentesse meritevoli" ha dichiarato il Prorettore alla Didattica Ignazio Putzu. RASSEGNA STAMPA
20 novembre 2021
UniCa e Amazon per le borse di studio Women in innovation

Amazon Women in Innovation offrirà un finanziamento di 6.000 euro all'anno, per tre anni, a una studentessa che intenda conseguire una laurea in Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica all’Università degli Studi di Cagliari

Cagliari, 18 novembre 2021 - Per il secondo anno consecutivo, Amazon assegnerà ad una studentessa meritevole dell’Università degli Studi di Cagliari la borsa di studio “Amazon Women in Innovation”, parte del programma Amazon nella Comunità, creata per incentivare e aiutare le giovani donne a intraprendere un percorso di studi e a soddisfare la propria ambizione di lavorare nel settore dell’innovazione e della tecnologia.

Da sempre, Amazon si impegna ad avvicinare i giovani alle materie STEM (acronimo inglese di Science, Technology, Engineering, Mathematics) e al Coding, in particolar modo le bambine e le ragazze che, ancora per via di stereotipi sociali e culturali, intraprendono poi altri percorsi. In particolare, Amazon Women in Innovation offrirà un finanziamento di 6.000 euro all'anno, per tre anni, a una studentessa che intenda conseguire una laurea in Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica all’Università degli Studi di Cagliari. L’Università sceglierà la vincitrice in base a parametri di merito e di reddito, come specificato nel bando di gara. Oltre a supportare economicamente le studentesse per tre anni, Amazon metterà a disposizione una mentor, una manager di Amazon, per aiutare a sviluppare competenze utili per il lavoro futuro, come, ad esempio, le tecniche per creare un curriculum efficace o affrontare un colloquio di lavoro in Amazon o in altre aziende.

“Quella realizzata dal nostro Ateneo con Amazon è una preziosa occasione che permetterà all’Università di Cagliari di continuare a favorire e incentivare le studentesse meritevoli – dichiara Ignazio Putzu, Prorettore alla Didattica - garantendo loro un valido supporto proseguire il percorso universitario. E’ un’iniziativa che si inserisce a pieno titolo nella strategia che il nostro Ateneo sta portando avanti negli ultimi anni”.

Ignazio Putzu, Prorettore alla Didattica
Ignazio Putzu, Prorettore alla Didattica

Amazon Women in Innovation supporta giovani ragazze meritevoli a sviluppare le proprie competenze in ambito tecnologico e digitale

“Le borse di studio Amazon Women in Innovation supporteranno giovani ragazze meritevoli a sviluppare le proprie competenze in ambito tecnologico e digitale. Tali competenze sono sempre più richieste nel mondo del lavoro e sono fondamentali per il futuro del Paese”, ha dichiarato Mariangela Marseglia, Vice Presidente e Country Manager di Amazon Italia e Spagna. “Siamo da sempre convinti che l’innovazione passi attraverso la diversità di prospettive e per questo siamo costantemente impegnati a costruire un ambiente sempre più inclusivo, non solo nella nostra azienda, ma anche nelle comunità in cui operiamo. Un passo fondamentale è quindi supportare l’accesso all’istruzione e, in particolare, a quei percorsi accademici più tecnici in cui c’è ancora grande disparità di genere”.

Il progetto di borse di studio Amazon Women in Innovation si estende anche al Politecnico di Milano, Politecnico di Torino e l'Università degli Studi di Roma ‘Tor Vergata’, atenei situati in città in cui si trovano rispettivamente la sede corporate, il Centro di Sviluppo e diversi centri di distribuzione. A Cagliari, Amazon ha aperto nel 2012 il Centro di Assistenza clienti, con cui l’azienda può offrire supporto ai clienti di Amazon.it per tutte le categorie di prodotto. Inoltre, è stato inaugurato lo scorso anno un nuovo deposito di smistamento che così portato ad oltre 1200 le assunzioni a tempo indeterminato effettuate in Sardegna. Tutte le borse di studio saranno offerte per l'anno accademico 2021/2022. 

Claudia Fadda, studentessa di Ingegneria elettronica dell'Università degli Studi di Cagliari e vincitrice della scorsa edizione
Claudia Fadda, studentessa di Ingegneria elettronica dell'Università degli Studi di Cagliari e vincitrice della scorsa edizione

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 21 novembre 2021

Agenda - pagina 28

Borsa di studio

Nuovo bando "Amazon Women in Innovation" per una borsa di studio destinata a una studentessa che intenda conseguire la laurea in Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica all'Università degli Studi di Cagliari.Tutte le info sul sito dell'Ateneo.

La notizia su L'Unione Sarda del 21 novembre 2021 a pagina 28
La notizia su L'Unione Sarda del 21 novembre 2021 a pagina 28

Link

Ultime notizie

01 dicembre 2021

«Tecnologia è Biologia», una conferenza alla Fondazione di Sardegna

Venerdì 3 e sabato 4 dicembre dalle 18, nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna a Cagliari, si svolgerà l'iniziativa dedicata alla conoscenza nell'era digitale con il coordinamento scientifico di Silvano Tagliagambe, l'organizzazione di Kitzanos e EjaTv, il sostegno della Fondazione e il patrocinio dell'Università degli Studi di Cagliari. Previsti gli interventi del Magnifico Rettore, Francesco Mola, e della viceministra allo Sviluppo economico, Alessandra Todde. RASSEGNA STAMPA

01 dicembre 2021

Cinema ed economia del territorio: il caso Sardegna

Per la prima volta saranno presentati e discussi pubblicamente i dati sui film girati nell’isola, sull’impatto che hanno avuto nel mercato delle sale cinematografiche, nel circuito dei festival nazionali e internazionali, nella stampa. Giovedì 2 dicembre e venerdì 3 dicembre due seminari a partire da una ricerca che fa il punto sulla realtà cinematografica della Sardegna degli ultimi venticinque anni

01 dicembre 2021

Sanità e territorio, la sfida della collaborazione

L’intervento del Rettore Francesco Mola ha acceso il dibattito al “Welcome Doctors 2021”, l’iniziativa organizzata dall’associazione “Dipartimento medico” per dare il benvenuto alle specializzande e agli specializzandi. Alla Cittadella universitaria di Monserrato confronto serrato tra buona parte delle istituzioni sarde, medici in formazione, docenti e i vertici dell’Ateneo: il dialogo è aperto per lo sviluppo della nostra società

30 novembre 2021

Welcome Doctors, un convegno a Medicina

Mercoledì 1 dicembre dalle 8.30, nella sala congressi della Facoltà di Medicina e chirurgia, si svolgerà l'evento organizzato dall'associazione Dipartimento Medico con il supporto dell'Università degli Studi di Cagliari e dell'Azienda Ospedaliero Universitaria. L'iniziativa sarà aperta dai saluti del Rettore Francesco Mola e vedrà la partecipazione dei Prorettori Paola Fadda e Giorgio La Nasa

Questionario e social

Condividi su: