UniCa UniCa News Notizie Un accordo con il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari

Un accordo con il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari

A siglarlo il Rettore Francesco Mola e il Direttore Francesco Muscolino: si rafforza la collaborazione tra i due enti con un’intesa di ampio respiro che consentirà la realizzazione di iniziative comuni nell’ambito della ricerca e della fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale. Il Magnifico: “Il supporto del mondo accademico sarà fondamentale e consentirà la giusta sinergia”. IMMAGINI e VIDEO. RASSEGNA STAMPA
09 febbraio 2022
La stretta di mano tra il Rettore Francesco Mola e il Direttore del Museo Francesco Muscolino

Grazie all’intesa raggiunta si rafforzerà la collaborazione tra il Museo Archeologico Nazionale e i musei, le raccolte e le sedi espositive universitarie, per iniziative comuni e favorire la reciproca conoscenza di studenti, cittadini e visitatori

Sergio Nuvoli

Cagliari, 9 febbraio 2022 - E’ stato firmato oggi un accordo di programma quadro tra l’Università degli Studi di Cagliari e il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari per la realizzazione di iniziative comuni nell’ambito della ricerca e della fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale. La sigla è stata apposta nella suggestiva cornice della Pinacoteca nazionale dal Rettore Francesco Mola e dal Direttore Francesco Muscolino.

Più nel dettaglio, grazie all’intesa raggiunta si rafforzerà la collaborazione tra il Museo Archeologico Nazionale e i musei, le raccolte e le sedi espositive universitarie, per iniziative espositive comuni, per favorire la reciproca conoscenza da parte degli studenti, dei cittadini e dei visitatori, mediante la creazione di itinerari, percorsi tematici, e l’adozione di reciproca scontistica nella bigliettazione.

“Oggi abbiamo firmato un accordo importante tra attori del territorio – ha detto il Rettore Mola - Servono investimenti, anche in risorse umane per proseguire sulla strada intrapresa per valorizzare il patrimonio storico, archeologico e culturale. Noi come Ateneo vogliamo lavorare per la cultura con i diversi attori presenti: da soli non si riesce, insieme si portano a casa risultati importanti. Il supporto del mondo accademico sarà fondamentale e consentirà la giusta sinergia”.

La firma nella suggestiva cornice della Pinacoteca Nazionale di Cagliari
La firma nella suggestiva cornice della Pinacoteca Nazionale di Cagliari
IL DIRETTORE DEL MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI CAGLIARI INTERVISTATO DA UNICANEWS

Il commento del Direttore Muscolino: "Oltre alla vicinanza fisica nel prestigioso compendio architettonico della Cittadella dei Musei, l’Università e il Museo potranno condividere, in una ben definita cornice istituzionale, comuni progetti"

“La firma dell’Accordo di Programma Quadro tra l’Università degli Studi e il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari sottolinea la forte e reciproca volontà di collaborazione tra le due importanti istituzioni culturali – spiega il Direttore Muscolino - Il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari intende essere sempre di più un punto di riferimento anche per lo studio e la ricerca, grazie alle ampie possibilità operative offertegli dalla recente autonomia. Tale obiettivo, naturalmente, non può prescindere da un accordo con l’Università. Oltre alla vicinanza fisica nel prestigioso compendio architettonico della Cittadella dei Musei, infatti, l’Università e il Museo potranno condividere, in una ben definita cornice istituzionale, comuni progetti espositivi, culturali e scientifici, per sottolineare, nei rispettivi ambiti di competenza, la centralità culturale di entrambe le istituzioni”.

Alla firma dell’accordo – questa mattina alla Cittadella dei Musei – hanno partecipato il Prorettore vicario Gianni Fenu, il Direttore Generale di UniCa Aldo Urru, il capo di gabinetto del Rettore Alessandra Orrù, il Dirigente della Direzione Servizi Bibliotecari e attività museali Marco Maxia, l’archeologa e consigliera di amministrazione del Museo Maria Antonietta Mongiu e il funzionario architetto del Museo Alessandro Sitzia.

Università e Museo collaboreranno anche per promuovere e sostenere iniziative comuni volte all’elaborazione e attuazione di progetti formativi e di aggiornamento, e all’approfondimento della formazione specialistica, con particolare riferimento agli studenti e alle studentesse. I due enti uniranno le forze anche per collaborare per l’individuazione di risorse finanziarie regionali, statali, europee o di altre istituzioni per progettare e realizzare azioni per il recupero e la messa in valore del patrimonio culturale mobile e immobile.

Francesco Muscolino e Francesco Mola
Francesco Muscolino e Francesco Mola

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 10 febbraio 2022

Cagliari - pagina 19

L'accordo. Iniziative comuni nell'ambito della ricerca e della fruizione delle esposizioni

Patrimonio culturale, patto tra Università e Museo archeologico

L'Università continua la sua opera di raccordo e collaborazione con le istituzioni della città. Ieri è stato firmato un accordo di programma quadro con il Museo Archeologico Nazionale per la realizzazione di iniziative comuni nell'ambito della ricerca e della fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale. La sigla è stata apposta nella suggestiva cornice della Pinacoteca nazionale dal Rettore Francesco Mola e dal direttore Francesco Muscolino. La collaborazione riguarderà le raccolte e le sedi espositive universitarie, iniziative espositive comuni finalizzate a favorire la reciproca conoscenza da parte degli studenti, dei cittadini e dei visitatori, mediante la creazione di itinerari, percorsi tematici, e l'adozione di reciproca scontistica nella bigliettazione. «Servono investimenti, anche in risorse umane per proseguire sulla strada intrapresa per valorizzare il patrimonio storico, archeologico e culturale», ha detto Mola. «Noi come Ateneo vogliamo lavorare per la cultura con i diversi attori presenti: da soli non si riesce, insieme si portano a casa risultati importanti. Il supporto del mondo accademico sarà fondamentale e consentirà la giusta sinergia». Muscolino sottolinea «la forte e reciproca volontà di collaborazione tra le due importanti istituzioni culturali. Il Museo Archeologico Nazionale intende essere sempre di più un punto di riferimento anche per lo studio e la ricerca, grazie alle ampie possibilità operative offertegli dalla recente autonomia. Tale obiettivo», ha aggiunto, «non può prescindere da un accordo con l'Università. Oltre alla vicinanza fisica nel prestigioso compendio architettonico della Cittadella dei Musei, infatti, l'Università e il Museo potranno condividere comuni progetti espositivi, culturali e scientifici, per sottolineare, nei rispettivi ambiti di competenza, la centralità culturale di entrambe le istituzioni». Alla firma dell'accordo hanno partecipato il prorettore vicario Gianni Fenu, il direttore generale di UniCa Aldo Urru, il capo di gabinetto del Rettore Alessandra Orrù, il dirigente della direzione Servizi Bibliotecari e attività museali Marco Maxia, l'archeologa e consigliera di amministrazione del Museo Maria Antonietta Mongiu e il funzionario architetto del Museo Alessandro Sitzia. 

La notizia su L'Unione Sarda del 10 febbraio 2022 a pagina 19
La notizia su L'Unione Sarda del 10 febbraio 2022 a pagina 19

LA NUOVA SARDEGNA DEL 10 FEBBRAIO 2022

Sardegna - pagina 9

Protocollo d'intesa firmato dal rettore Mola e dal direttore del museo Muscolino

Accordo Università-Archeologico
 

CAGLIARI. E' stato firmato ieri un accordo di programma tra l'Università di Cagliari e il Museo Archeologico Nazionale per la realizzazione di iniziative comuni nell'ambito della ricerca e della fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale. La sigla è stata apposta nella cornice della Pinacoteca nazionale dal rettore Francesco Mola e dal direttore Francesco Muscolino. Più nel dettaglio, grazie all'intesa raggiunta si rafforzerà la collaborazione tra il Museo Archeologico Nazionale e i musei, le raccolte e le sedi espositive universitarie, per iniziative espositive comuni, per favorire la reciproca conoscenza da parte degli studenti, dei cittadini e dei visitatori, mediante la creazione di itinerari, percorsi tematici, e l'adozione di reciproca scontistica nella bigliettazione.«Abbiamo firmato un accordo importante tra attori del territorio - ha detto il Rettore Mola -. Servono investimenti, anche in risorse umane per proseguire sulla strada intrapresa per valorizzare il patrimonio storico, archeologico e culturale. Noi come Ateneo vogliamo lavorare per la cultura con i diversi attori presenti: da soli non si riesce, insieme si portano a casa risultati importanti. Il supporto del mondo accademico sarà fondamentale e consentirà la giusta sinergia».«La firma dell'accordo di programma tra l'Università degli Studi e il museo Archeologico Nazionale di Cagliari sottolinea la forte e reciproca volontà di collaborazione tra le due importanti istituzioni culturali - ha detto il direttore Muscolino - Il museo intende essere sempre di più un punto di riferimento anche per lo studio e la ricerca, grazie alle ampie possibilità operative offertegli dalla recente autonomia. Tale obiettivo, naturalmente, non può prescindere da un accordo con l'Università. Oltre alla vicinanza fisica nel prestigioso compendio architettonico della Cittadella dei Musei, infatti, l'Università e il Museo potranno condividere, in una ben definita cornice istituzionale, comuni progetti espositivi, culturali e scientifici, per sottolineare, nei rispettivi ambiti di competenza, la centralità culturale di entrambe le istituzioni".Università e Museo collaboreranno anche per promuovere e sostenere iniziative comuni volte all'elaborazione e attuazione di progetti formativi e di aggiornamento, e all'approfondimento della formazione specialistica, con particolare riferimento agli studenti e alle studentesse.

La notizia su La Nuova Sardegna del 10 febbraio 2022 a pagina 9
La notizia su La Nuova Sardegna del 10 febbraio 2022 a pagina 9

Link

Ultime notizie

25 giugno 2022

Antonio Pigliaru, un pensiero ancora attuale che sfida il presente

Convegno internazionale di ampio respiro sull'opera dello studioso sardo, a 100 anni dalla nascita. In Aula Maria Lai si sono confrontati sui suoi studi docenti e ricercatori di tutto il mondo: in tutti gli interventi è emerso l'estremo rigore della sua ricerca, il metodo e la passione che costringono a confrontarsi senza retorica sui suoi scritti, a partire dalla nuova edizione del volume più noto

24 giugno 2022

International Smart City School 2022: the challenge of climate change

SUMMER SCHOOL EUROPEA A CAGLIARI. Dal 20 giugno sono iniziate le attività della scuola internazionale sulle smart cities e la sfida imposta dal cambiamento climatico. L’iniziativa dell’Università di Cagliari, curata dal docente Luigi Mundula e organizzata insieme agli altri atenei Ue dell’alleanza Educ - Paris Nanterre, Rennes 1, Potsdam, Masaryk, Pécs - impegnerà studenti e professori delle sei università fino al primo luglio. In programma un ricco calendario di lezioni in lingua inglese, eventi, aperiNET, lavori di gruppo, visite di studio e culturali, con ampio spazio all’interazione dei partecipanti internazionali

24 giugno 2022

Un percorso che punta sulle persone: inaugurato oggi il master in gestione delle risorse umane

“L’obiettivo è agire sul territorio per rilanciarlo attraverso la formazione di profili di alta professionalità”: così Gianni Fenu, prorettore vicario dell’Università di Cagliari, ha aperto l’incontro inaugurale del master di II livello in Gestione e sviluppo delle risorse umane, che formerà 36 professioniste e professionisti nel settore della gestione e valorizzazione del personale.

23 giugno 2022

Gestione e sviluppo delle risorse umane: il 24 giugno l’evento inaugurale del master

Nasce in collaborazione con l’ASPAL il nuovo master dell’Università di Cagliari dedicato a formare nuovi manager delle risorse umane. Si tratta di figure chiave per le imprese, sempre più impegnate non solo nel controllo, ma anche nella valorizzazione del personale. L’evento di inaugurazione si svolgerà alle 10 nell’Aula Magna del Rettorato, in via Università 40

Questionario e social

Condividi su: