UniCa UniCa News Notizie Scienza e territorio: il telescopio Einstein e gli sviluppi nei rilevamenti di onde gravitazionali

Scienza e territorio: il telescopio Einstein e gli sviluppi nei rilevamenti di onde gravitazionali

Domani, approfondimento scientifico di alto profilo al dipartimento di Fisica. Al centro dei lavori il seminario ''Towards the Einstein Telescope a perspective on gravitational wave detection''. Intervento d'apertura di Luciano Colombo. Relazioni degli esperti Pia Astone e Cristiano Palomba
13 marzo 2022
Immagine tratta dalla locandina del seminario, scaricabile dal link a fondo pagina

Towards the Einstein Telescope a perspective on gravitational wave detection

Appuntamento di alto profilo scientifico in ateneo. Domani, mercoledì 16 marzo, dalle 14.30 alle 16.30, l'aula A del dipartimento di Fisica - Cittadella universitaria di Monserrato - ospita il seminario curato dal corso di laurea e dal dottorato in Fisica dell'ateneo di Cagliari. L'intervento di apertura è affidato al prorettore per la Ricerca scientifica, Luciano Colombo, che rimarca: "Anche in prospettiva un dibattito come quello in programma domani al dipartimento di Fisica, è di straordinaria portata per i ricercatori e per la disciplina. Senza scordare il valore didattico, la visione e le best pratcice da cui possono trovare giovamento i nostri studenti e i nostri dottorandi".

Oltre al professor Luciano Colombo 
L'Università di Cagliari nel Progetto Etic

intervengono:

Pia Astone (Infn Roma - con la relazione "The search for gravitational waves and the new- born multimessenger astronomy: present status and recent results with the terrestrial ligo/virgo/kagra network"), 

Cristiano Palomba (Infn Roma - "The search for gravitational waves from ligo/virgo/kagra detectorst o einstein telescope: scienc e prospects and data analysis challenges"
 

 Fulvio Ricci (UniRoma).

 

L'aspetto organizzativo del seminario è stato curato da Michele Saba, docente del dipartimento di Fisica e responsabile dell'evento.

 

il prorettore Luciano Colombo
il prorettore Luciano Colombo

Confronto in Cittadella con specialisti d'oltre Tirreno

Il seminario è in programma nell'aula A del Dipartimento di Fisica, dalle 14,30 alle 16,30 di domani, mercoledì 16 marzo. L'organizzazione è curata dal Corso di laurea e dal Dottorato in Fisica dell'ateneo di Cagliari.


(m.fr. - ic)

Evento sotto l'egida di Università degli studi di Cagliari, Istituto nazionale di fisica nucleare, Piano nazionale lauree scientifiche e Einstein Telescope
Evento sotto l'egida di Università degli studi di Cagliari, Istituto nazionale di fisica nucleare, Piano nazionale lauree scientifiche e Einstein Telescope

Allegati

Ultime notizie

04 luglio 2022

UniCa4Ukraine, conclusi i corsi di italiano

Venti cittadine ucraine hanno seguito le lezioni tenute da studentesse e studenti dei corsi di laurea magistrale in Lingue e letterature europee ed americane, Traduzione specialistica dei testi e in Filologie e letterature classiche e moderne. Nei giorni scorsi la consegna degli attestati di partecipazione

30 giugno 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 giugno 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

Questionario e social

Condividi su: