UniCa UniCa News Notizie Stranieri in Sardegna: presentazione del dossier statistico 2022

Stranieri in Sardegna: presentazione del dossier statistico 2022

Sono poco meno di 50mila gli stranieri in Sardegna, rappresentano il 3% della popolazione. La comunità più numerosa proviene dalla Romania, segue il Senegal e il Marocco. Sovraistruiti e sottoccupati, largamente esclusi dalle prestazioni sociali. I dati del dossier annuale sull’immigrazione del Centro Studi e ricerche IDOS presentati giovedì 27 all’aula magna della Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche.
26 ottobre 2022
La copertina del dossier statistico sull'immigrazione 2022

Gli immigrati in Italia producono sempre più ricchezza ma sono sempre più poveri. Svolgono lavori demansionati rispetto al livello d’istruzione, occupati principalmente in settori come l’agricoltura, la ristorazione e i servizi alle persone. In tanti fanno impresa, nell’ultimo anno le attività imprenditoriali gestite da stranieri sono cresciute dell’1,8% mantenendo una tendenza di interrotta espansione anche negli anni della pandemia.  Eppure, nonostante il loro importante contributo al benessere collettivo, gli immigrati restano sempre più esclusi. Subiscono più degli italiani la disuguaglianza sociale, ma meno degli italiani riescono ad accedere alle prestazioni di assistenza sociale. Nel 2021, in Italia, gli stranieri in condizioni di povertà assoluta sono saliti a oltre 1 milione e 600 mila (+100.000 rispetto al 2020), il 32,4% di tutti i residenti nel nostro paese, una quota quattro volte superiore a quella degli italiani.

Sono questi alcuni dei dati che emergono dall’annuale rapporto statistico sull’immigrazione curato dal Centro Studi e Ricerche IDOS. Il dossier, realizzato in collaborazione con il Centro Studi Confronti e l’Istituto di studi politici S. Pio V, verrà presentato in contemporanea in tutte le Regioni d’Italia giovedì 27 ottobre. In Sardegna la presentazione si svolgerà a Cagliari alle ore 10.30 nell’aula magna della Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche in viale Sant’Ignazio da Laconi 74. Aprirà i lavori Mariano Porcu, Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. Tra gli interventi, a Maria Tiziana Putzolu il compito di un focus sull’immigrazione in Sardegna. Coordina i lavori il giornalista Sergio Nuvoli.

Allegati

Link

Ultime notizie

27 gennaio 2023

Il Giorno della Memoria

Oggi, 27 gennaio, si celebra la Giornata della Memoria per ricordare le vittime dell'olocausto. Lunedì 30 l'ateneo ospita un convegno intitolato "La forza del ricordo come antidoto del male." Interverrà, tra gli altri, il direttore del quotidiano La Repubblica Maurizio Molinari. L'evento sarà trasmesso in diretta streaming.

27 gennaio 2023

Rita Levi-Montalcini e la sua lezione sulle donne di scienza

Venerdì 27 gennaio alle 17:30 il dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Cagliari ospita Piera Levi-Montalcini, nipote del Premio Nobel Rita Levi-Montalcini, nell’ambito dell’incontro “In direzione ostinata e contraria. L’insegnamento di Rita Levi-Montalcini per la promozione dei percorsi femminili nelle aree STEAM.” L'evento sarà trasmesso anche in diretta sulla piattaforma Microsoft Teams.

26 gennaio 2023

Torna la Coppa Rettore di calcio a 11

SCADENZA ISCRIZIONI IL 10 FEBBRAIO. Il torneo universitario 2023 è organizzato dal Cus Cagliari in collaborazione con l’ateneo. Ogni squadra (necessario per tutti il certificato medico) può essere composta da un numero illimitato di studenti, anche appartenenti a facoltà diverse, che per tutta la durata del campionato non potranno giocare con nessun altro team partecipante

23 gennaio 2023

Primo incontro del ciclo “Nuove sfide per la medicina” in Cittadella

PTDA SEPSI IN REAL LIFE. Un'importante iniziativa di collaborazione e scambio di migliori pratiche tra reparti e strutture ospedaliere cagliaritane prende il via con un corso dedicato alla stesura e condivisione di un Ptda in base all’esperienza dell'Arnas Brotzu. L’evento è organizzato il 26 gennaio a Monserrato da Dipartimento Medico (associazione no profit impegnata nella formazione continua per le professioni medico-sanitarie) con il patrocinio dell'Università di Cagliari e il supporto del Brotzu e dell'Aou

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie