UniCa UniCa News Notizie Stato, regioni e sindacato nella disciplina del lavoro alle dipendenze delle autonomie regionali

Stato, regioni e sindacato nella disciplina del lavoro alle dipendenze delle autonomie regionali

Enrico Mastinu, docente di Diritto del lavoro, firma la nuova pubblicazione della collana del Dipartimento di Giurisprudenza: al centro dell’accurato lavoro di ricerca, il tema delle potestà legislative regionali in materia di pubblico impiego e un bilancio critico dei primi vent'anni di applicazione della riforma del titolo V della Costituzione in questo campo. RASSEGNA STAMPA
27 luglio 2021
La copertina del volume firmato da Enrico Mastinu

Sergio Nuvoli

Cagliari, 28 luglio 2021 - La collana del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Cagliari si arricchisce di una nuova pubblicazione: per i tipi delle Edizioni Scientifiche Italiane è infatti uscito il volume “Stato, regioni e sindacato nella disciplina del lavoro alle dipendenze delle autonomie regionali”, scritto dal docente di Diritto del lavoro Enrico Maria Mastinu.

Lo studio tratta il tema delle potestà legislative regionali in materia di pubblico impiego e propone un bilancio critico dei primi vent'anni di applicazione della riforma del titolo V della Costituzione in questo campo, dando conto dell'evoluzione della disciplina di legge e di contratto collettivo alla luce degli orientamenti espressi in merito dalla giurisprudenza della Corte costituzionale. “Il bilancio del decentramento legislativo in materia di pubblico impiego è quello di un esperimento mal riuscito – si legge sulla quarta di copertina – Legislazione regionale di cattiva qualità, contenzioso costituzionale ingovernabile, tendenze accentratrici della legge statale, tentativi abortiti di restaurazione dell’antico regime sono le poste, tutte passive, di quel bilancio”.

L'angolo visuale del volume del prof. Mastinu è quello delle fonti, nella specie del concorso della legge statale, della legge regionale e della contrattazione sindacale nella disciplina dell'organizzazione amministrativa degli enti regionali e dello stato giuridico ed economico del relativo personale.

E’ in questa luce che l’autore indaga la causa di fondo del saldo negativo nel bilancio dei vent’anni della riforma del titolo V, giungendo a individuarne le ragioni e a indicarne i possibili rimedi.

Il libro affianca la trattazione dei problemi teorici di ricostruzione del quadro delle fonti all'analisi puntuale delle questioni applicative della disciplina positiva: anche per questo si propone come valido strumento di comprensione dello stato attuale della disciplina e di riflessione sui suoi assetti futuri.

Enrico Mastinu intervistato durante una puntata di Monitor su Videolina
Enrico Mastinu intervistato durante una puntata di Monitor su Videolina

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 31 luglio 2021

Cagliari - pagina 24

Università. Pubblicazione del docente di Diritto del lavoro Enrico Maria Mastinu

Leggi regionali e lavoro, il bilancio è negativo

Un bilancio critico sulle potestà legislative delle Regioni, in materia di lavoro, dei primi vent'anni di applicazione della riforma del titolo V della Costituzione. Questo il tema della nuova pubblicazione che va ad arricchire la collana del dipartimento di Giurisprudenza dell'Università. Per i tipi delle Edizioni Scientifiche Italiane è infatti uscito il volume "Stato, regioni e sindacato nella disciplina del lavoro alle dipendenze delle autonomie regionali", scritto dal docente di Diritto del lavoro Enrico Maria Mastinu. Contratto collettivo Lo studio tratta il tema delle potestà legislative regionali in materia di pubblico impiego e propone un bilancio critico in questo campo, dando conto dell'evoluzione della disciplina di legge e di contratto collettivo alla luce degli orientamenti espressi in merito dalla giurisprudenza della Corte costituzionale. «Il bilancio del decentramento legislativo in materia di pubblico impiego è quello di un esperimento mal riuscito», si legge sulla quarta di copertina. «Legislazione regionale di cattiva qualità, contenzioso costituzionale ingovernabile, tendenze accentratrici della legge statale, tentativi abortiti di restaurazione dell'antico regime sono le poste, tutte passive, di quel bilancio». Contrattazione sindacale L'angolo visuale del volume del professor Mastinu è quello delle fonti, nella specie del concorso della legge statale, della legge regionale e della contrattazione sindacale nella disciplina dell'organizzazione amministrativa degli enti regionali e dello stato giuridico ed economico del relativo personale. L'autore indaga la causa di fondo del saldo negativo nel bilancio dei vent'anni della riforma del titolo V, giungendo a individuarne le ragioni e a indicarne i possibili rimedi. Il libro affianca la trattazione dei problemi teorici di ricostruzione del quadro delle fonti all'analisi puntuale delle questioni applicative della disciplina positiva: anche per questo si propone come valido strumento di comprensione dello stato attuale della disciplina e di riflessione sui suoi assetti futuri.

L'articolo su L'Unione Sarda del 31 luglio 2021 a pagina 24
L'articolo su L'Unione Sarda del 31 luglio 2021 a pagina 24

Link

Ultime notizie

28 settembre 2021

Cristina Bicchieri inaugura il Dottorato in Scienze economiche e aziendali

Martedì 28 settembre alle 16 con la lezione della docente della University of Pennsylvania si aprirà il nuovo anno accademico del corso dottorale in discipline economiche. "Norms and nudges: opening the black box" sarà il tema dell'intervento, che si potrà seguire in diretta streaming nel canale YouTube dell'Ateneo. IL LINK PER SEGUIRE LA DIRETTA

27 settembre 2021

Percorsi mediterranei di Mediazione per la Pace

Lunedì 27 settembre dalle 16 al via un'iniziativa internazionale di pregio che raduna studiosi da tutto il pianeta. Dopo i saluti del Vice Ministro dello Sviluppo economico Alessandra Todde, del componente della Commissione Difesa della Camera dei Deputati Salvatore Deidda, e del Presidente del Distretto Aerospaziale Sardo e amministratore unico del CRS4 Giacomo Cao, primo panel su “Crisi internazionali e testimonianze a confronto con studenti”, con l'intervento di due studenti universitari afghani che si confronteranno con i colleghi dell'Università di Cagliari

25 settembre 2021

Notte dei ricercatori: la festa della scienza, appassionante e a disposizione della società civile e delle nuove generazioni 

L’Università di Cagliari in prima fila nell'evento europeo che si è tenuto all'Orto Botanico. Robotica, pandemia, cinema, antimateria, cervello, internet delle cose, vaccini, diritti e storia, criminologia e medicina, chimica e geologia tra i trentaquattro eventi divulgativi su temi attuali e di forte impatto. "L'emozione della ripartenza, con un pensiero per la popolazione universitaria presente e futura" ha detto Francesco Mola. "La passione che anima ricercatrici e ricercatori è al centro degli eventi" ha aggiunto Luciano Colombo

23 settembre 2021

Il ricordo, la memoria

In ricordo di David Carpenter Nilson, lettore (1986-2004) e professore a contratto di Traduzione nel 2004 nella allora Facoltà di Lingue di Cagliari

Questionario e social

Condividi su: