UniCa UniCa News Notizie Social media, sport e occupazione

Social media, sport e occupazione

Alessandro Lovari, ricercatore di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, ospite della TgR RAI Sardegna all’interno di “Buongiorno Regione” con Simone Ariu, social media manager del Cagliari Calcio: al centro dell’intervista, la fortissima sinergia realizzata con la società rossoblù in occasione del centenario con il progetto che coinvolto 70 studenti di UniCa. VIDEO
18 novembre 2019
Alessandro Lovari a Buongiorno Regione

Sergio Nuvoli

Cagliari, 18 novembre 2019 – “Più che del futuro, è il lavoro del presente: i social media sono sempre più centrali nelle dinamiche di comunicazione, anche per le piccole imprese della Sardegna. In questo senso gli studenti dell’Università di Cagliari hanno una carta in più da giocare”. Lo ha detto Alessandro Lovari, ricercatore di Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi, durante “Buongiorno Regione Sardegna”, la trasmissione informativa curata dalla redazione del TgR della RAI in onda tutte le mattine dalle 7.30 su Rai3.

Intervistato da Chiara Zammitti in studio insieme al social media manager del Cagliari Calcio, Simone Ariu, il docente ha raccontato lo sviluppo del progetto “Cagliari 100”, che ha visto pochi mesi fa 70 studenti del corso di Marketing e comunicazione pubblicitaria cimentarsi nella realizzazione di appositi project work per una campagna che valorizzasse il centenario della società rossoblù. “Metodo e creatività – ha detto – Questo abbiamo chiesto agli studenti: poi la società li ha premiati sul campo della Sardegna Arena alla presenza del Magnifico Rettore Maria Del Zompo”.

Ariu ha aggiunto che i social sono ormai il canale di comunicazione privilegiato con i tifosi sparsi in tutto il mondo.

Alessandro Lovari e Simone Ariu a Buongiorno Regione
Alessandro Lovari e Simone Ariu a Buongiorno Regione
RIVEDI L'INTERVISTA ANDATA IN ONDA IN DIRETTA

Link

Ultime notizie

15 maggio 2022

Un lunedì dai tratti speciali: anche l’Università di Cagliari in campo per la Giornata internazionale della luce

Dalle fibre ottiche all'Einstein telescope fino al fotovoltaico. Tra ricerca, tecnologie e conoscenza per un futuro dietro l’angolo. Quattro seminari curati dal corso di studi e dal dottorato in Fisica dell’ateneo per un evento di eccellente pregio accademico e scientifico. “Un'ottima occasione di confronto e approfondimento su scala mondiale. Il nostro ateneo è sempre più vicino alle dinamiche di sviluppo della disciplina" dice Luciano Colombo. All'interno il link per la diretta Zoom

13 maggio 2022

Salute mentale, ricerca e buone pratiche: l’Università di Cagliari è centrale in ambito mediterraneo

Si è chiuso con successo il confronto, curato dagli specialisti del dipartimento di Scienze mediche e sanità pubblica. “Abbiamo affrontato le conseguenze della pandemia, il problema dei diritti umani, il supporto a migranti e rifugiati, l’impiego delle nuove tecnologie in ambito biomedico" dice Mauro Carta. I lavori hanno avuto per oggetto anche la prevenzione del suicidio e i disturbi dell’umore

13 maggio 2022

ECCO IL BUCO NERO AL CENTRO DELLA NOSTRA GALASSIA

Gli scienziati hanno svelato la prima immagine del buco nero supermassiccio al centro della nostra galassia, la Via Lattea. Questo risultato è una prova schiacciante che questo oggetto è a tutti gli effetti un buco nero e fornisce indizi importanti per comprendere il comportamento di questi corpi che si ritiene risiedano al centro della maggior parte delle galassie. A ottenere questa immagine, grazie a una rete globale di radiotelescopi, la Collaborazione Event Horizon Telescope (EHT), un team internazionale di cui fa parte Ciriaco Goddi, ricercatore di Fisica all’Università di Cagliari con ricercatrici e ricercatori dell’Istituto Nazionale di Astrofisica, dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dell’Università Federico II di Napoli. IMMAGINI e VIDEO. RASSEGNA STAMPA

11 maggio 2022

Dal CLab di UniCa arriva il Contamination Plus+

Il percorso di Social innovation è gratuito e dedicato a quaranta partecipanti. Formazione ad hoc, tra mercato, competenze e confronto, per la creazione di impresa e per una visuale innovativa del futuro. Le iscrizioni scadono il 27 giugno

Questionario e social

Condividi su: