UniCa UniCa News Notizie “Scuola Plastic Free”: l’associazionismo con UniCa contro le plastiche monouso

“Scuola Plastic Free”: l’associazionismo con UniCa contro le plastiche monouso

Valeria M. Nurchi, Antonio Pusceddu e Sebastiano Banni incontrano venerdì 29 novembre alle 17 nella sala consiliare del comune di Selargius studenti, docenti e genitori degli alunni delle scuole di vario ordine e grado di Quartu S. Elena, Pirri e Selargius per l’avvio di un percorso didattico condiviso
26 novembre 2019
Piero Piasotti, Anny Guttuso e Mariella Setzu dell'Associazione Give him a chance, responsabili e coordinatori del progetto " Scuola Plastic Free" e i Professori Guido Crisponi, Valeria Nurchi dell'Università di Cagliari

Sergio Nuvoli

Cagliari, 21 novembre 2019 - L’associazione “Give Him a Chance Onlus”, organizza il 29 novembre alle 17 nella sala consiliare del comune di Selargius un incontro-conferenza dal titolo “Scuola Plastic Free”, sull’omonimo progetto.

L’iniziativa prevede la partecipazione di ricercatori dell’Università di Cagliari e di docenti e genitori degli alunni delle scuole di vario ordine e grado di Quartu S. Elena, Pirri e Selargius, e si propone di promuovere il progetto che ha come obiettivo la sensibilizzazione degli studenti e delle loro famiglie all’uso responsabile delle plastiche monouso. Gli studenti coinvolti seguiranno un percorso didattico che li porterà a condividere la scelta di sostituire le bottiglie in plastica per l’acqua con una borraccia donata dall’associazione.

Il convegno avrà come relatori Valeria M. Nurchi, docente di Chimica Analitica, che parlerà delle caratteristiche delle acque destinate al consumo umano e presenterà i dati delle analisi delle acque potabili prelevate direttamente nelle scuole aderenti al progetto poste a confronto con le acque minerali commerciali, Antonio Pusceddu, docente di Ecologia, che interverrà sulle microplastiche presenti negli organismi marini, Sebastiano Banni, docente di Fisiologia della nutrizione, che parlerà del ruolo dell’alimentazione dall’infanzia all’adolescenza.

I prelievi per le determinazioni chimico analitiche delle acque nelle scuole sono stati curati dal team della prof.ssa Nurchi con il prof. Guido Crisponi, il dott. Daniele Maxia e gli studenti Denise Monfredini e Alessio Angioni del corso di Chimica dell’Università di Cagliari. Per conto dell’Associazione “Give him a chance” hanno partecipato all’organizzazione e ai prelievi, come coordinatori del progetto, Mariella Setzu, ricercatrice dell’Università di Cagliari, Anny Guttuso, vicepresidente della Associazione e Piero Piasotti, docente responsabile del progetto e relatore all’incontro.

L’associazione Give Him A Chance (https://www.givehimachance.org/), con sede a Quartu S.E., non è nuova a iniziative che coinvolgono le scuole dell’area metropolitana di Cagliari su temi riguardanti i problemi dell’infanzia nel mondo, in particolare l’inclusione sociale e l’ambiente.

Ultime notizie

27 giugno 2022

Tra esperienze migratorie, diseguaglianze e vulnerabilità socioeconomica

Il Consorzio di ricerca internazionale è ospite dall’Università di Cagliari. Quattro giorni di confronto utile anche per testare il Diversity audit model. “Lo strumento, sviluppato con cinque atenei e altrettante Ong, dà l'opportunità di riflettere su approccio e indirizzo operativo nella valorizzazione delle diversità e dell'inclusione” dice Ester Cois

25 giugno 2022

Antonio Pigliaru, un pensiero ancora attuale che sfida il presente

Convegno internazionale di ampio respiro sull'opera dello studioso sardo, a 100 anni dalla nascita. In Aula Maria Lai si sono confrontati sui suoi studi docenti e ricercatori di tutto il mondo: in tutti gli interventi è emerso l'estremo rigore della sua ricerca, il metodo e la passione che costringono a confrontarsi senza retorica sui suoi scritti, a partire dalla nuova edizione del volume più noto

24 giugno 2022

International Smart City School 2022: the challenge of climate change

SUMMER SCHOOL EUROPEA A CAGLIARI. Dal 20 giugno sono iniziate le attività della scuola internazionale sulle smart cities e la sfida imposta dal cambiamento climatico. L’iniziativa dell’Università di Cagliari, curata dal docente Luigi Mundula e organizzata insieme agli altri atenei Ue dell’alleanza Educ - Paris Nanterre, Rennes 1, Potsdam, Masaryk, Pécs - impegnerà studenti e professori delle sei università fino al primo luglio. In programma un ricco calendario di lezioni in lingua inglese, eventi, aperiNET, lavori di gruppo, visite di studio e culturali, con ampio spazio all’interazione dei partecipanti internazionali

24 giugno 2022

Un percorso che punta sulle persone: inaugurato oggi il master in gestione delle risorse umane

“L’obiettivo è agire sul territorio per rilanciarlo attraverso la formazione di profili di alta professionalità”: così Gianni Fenu, prorettore vicario dell’Università di Cagliari, ha aperto l’incontro inaugurale del master di II livello in Gestione e sviluppo delle risorse umane, che formerà 36 professioniste e professionisti nel settore della gestione e valorizzazione del personale.

Questionario e social

Condividi su: