UniCa UniCa News Notizie Santa Sofia di Istanbul al centro di una tavola rotonda

Santa Sofia di Istanbul al centro di una tavola rotonda

Martedì 1 dicembre alle 17 si terrà la tavola rotonda on line "Ayasofya: una questione non (solo) religiosa" promossa dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, in collaborazione con le facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche e di Studi Umanistici. Nell'incontro, organizzato dal docente Nicola Melis e dal dottorando Carlo Sanna, si discuterà delle questioni politiche, simboliche e religiose che ruotano attorno all'edificio di Santa Sofia a Istanbul
23 novembre 2020
Ayasofya: una questione non (solo) religiosa

Un incontro on line per discutere attorno alla questione di Santa Sofia di Istanbul, anche alla luce delle recenti decisioni del governo turco

Roberto Ibba

Cagliari, 23 novembre 2020 - Martedì 1 dicembre alle 17 in una tavola rotonda on line si discuterà delle diverse questioni aperte attorno a Santa Sofia di Instanbul. L'incontro, organizzato da Nicola Melis, docente di Storia e Istituzioni dell'Africa mediterranea e del Vicino Oriente, e da Carlo Sanna, dottorando in Storia, Beni Culturali e Studi Internazionali, vedrà la partecipazione di Federica Broilo (Università di Urbino “Carlo Bo”), Fabio Grassi (Università di Roma “La Sapienza”), Michelangelo Guida (Istanbul “29 Mayis” Üniversitesi) e Lea Nocera (Università di Napoli “L’Orientale” ).

L'evento "Ayasofya: una questione non (solo) religiosa", promosso dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali in collaborazione con le facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche e di Studi Umanistici, ha l'obiettivo di offrire un dibattito accademico di alto livello su un luogo di culto che racchiude in sé una storia millenaria, un valore artistico e culturale inestimabile e una pluralità di significati religiosi, sociali e politici. I relatori approfondiranno questa complessità concettuale, anche alla luce della riconversione in moschea della ex basilica bizantina, poi moschea ottomana e infine museo di Santa Sofia, realizzata nel luglio 2020 dall'attuale governo turco.

L'incontro sarà fruibile attraverso la piattaforma Teams dell'Ateneo.

Nicola Melis, docente del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali
Nicola Melis, docente del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

Allegati

Ultime notizie

28 gennaio 2022

Fotovoltaico ad alto rendimento, gli studi all’Università di Cagliari

CELLE SOLARI A PEROVSKITE. Gli esperti del Dipartimento di Fisica, guidati dal professor Giovanni Bongiovanni, in prima linea nel gruppo internazionale al lavoro per creare le applicazioni pratiche di nuova generazione. Pubblicato dalla rivista internazionale ‘’Energy&Environmental Science’’ uno studio del gruppo di ricerca in fotonica e optoelettronica - prima firma della giovane ricercatrice Angelica Simbula - con i risultati ottenuti grazie a sofisticate misure effettuate nei laboratori universitari del Centro Servizi di Ateneo (CeSAR)

26 gennaio 2022

UniCa per la Giornata della Memoria

Visitabile nell’atrio di Palazzo Belgrano fino a fine mese la mostra "A 80 anni dalle leggi razziali": l’esposizione ricostruisce il clima che determinò l’emanazione delle norme per effetto delle quali vennero espulsi Doro Levi, Camillo Viterbo e Alberto Pincherle. Rimandata di qualche mese a causa della pandemia la posa delle tre pietre di inciampo con i loro nomi

24 gennaio 2022

Un pensiero per cancellare la violenza di genere

La Facoltà di Ingegneria e Architettura lancia un concorso di idee per individuare una citazione che rappresenti in modo significativo la campagna di sensibilizzazione nei confronti del contrasto alla violenza di genere. La frase prescelta sarà incisa su una targa collocata in prossimità della panchina rossa nel giardino della Facoltà, dipinta il 25 novembre scorso in occasione della manifestazione “Una pennellata per cancellare la violenza di genere”. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: