UniCa UniCa News Notizie RUniPace, l'impegno di UniCA

RUniPace, l'impegno di UniCA

Giovedì 10 dicembre saranno presentate le attività della Rete Universitaria per la Pace con due eventi. Il primo alle 10 sarà coordinato dalla CRUI, il secondo alle 16 è organizzato dal nostro Ateneo e indirizzato a tutta la comunità di UniCa. La Rete Universitaria per la Pace è un network di università fortemente voluta e sostenuta dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane che promuove la cultura della pace con programmi per la didattica, la ricerca, la formazione e la terza missione. I LINK PER SEGUIRE GLI EVENTI
09 dicembre 2020
RUniPace

Al via le attività della Rete Universitaria per la Pace, la rete di Atenei in cui UniCa sarà protagonista

Roberto Ibba

Cagliari, 8 dicembre 2020 - Giovedì 10 dicembre due eventi on line per illustrare le attività di RUniPace, la rete di università italiane fortemente voluta e sostenuta dalla CRUI per diffondere la cultura della pace a tutti i livelli accademici. Si parte alle 10 con l'evento nazionale coordinato dalla CRUI, aperto dal presidente della Conferenza dei Rettori Ferruccio Resta, a cui prenderanno parte esponenti del mondo accademico e delle organizzazioni nazionali e internazionali per la pace. Le conclusioni saranno affidate al Ministro per l'Università e la Ricerca Gaetano Manfredi.

Alle 16 il Rettore di UniCa Maria Del Zompo aprirà l'iniziativa "Rete Università per la Pace" organizzata dal nostro Ateneo e moderata dalla docente di Sociologia Aide Esu, componente del comitato scienfico del progetto “Costruire città pacifiche” attivato da RUniPace. L'incontro è rivolto a tutte le componenti della nostra comunità accademica, che potranno seguire le relazioni "Inequality and other Costs of War" di Catherine Lutz (Brown University, Providence, USA) e "Preventing violence, exiting violence" di Michel Wiewiorka (Fondation de la Maison deSciences de l’Homme, Paris). L'evento è inserito nel calendario di celebrazioni per i 400 anni dell'Università di Cagliari.

Aide Esu, docente di Sociologia Generale di UniCa
Aide Esu, docente di Sociologia Generale di UniCa

Un network di università italiane per promuovere il valore della pace nella didattica, nella ricerca e nella formazione

Alla Rete Universitaria per la Pace promossa dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane aderiscono gli atenei che ispirano la propria azione ai principi fondamentali della Costituzione, della Carta delle Nazioni Unite, dei Trattati istitutivi dell’Unione Europea, dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, del Consiglio d’Europa. Tra i valori fondamentali il ripudio della guerra, la cooperazione per la pace, la promozione dei diritti umani fondamentali e il contrasto alle diseguaglianze e alla povertà.

RUniPace intende agire sull'area della didattica attraverso la promozione di corsi e dottorati interdisciplinari, della ricerca tramite il coordinamento delle esperienze di ricercatori e ricercatrici nel campo degli studi sulle diseguaglianze e sulla pace, della formazione attivando corsi sulla gestione dei conflitti rivolti al personale degli atenei e delle scuole. Tra gli obiettivi anche la Terza missione, con il conivolgimento di scuole, associazioni e enti territoriali in percorsi di educazione alla pace.

Il programma dell'evento organizzato da UniCa
Il programma dell'evento organizzato da UniCa

Allegati

Link

Ultime notizie

30 giugno 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 giugno 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

28 giugno 2022

Raccontare la ricerca: adesioni entro il 4 luglio per la SHARPER Night 2022

Data e sede sono già confermate: si terrà venerdì 30 settembre 2022 nell’Orto botanico di Cagliari la nuova edizione di SHARPER Night, iniziativa inserita nel contesto europeo delle European Researchers’ night. Fino al prossimo lunedì 4 luglio ricercatrici e ricercatori dell'Ateneo potranno inviare le proprie proposte per organizzare eventi, conversazioni, podcast e laboratori collegati all’iniziativa.

Questionario e social

Condividi su: