UniCa UniCa News Notizie Progetto Svolta, dalla consegna di 262 premi all'indagine sugli effetti del Covid negli spostamenti dei cagliaritani

Progetto Svolta, dalla consegna di 262 premi all'indagine sugli effetti del Covid negli spostamenti dei cagliaritani

Lo staff di Italo Meloni incontra i vincitori tra i cinquemila partecipanti alla prima fase del programma inerente la mobilità nell'Area metropolitana. Al campus di via San Giorgio, nel rispetto delle misure anti Covid, avverrà la donazione di bici assistite e monopattini elettrici
21 ottobre 2020
Cagliari. Italo Meloni, il rettore Maria Del Zompo e l'assessore comunale Alessio Mereu in aula magna di Ingegneria alla presentazione di Svolta

Spostamenti intelligenti per una città più sana e vivibile

Mario Frongia

Martedì 27 ottobre, dalle 10.30, nel complesso universitario di via San Giorgio n. 12 - ex Clinica medica, Cagliari - avrà inizio la consegna - nel rigoroso rispetto delle disposizioni di prevenzione al Covid - dei premi ai 262 vincitori, estratti a sorte tra i cinquemila che hanno partecipato alla prima fase del Progetto Svolta. Anche il team guidato da Italo Meloni - ordinario di Pianificazione dei trasporti, responsabile scientifico del progetto e direttore del Cirem (Centro interuniversitario ricerche economiche mobilità) - ha dovuto modificare la tabella di marcia del programma. "Abbiamo subito dei rallentamenti che ci hanno costretto a posticipare alcune delle attività previste. Tra queste, la consegna dei premi ai vincitori della prima fase dell’indagine e l’avvio della seconda fase. Fortunatamente - spiega il professor Meloni - la riorganizzazione degli uffici e la nuova gestione degli accessi alla strutture dell’ateneo permettono di riprendere le attività".

Alcuni dei premi che verranno consegnati martedì 27 in via San Giorgio, sede del Cirem
Alcuni dei premi che verranno consegnati martedì 27 in via San Giorgio, sede del Cirem

Pandemia, mobilità, sostenibilità e nuove abitudini

"Le restrizioni imposte per limitarne la diffusione del Covid-19 hanno stravolto molti aspetti della quotidianità, spingendo a rivedere abitudini consolidate e a riadattare comportamenti individuali e collettivi alla nuova situazione. Da qui, l'avvio dell'indagine tesa a conoscere come la pandemia abbia influito e modificato le abitudini di viaggio delle persone che, per motivi di lavoro e studio, quotidianamente si spostano nella città di Cagliari" aggiunge Italo Meloni. Alle attività di ricerca prendono parte Nicola Mura, Francesco Piras, Eleonora Sottile, Giovanni Tuveri, Andrea Zara e Veronica Zucca. Il campione di viaggiatori dovrà compilare un questionario on line, consultabile sul sito www.svoltacagliari.it o dal link contenuto nella mail inviata ai partecipanti. “Svolta - Cagliari per una mobilità intelligente e sostenibile” è finanziato dal Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-studio (Università) e casa-lavoro del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Il progetto è stato presentato dal Comune di Cagliari, ente capofila, in collaborazione con Cirem (sezione Crimm), Regione Sardegna, Arst, Ctm e Playcar.

Link al questionario https://metrostyles.wufoo.com/forms/qq3q0do0r6qq1e/ - www.svoltacagliari.it - info@svoltacagliari.it

 

Italo Meloni, Maria Del Zompo e il sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu
Italo Meloni, Maria Del Zompo e il sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu

Ultime notizie

07 maggio 2021

Parità di genere: in Ateneo due iniziative di formazione

I corsi, previsti dal Piano di uguaglianza di genere di ateneo, saranno utili ad approfondire i temi delle discriminazioni e degli stereotipi che possono condizionare i percorsi di carriera. Il primo corso è rivolto a studenti e studentesse di corsi di dottorato e specializzazione e a titolari di assegni e borse di ricerca e il secondo al personale tecnico, amministrativo e bibliotecario

04 maggio 2021

Indicazioni a seguito del passaggio della Sardegna in zona arancione

Messaggio del Rettore a seguito dell’ordinanza del Ministero della salute del 30.04.2021: le attività didattiche e i servizi agli studenti (segreterie studenti, orientamento e counseling psicologico, biblioteche e sale studio) riprenderanno a svolgersi con le stesse modalità adottate prima del passaggio in zona rossa. Le lezioni riprenderanno ad essere erogate in presenza (e contestualmente online) sulla base delle opzioni già acquisite a partire da lunedì 10 maggio secondo i calendari definiti a inizio semestre e consultabili nell’Agenda web studente. Il sistema di prenotazione del posto in aula sarà nuovamente attivo, per le studentesse e gli studenti già abilitati, a partire dal pomeriggio di lunedì 3 maggio.

03 maggio 2021

Open day e prorettori: oggi Francesco Mola presenta la due giorni di orientamento e i nove colleghi del pool di governo d’ateneo

Nel primo incontro con i media il rettore illustra in aula magna le novità su lauree triennali e magistrali a ciclo unico e le proposte didattiche per il 2021/22. Spazio anche alle aree dei professori Alessandra Carucci, Luciano Colombo, Paola Fadda,  Elisabetta Gola, Valentina Onnis, Giorgio La Nasa, Fabrizio Pilo, Ignazio Putzu, Ilenia Ruggiu e Ester Cois

Questionario e social

Condividi su: