UniCa UniCa News Notizie L’economia sarda dopo la pandemia

L’economia sarda dopo la pandemia

RICERCA. Venerdì 19 giugno SEGUI IN DIRETTA da questo sito il webinar a partire dalle 16 durante il quale i ricercatori del CRENoS presentano il tradizionale Rapporto annuale sulla nostra regione, la prima analisi organica nel dopo COVID. Analisi dei dati affidata a Bianca Biagi (Università di Sassari), Barbara Dettori e Mariano Porcu (Università di Cagliari), e Mario Macis (Johns Hopkins University). Seguirà il dibattito tra i rappresentanti delle istituzioni: si confronteranno esponenti del mondo dell'impresa, del sindacato, della politica e degli enti locali. L'iniziativa sarà trasmessa in diretta anche sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di UniCa. RASSEGNA STAMPA
19 giugno 2020
L'immagine della copertina sul volume del 27mo Rapporto CRENoS sull'economia della Sardegna

“Presentiamo alcuni scenari dell’impatto macroeconomico della pandemia sul sistema economico regionale e sul turismo – spiega la prof.ssa Marrocu - con alcune riflessioni sui metodi statistici per la misurazione e sulla capacità dei sistemi sanitari"

LINK PER SEGUIRE LA DIRETTA SU YOUTUBE


LINK PER SEGUIRE LA DIRETTA SU FACEBOOK


Sergio Nuvoli

Cagliari, 17 giugno 2020 - Si terrà venerdì 19 giugno a partire dalle 16 la consueta presentazione del Rapporto annuale del CRENoS sull’economia della Sardegna. Si tratta del 27mo dossier - elaborato dagli studiosi del Centro che raduna ricercatori dei due atenei sardi - sullo stato di salute del tessuto economico e imprenditoriale della nostra regione. Data l’impossibilità di utilizzare le solite modalità, il Rapporto sarà presentato in un webinar sulla piattaforma StreamYard, che sarà trasmesso in diretta sui canali Facebook e Youtube dell’Università di Cagliari, sul sito del CRENoS e della Fondazione di Sardegna, che coorganizza l'evento.

Sarà l’occasione per discutere insieme ai rappresentanti delle istituzioni sulle prospettive per la Sardegna dopo il COVID-19. Dopo i saluti istituzionali – di Emanuela Marrocu, direttrice CRENoS, Maria Del Zompo, Rettore dell’Ateneo cagliaritano, Carlo Mannoni, Direttore generale della Fondazione di Sardegna - e l’introduzione di Raffaele Paci, docente di Economia politica, comincerà la parte relativa ai dati.

“Presentiamo alcuni scenari dell’impatto macroeconomico della pandemia sul sistema economico regionale e sul turismo – spiega la prof.ssa Marrocu - insieme ad alcune riflessioni sui metodi statistici per la misurazione della pandemia e sulla capacità dei sistemi sanitari di affrontarla. Queste analisi serviranno poi da spunto per ragionare con i rappresentanti delle istituzioni politiche, economiche e sociali sulle conseguenze della pandemia sul tessuto economico e sociale della Sardegna e sugli interventi necessari per il suo rilancio”.

Emanuela Marrocu, direttrice del CRENoS
Emanuela Marrocu, direttrice del CRENoS

Sono stati invitati Alessandra Zedda (assessore Regione Sardegna), Michele Carrus (segretario CGIL), Giuseppe Cuccurese (ABI Sardegna), Romina Mura (deputata PD), Maurizio De Pascale (Confindustria), Emiliano Deiana (ANCI Sardegna)

L’analisi economica è affidata a Bianca Biagi (Università di Sassari) con un intervento sulle caratteristiche strutturali della Sardegna, a Barbara Dettori (Università di Cagliari, Shock Covid e ripercussioni macroeconomiche in Sardegna), Mariano Porcu (Università di Cagliari, Comunicare con la Statistica nelle crisi: supporto o illuminazione?), e Mario Macis (Johns Hopkins University, Sistemi sanitari, capacità organizzativa e preparazione alla pandemia).

Seguiranno gli interventi dei rappresentanti delle istituzioni. Quest’anno sono stati invitati Alessandra Zedda (assessore al lavoro Regione Sardegna), Michele Carrus (segretario regionale CGIL), Giuseppe Cuccurese (Presidente ABI Sardegna), Romina Mura (deputata del Partito democratico), Maurizio De Pascale (Presidente Confindustria Sardegna) e Emiliano Deiana, Presidente ANCI Sardegna.

La locandina dell'iniziativa
La locandina dell'iniziativa

RASSEGNA STAMPA

L’UNIONE SARDA di giovedì 18 giugno 2020

PRIMO PIANO - Pagina 13

Crenos. Dibattito

DOPO COVID, L'IMPATTO SULL'ECONOMIA

Le prospettive dell'economia in Sardegna dopo la pandemia è il titolo dell'incontro organizzato dal Crenos e dalla Fondazione di Sardegna, domani alle 16 sulla pagina Facebook del Crenos, Centro di ricerche economiche Nord Sud. Sarà presentato il 27° Rapporto sull'economia della Sardegna 2020. Parteciperanno Bianca Biagi e Giacomo Del Chiappa (Università di Sassari), Barbara Dettori e Mariano Porcu (Università di Cagliari), Mario Macis della John Hopkins University. Si parlerà delle ripercussioni macroeconomiche del Covid sulla Sardegna, delle conseguenze per il turismo e per il sistema sanitario, nonché della comunicazione attraverso la statistica durante le crisi. Interverranno l'assessora al Lavoro Alessandra Zedda, Michele Carrus (segretario regionale Cgil), Giuseppe Cuccurese, presidente Abi Sardegna, la deputata Pd Romina Mura, Maurizio De Pascale (presidente di Confindustria), Emiliano Deiana, presidente Anci.

L'Unione Sarda
L'Unione Sarda

LA NUOVA SARDEGNA di giovedì 18 giugno 2020

SASSARI - Pagina 15

L'ECONOMIA NEL POST PANDEMIA

Webinar del Crenos con Fondazione Sardegna e università di Sassari e Cagliari

SASSARI Domani pomeriggio, a partire dalle 16, sulla pagina Facebook del "Crenos - Centro di ricerche economiche Nord Sud", sarà trasmesso un incontro organizzato dal Crenos e dalla Fondazione di Sardegna intitolato "Le prospettive dell'economia in Sardegna dopo la pandemia". Sarà l'occasione per presentare il 27° rapporto del Centro di ricerche economiche sull'economia della Sardegna 2020. Centro di ricerche economiche Nord Sud. La presentazione, in una veste totalmente inedita, sarà costituita da un #webinar in cui, dopo aver illustrato la situazione economica della Sardegna prima del Covid19, analizzata nel Rapporto Crenos, ricercatori e rappresentanti delle istituzioni discuteranno le conseguenze della pandemia sul tessuto economico e sociale della Sardegna e sugli interventi necessari per il suo rilancio. Si parlerà delle ripercussioni macroeconomiche, delle conseguenze per il turismo e per il sistema sanitario, nonché della comunicazione attraverso la statistica durante le crisi. All'incontro parteciperanno Bianca Biagi e Giacomo Del Chiappa (università di Sassari), Barbara Dettori e Mariano Porcu (università di Cagliari), Mario Macis della John Hopkins University. In rappresentanza delle istituzioni interverranno Alessandra Zedda, assessore al Lavoro Regione Sardegna, Michele Carrus (segretario regionale della Cgil), Giuseppe Cuccurese, presidente Abi Sardegna, Romina Mura, deputata del Pd, Maurizio De Pascale (presidente Confindustria Sardegna) Emiliano Deiana, presidente dell'Anci Sardegna. I saluti istituzionali sono affidati a Emanuela Marrocu direttrice del Crenos, Maria Del Zompo, rettrice Università di Cagliari, Carlo Mannoni, direttore Generale Fondazione di Sardegna, Raffaele Paci, dell'università di Cagliari.

La Nuova Sardegna
La Nuova Sardegna

Allegati

Link

Ultime notizie

07 ottobre 2022

Gli Scritti in onore di Pietro Ciarlo, un convegno

Il Dipartimento di Giurisprudenza e il Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche hanno organizzato per oggi un convegno per celebrare il costituzionalista emerito, docente dell'Università di Cagliari fino al 2021. Il professore è atteso dai suoi ex colleghi nell'aula magna "Maria Lai" . Numerosi gli interventi previsti, la conclusione dei lavori - aperta dai saluti di Francesco Mola e Cristiano Cicero - è affidata al presidente dell’Associazione italiana dei costituzionalisti, Sandro Staiano

06 ottobre 2022

Presentazione dei risultati del progetto di ricerca BIRDIE-S

Oggi, nell’aula magna del rettorato di Cagliari, si svolge il convegno sugli importanti studi condotti dalle ricercatrici e dai ricercatori di Enel Foundation, Università di Cagliari e Politecnico di Torino sulle opportunità e prospettive per la Sardegna, che può ambire a diventare un polo di eccellenza per lo studio e l’attuazione delle politiche di transizione energetica. Anche alla luce dell’attuale scenario internazionale, si parla di elettrificazione dei consumi, dello sviluppo di comunità energetiche rinnovabili, di stabilità dei prezzi e della sicurezza energetica. Fabrizio Pilo, prorettore all'innovazione e ai rapporti con il territorio: "L'obiettivo è creare le condizioni affinché la Sardegna diventi il riferimento internazionale per la transizione energetica, dalla quale può ottenere grandi benefici ambientali, sociali ed economici". L'EVENTO ANCHE IN STREAMING, SU TEAMS

06 ottobre 2022

Urban Nature 2022

L’8 ottobre torna in tutta Italia "Urban Nature", sesta edizione dell’iniziativa promossa dal WWF per diffondere il valore e la cura della natura in città per il benessere delle persone. Al convegno organizzato nel Parco di Molentargius partecipano esperti e ricercatori universitari. Appuntamento alle 10, nell’edificio Sali Scelti del Parco naturale regionale Molentargius-Saline

05 ottobre 2022

Igag days, si parla di Capitale Naturale

Dal 6 ottobre due giornate in cui il personale dell’Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Igag) proveniente dalle sedi di Roma, Milano e Cagliari si riunisce in Sardegna per discutere dei temi di ricerca nel campo delle scienze delle Terra solida. Apertura dei lavori nell'Aula magna di via Marengo con la partecipazione del direttore del DICAAR Giorgio Massacci

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie