UniCa UniCa News Notizie «Investire sulla ricerca universitaria è l’unico volano di sviluppo»

«Investire sulla ricerca universitaria è l’unico volano di sviluppo»

L’intervento del Rettore Maria Del Zompo all’iniziativa promossa dal ministro per il Sud e la coesione territoriale, aperta dal Presidente del Consiglio Mario Draghi. “L’unico investimento che dà certezza sul futuro – ha aggiunto la prof.ssa – è quello sui nostri giovani. Occorre puntare sulle persone: sono state chiuse troppe scuole e troppi asili, è stato dimezzato il numero dei docenti e del personale universitario, siamo da tempo sotto il livello di guardia. Eppure l’istruzione è l’unica concreta opportunità per permettere lo sviluppo della società". RASSEGNA STAMPA
24 marzo 2021
Maria Del Zompo durante l'iniziativa promossa dal Ministro per il Sud

“Occorre investire sui giovani, e questo non sta succedendo - ha rimarcato il Magnifico - Abbiamo un sistema imprenditoriale che fa fatica perché il sistema dell’istruzione è in difficoltà da tempo. Queste cose si pagano.

Sergio Nuvoli

Cagliari, 23 marzo 2021 - “Sono state chiuse troppe scuole e troppi asili, è stato dimezzato il numero dei docenti e del personale universitario, siamo da tempo sotto il livello di guardia. Eppure l’istruzione è l’unica concreta opportunità per permettere lo sviluppo della società: ecco perché il Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) dovrebbe avere una priorità assoluta nell’investimento su tutto il sistema dell’istruzione, ed in particolare di quella universitaria”.

Lo ha detto Maria Del Zompo, Rettore dell’Università di Cagliari, intervenendo nel tardo pomeriggio di oggi ai lavori di “SUD - Progetti per ripartire”, l’iniziativa di ascolto e di confronto che il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, ha promosso in vista della elaborazione definitiva del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e della definizione dell'accordo di partenariato. “L’unico investimento che può dare certezza di futuro è quello sui nostri giovani – ha proseguito la prof.ssa Del Zompo - Mi permetto di suggerire un intervento importante prima di tutto con un progetto di orientamento a partire dalle terze classi delle superiori, massiccio, sostenuto nel tempo e diffuso in tutte le regioni, considerando le peculiarità del territorio”.

“Occorre investire sui giovani, e questo non sta succedendo - ha rimarcato - Abbiamo un sistema imprenditoriale che fa fatica perché il sistema dell’istruzione è in difficoltà da tempo. Queste cose si pagano.

Il logo dell'iniziativa
Il logo dell'iniziativa

La prof.ssa Del Zompo è intervenuta alla sessione dedicata all'università, dopo la sessione generale aperta al mattino dai saluti del Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi

Il Rettore ha quindi rivendicato il ruolo dell’ateneo cagliaritano nella progettualità basata sulla conoscenza e fondamentale per contribuire allo sviluppo della società sarda. “Nell’Università – ha concluso – la didattica fonda le sue radici nella ricerca, ed è questo il vero motore che crea conoscenza e sviuppo: per questo investire sulla ricerca universitaria è l’unico vero volano di sviluppo di una società”.

L’importante appuntamento è stato aperto dai saluti del Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, e ha visto la partecipazione – oltre al Rettore dell’ateneo cagliaritano – del Presidente della Regione Sardegna Christian Solinas e del sindaco di Cagliari Paolo Truzzu.

Il Rettore durante la sessione dedicata all'Università italiana
Il Rettore durante la sessione dedicata all'Università italiana

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 24 marzo 2021

Primo piano - pagina 9

LA PRIORITA'

"Il Piano nazionale di ripresa e resilienza dovrebbe avere una priorità assoluta nell'investimento su tutto il sistema dell'istruzione, ed in particolare di quella universitaria" Maria Del Zompo

La dichiarazione di Maria Del Zompo su L'Unione Sarda del 24 marzo 2021 a pagina 9
La dichiarazione di Maria Del Zompo su L'Unione Sarda del 24 marzo 2021 a pagina 9

LA NUOVA SARDEGNA del 24 marzo 2021

Sardegna - pagina 6

Il confronto

Del Zompo: la ricerca è il vero traguardo
 

CAGLIARI. Al primo appuntamento sul «Sud-Progetti per il rilancio» e i progetti per l'utilizzo del Recovery fund hanno partecipato anche Maria Del Zompo, rettore dell'Università di Cagliari, e Paolo Truzzu, il sindaco della Città metropolitana cagliaritana. La prima ha detto: «Sono state chiuse troppe scuole e troppi asili, sono stati dimezzati i docenti e il personale universitario, siamo da tempo sotto il livello di guardia. Eppure l'istruzione è l'unica concreta opportunità per permettere lo sviluppo della società: ecco perché il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dovrebbe avere una priorità assoluta: investire su tutto il sistema dell'istruzione, ed in particolare di quella universitaria. Quindi, sono indispensabili investimenti che diano la certezza di un futuro ai nostri giovani». Il sindaco metropolitano, che è anche vicepresidente nazionale dell'Associazione dei Comuni, ha sostenuto: «Abbiamo davanti un'occasione unica da sfruttare soprattutto perché le risorse a disposizione saranno tante. Dobbiamo diminuire - ha concluso Truzzu - i divari storici che oggi esistono fra il Mezzogiorno col resto dell'Italia e dell'Europa. Trasporti, energia, istruzione e reti digitali dovranno essere i capisaldi».

L'articolo su La Nuova Sardegna del 24 marzo 2021 a pagina 6
L'articolo su La Nuova Sardegna del 24 marzo 2021 a pagina 6

Link

Ultime notizie

07 ottobre 2022

Gli Scritti in onore di Pietro Ciarlo, un convegno

Il Dipartimento di Giurisprudenza e il Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche hanno organizzato per oggi un convegno per celebrare il costituzionalista emerito, docente dell'Università di Cagliari fino al 2021. Il professore è atteso dai suoi ex colleghi nell'aula magna "Maria Lai" . Numerosi gli interventi previsti, la conclusione dei lavori - aperta dai saluti di Francesco Mola e Cristiano Cicero - è affidata al presidente dell’Associazione italiana dei costituzionalisti, Sandro Staiano

06 ottobre 2022

Presentazione dei risultati del progetto di ricerca BIRDIE-S

Oggi, nell’aula magna del rettorato di Cagliari, si svolge il convegno sugli importanti studi condotti dalle ricercatrici e dai ricercatori di Enel Foundation, Università di Cagliari e Politecnico di Torino sulle opportunità e prospettive per la Sardegna, che può ambire a diventare un polo di eccellenza per lo studio e l’attuazione delle politiche di transizione energetica. Anche alla luce dell’attuale scenario internazionale, si parla di elettrificazione dei consumi, dello sviluppo di comunità energetiche rinnovabili, di stabilità dei prezzi e della sicurezza energetica. Fabrizio Pilo, prorettore all'innovazione e ai rapporti con il territorio: "L'obiettivo è creare le condizioni affinché la Sardegna diventi il riferimento internazionale per la transizione energetica, dalla quale può ottenere grandi benefici ambientali, sociali ed economici". L'EVENTO ANCHE IN STREAMING, SU TEAMS

06 ottobre 2022

Urban Nature 2022

L’8 ottobre torna in tutta Italia "Urban Nature", sesta edizione dell’iniziativa promossa dal WWF per diffondere il valore e la cura della natura in città per il benessere delle persone. Al convegno organizzato nel Parco di Molentargius partecipano esperti e ricercatori universitari. Appuntamento alle 10, nell’edificio Sali Scelti del Parco naturale regionale Molentargius-Saline

05 ottobre 2022

Igag days, si parla di Capitale Naturale

Dal 6 ottobre due giornate in cui il personale dell’Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Igag) proveniente dalle sedi di Roma, Milano e Cagliari si riunisce in Sardegna per discutere dei temi di ricerca nel campo delle scienze delle Terra solida. Apertura dei lavori nell'Aula magna di via Marengo con la partecipazione del direttore del DICAAR Giorgio Massacci

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie