UniCa UniCa News Notizie Il ricordo, la memoria

Il ricordo, la memoria

Attivato un sito in ricordo di Angelo Aru, per tanti anni docente del nostro Ateneo e maestro di Pedologia. Gli allievi e i familiari scrivono a UNICANEWS: "Non il ricordo sincero di un grande studioso ma il primo nucleo di un lavoro di ricerca e approfondimento che, con i contributi di quanti lo vorranno, potrà arricchirsi di testi, immagini, filmati
28 ottobre 2021
Angelo Aru

E' on line uno spazio aperto e libero, nel quale raccogliere il frutto del suo lavoro scientifico e professionale, i ricordi della sua curiosità per il mondo, i pensieri di quanti hanno incrociato la sua strada, la sua tavola, la sua saggezza

A pochi mesi dall'ultimo saluto ad Angelo Aru, Maestro di Pedologia, i suoi allievi, con la collaborazione della sua famiglia, hanno deciso di creare uno spazio aperto e libero, nel quale raccogliere il frutto del suo lavoro scientifico e professionale, i ricordi della sua curiosità per il mondo, i pensieri di quanti hanno incrociato la sua strada, la sua tavola, la sua saggezza e il suo sorriso.

Ciò che motiva nel dare concretezza a questa idea è la convinzione che tutti questi contributi possano essere utili a chi, per studio o per affetto o per semplice curiosità, voglia avvicinarsi all'opera di Angelo Aru. Questa pare la logica conseguenza del suo modo di concepire la ricerca, l'insegnamento, l'attività professionale, ambiti tutti vissuti come servizio reso alla comunità, di cui si sentiva profondamente parte.

La speranza è che i risultati di sessanta anni di lavoro e di altrettanto impegno nella società possano aiutare coloro i quali credono in una società di eguali, aperta al mondo, consapevole dei limiti dell'azione antropica, capace di cercare un costante equilibrio fra conoscenza, innovazione e salvaguardia delle risorse comuni.

Il sito www.angeloaru.it vuole essere non il ricordo sincero di un grande studioso ma il primo nucleo di un lavoro di ricerca e approfondimento che, con i contributi di quanti lo vorranno, potrà arricchirsi di testi, immagini, filmati.

Per contatti e informazioni: prof. Andrea Vacca, Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche, avacca@unica.it, Telefono 070/675-7757.

1957/61 - Angelo Aru con Paolo Baldaccini presso il laboratorio dell'Istituto per la Difesa del Suolo di Firenze durante gli studi di Specializzazione
1957/61 - Angelo Aru con Paolo Baldaccini presso il laboratorio dell'Istituto per la Difesa del Suolo di Firenze durante gli studi di Specializzazione

Ultime notizie

04 luglio 2022

UniCa4Ukraine, conclusi i corsi di italiano

Venti cittadine ucraine hanno seguito le lezioni tenute da studentesse e studenti dei corsi di laurea magistrale in Lingue e letterature europee ed americane, Traduzione specialistica dei testi e in Filologie e letterature classiche e moderne. Nei giorni scorsi la consegna degli attestati di partecipazione

30 giugno 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 giugno 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

Questionario e social

Condividi su: