UniCa UniCa News Notizie Giornata della memoria

Giornata della memoria

La Scuola Secondaria di Primo Grado “Dante Alighieri” di Selargius promuove un convegno di studi sulla Giornata della Memoria nell'Aula Magna Boscolo della Cittadella universitaria di Monserrato. Patrocinano e collaborano all'iniziativa che sarà aperta venerdì 31 gennaio dal Rettore Maria Del Zompo l’Università degli Studi di Cagliari, l’Università degli Studi Roma Tre, la Città Metropolitana di Cagliari, l’Holocaust Education Trust Ireland, l’Archivio di Stato di Cagliari
31 gennaio 2020
Un particolare della locandina del convegno

Sergio Nuvoli

Cagliari, 28 gennaio 2020 - In occasione del 75° anniversario dell’abbattimento dei cancelli del campo di sterminio di Auschwitz, la Scuola Secondaria di Primo Grado “Dante Alighieri” di Selargius promuove un convegno di studi sulla Giornata della Memoria. Il convegno si terrà nell’Aula Magna “Boscolo” della Cittadella Universitaria di Monserrato, con inizio alle 10.

Patrocinano e collaborano al convegno l’Università degli Studi di Cagliari, l’Università degli Studi Roma Tre, la Città Metropolitana di Cagliari, l’Holocaust Education Trust Ireland, l’Archivio di Stato di Cagliari.

Programma

10:00               Saluti del Magnifico Rettore Maria Del Zompo

10:15               Saluti del Dirigente della Scuola “Dante Alighieri” di Selargius

10:30               “Insegnare la Shoah” – Carlo Felice Casula, Università degli Studi “Roma Tre”

11.00               "I regimi fascisti e la persecuzione degli ebrei dalle leggi razziali alla Shoah" - Maria Luisa Di Felice Università degli Studi di Cagliari

11:30               “L’Applicazione delle Leggi Razziali: le Fonti Documentarie” – Enrico Trogu, Archivio di Stato di Cagliari

12:00               “Contrabbandieri di Uomini: i sardi Giusti tra le Nazioni negli Archivi della Guardia di Finanza di Roma” – Margherita Sulas, Università degli Studi di Cagliari

12:20               Presentazione dei lavori realizzati dagli alunni delle classi coinvolte

12:40               Conclusioni e dibattito

Allegati

Ultime notizie

20 febbraio 2020

Tatiana Cossu al TourismA

La docente di Antropologia culturale dell’Università di Cagliari presenterà al Salone di Archeologia e Turismo Culturale la Collana dell'Ilisso Edizioni "Cultura, storia e archeologia della Sardegna", della quale ha la direzione scientifica. Dialogheranno con lei Mauro Perra, Fulvia Lo Schiavo e Alfonso Stiglitz, che hanno collaborato alla realizzazione dei primi due volumi della collana

20 febbraio 2020

Gli archeologi medievisti italiani premiano il complesso archeologico di S. Eulalia a Cagliari come miglior sito

Grazie ai docenti dell’Università di Cagliari, l’intervento nel sottosuolo della parrocchiale è stato una formidabile esperienza formativa per centinaia di studenti di archeologia, molti dei quali oggi operano come liberi professionisti o nelle principali istituzioni culturali dell’isola, dall’Università alla Soprintendenza, al Museo archeologico. La premiazione avverrà il 23 febbraio, nell’Auditorium del Palazzo dei Congressi di Firenze, in occasione del TourismA-Salone dell’Archeologia e del Turismo culturale, a conclusione dell’evento ‘Archeologia al futuro. Esperienze di Archeologia pubblica in Italia’

20 febbraio 2020

Al Senato si parla di QualityRights

La presentazione del progetto coordinato da Mauro Giovanni Carta aprirà il dibattito che si terrà venerdì 28 febbraio nella Sala Atti Parlamentari della Biblioteca: l’iniziativa di un team del nostro Ateneo che ha affiancato l’Organizzazione Mondiale della Sanità viene indicata da esperti e osservatori internazionali come buona pratica da imitare nel campo del rispetto dei diritti umani e dell’inclusione nella società civile delle persone con disabilità psicosociale. Ai lavori è previsto l’intervento di Alessandra Carucci, Prorettore all’Internazionalizzazione di UniCa

19 febbraio 2020

Mercato del lavoro, l'eccesso di occupazione temporanea riduce la formazione dei lavoratori

Lo sostiene l’OCSE, che cita la ricerca di Giovanni Sulis (docente all’Università di Cagliari e ricercatore CRENoS) e dei suoi coautori sugli effetti delle recenti riforme del mercato del lavoro. Il lavoro scientifico richiamato nel capitolo dell’OECD Skills Outlook mostra come il crescente ricorso a contratti di lavoro temporanei possa disincentivare la formazione e l’addestramento degli individui sul posto di lavoro, rischiando di ridurre in modo consistente le potenzialità di accesso ai benefici della trasformazione digitale

Questionario e social

Condividi su: