UniCa UniCa News Notizie Facoltà di Medicina, le celebrazioni per i 400 anni di UniCa

Facoltà di Medicina, le celebrazioni per i 400 anni di UniCa

Dal 18 febbraio la Facoltà di Medicina e Chirurgia celebrerà i 400 anni dell'Ateneo con eventi on line e esposizioni nei siti didattici e di ricerca. Tra i relatori ospiti lo storico della Medicina Paolo Mazzarello, il neurofarmacologo Gian Luigi Gessa, lo storico della scienza Pietro Corsi e Francesco Marongiu, già Prorettore di UniCa. Sarà visitabile l'esposizione permanente "Luoghi e protagonisti illustri della Medicina di UniCa". Tutti gli eventi saranno trasmessi in diretta streaming sul sito e sui canali social dell'Ateneo. RASSEGNA STAMPA. I LINK PER SEGUIRE L'EVENTO
18 febbraio 2021
Il video celebrativo della Facoltà di Medicina e Chirurgia per i 400 anni di UniCa

Il 18 e il 19 febbraio la Facoltà di Medicina e Chirurgia celebrerà i 400 anni di UniCa con conferenze, lezioni e esposizioni nei siti dell'Ateneo e on line

IL LINK PER SEGUIRE L'EVENTO SU FACEBOOK

IL LINK PER SEGUIRE L'EVENTO SU YOUTUBE

 


Roberto Ibba

Cagliari, 29 gennaio 2021 - Si apriranno il 18 febbraio alle 17 le celebrazioni della Facoltà di Medicina e Chirurgia per i 400 anni dell'Università di Cagliari. Ad inaugurare i lavori - previste due comunicazioni - sarà il Rettore Maria Del Zompo, cui seguiranno gli interventi introduttivi di Francesco Marongiu, già Prorettore UniCa, Carlo Carcassi, docente di Genetica Medica e già membro del Senato Accademico, Gabriele Finco, Presidente Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia e Alessandro Riva, professore emerito di Anatomia Umana e docente di Storia della Medicina. 

La prima comunicazione, "Uno sguardo da Cagliari sull’Anatomia Umana", è affidata a Paolo Mazzarello, docente di Storia della Medicina all'Università di Pavia, che a partire dal volume “Anatomia Clavis et Clavum Medicinae”, metterà in evidenza aspetti finora poco conosciuti ma rilevanti nell’evoluzione del pensiero e della ricerca in medicina e chirurgia. A discutere con il professor Mazzarello gli autori del lavoro, pubblicato dalla casa editrice dell'Ateno UniCapress, Marcello Trucas, Marina Quartu e Alessandro Riva.

A seguire, la lezione di Gian Luigi Gessa, professore emerito di Farmacologia, sul tema "Neuroscienze senza Frontiere", discipline che studiano il ruolo dei geni, dell'ambiente, dell'assunzione di droghe e di comportamenti patologici nello sviluppo del cervello e nell'insorgenza delle malattie neurologiche e psichiatriche. Le scoperte degli ultimi decenni hanno fatto progredire le conoscenze sulle funzioni del cervello, portando alla scoperta di meccanismi e farmaci utili nella prevenzione e cura di queste alterazioni, con importanti implicazioni nelle scienze mediche ma anche in ambito sociale e umanistico.

Dal 18 febbraio sarà inoltre visitabile l'esposizione permanente "Luoghi e protagonisti illustri della Medicina di UniCa" allestita negli spazi pubblici dell’Ospedale Civile e della Spina Didattica a Monserrato. I contenuti multimediali sono invece fruibili nella piattaforma 400.unica.it.

 

Il neuroscienziato Gian Luigi Gessa
Il neuroscienziato Gian Luigi Gessa

La storia della Facoltà e la collezione di cere anatomiche "Clemente Susini" al centro del secondo incontro on line

Il 19 febbraio alle 12 ci sarà il secondo appuntamento on line, dedicato allo "Studio del corpo umano tra storia e innovazione". Ad introdurre gli interventi saranno Gabriele Finco, Alessandro Riva e Andrea Figus, Coordinatore del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia. La prima relazione, sul tema "Mondo di Carta Mondo di Cera: la trasmissione dei saperi anatomici" sarà presentata da Pietro Corsi, storico della Scienza e professore emerito dell’Università di Oxford. Il professor Corsi seguirà un percorso che evidenzierà l’importanza della circolazione libraria (la carta), ma anche della rappresentazione tridimensionale (la cera), dell’Anatomia nella storia della scienza e della medicina. Proprio a Pietro Corsi e a Alessandro Riva si deve la prima valorizzazione delle cere anatomiche della collezione Susini-Boi.

Il secondo intervento sarà di Francesco Marongiu, medico e docente di UniCa, già Prorettore alle attività sanitarie, che nella sua relazione "L’evoluzione della Facoltà di Medicina e Chirurgia" ricostruirà la storia della facoltà dalle origini fino agli importanti cambiamenti delle ultime decadi, soprattutto per quanto concerne la didattica e il carico assistenziale, individuando cosa sarebbe bene preservare delle esperienze e dei modelli del passato, cosa tenere del presente e su quali prospettive puntare per continuare a crescere. 

Pietro Corsi, storico della Scienza
Pietro Corsi, storico della Scienza

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 12 febbraio 2021

Cagliari - pagina 17

GESSA AI 400 ANNI DELL'ATENEO

Luigi Gessa, professore emerito di Farmacologia, terrà una conferenza giovedì prossimo per i 400 anni dell'Università.

L'annuncio su L'Unione Sarda del 12 febbraio 2021 a pagina 17
L'annuncio su L'Unione Sarda del 12 febbraio 2021 a pagina 17

L'UNIONE SARDA del 14 febbraio 2021

Agenda - pagina 29

Per i 400 anni dell'Università

Neuroscienze, online l'incontro con Gessa

Si apriranno giovedì le celebrazioni della facoltà di Medicina e Chirurgia per i 400 anni dell'Università di Cagliari. L'iniziativa sarà trasmessa online sui canali social dell'Ateneo. Ad inaugurare i lavori - previste due relazioni - sarà il rettore Maria Del Zompo, cui seguiranno gli interventi di Francesco Marongiu, già prorettore UniCa, Carlo Carcassi, docente di Genetica medica e già membro del Senato accademico, Gabriele Finco, presidente del Consiglio di facoltà e Alessandro Riva, professore emerito di Anatomia umana e docente di Storia della medicina.
Gli interventi
La prima relazione, dal titolo “Uno sguardo da Cagliari sull'anatomia umana“, è affidata a Paolo Mazzarello, docente di Storia della Medicina a Pavia, che metterà in evidenza aspetti finora poco conosciuti ma rilevanti nell'evoluzione del pensiero e della ricerca medico-chirurgia. A discutere con lui, Marcello Trucas, Marina Quartu e Alessandro Riva. A seguire, la lezione di Gian Luigi Gessa, professore emerito di Farmacologia, sul tema "Neuroscienze senza Frontiere".
Le conoscenze
Le scoperte degli ultimi decenni hanno fatto progredire le conoscenze sulle funzioni del cervello, portando alla scoperta di meccanismi e farmaci utili nella prevenzione, con importanti implicazioni nelle scienze mediche e in ambito socio-umanistico. Da giovedì sarà visitabile l'esposizione “Luoghi e protagonisti illustri della Medicina di UniCa“ allestita nell'Ospedale civile e nella cittadella di Monserrato. I contenuti multimediali sono fruibili nella piattaforma 400.unica.it. Venerdì appuntamento online sullo studio del corpo umano tra storia e innovazione.

L'articolo su L'Unione Sarda del 14 febbraio 2021 a pagina 29
L'articolo su L'Unione Sarda del 14 febbraio 2021 a pagina 29

L'UNIONE SARDA del 18 febbraio 2021

Agenda - pagina 24

Webinar domani alle 12

Le cere anatomiche e gli studi di medicina

Si terrà domani a mezzogiorno, il secondo appuntamento online, dedicato allo “Studio del corpo umano tra storia e innovazione” e organizzato dalla Facoltà di Medicina per celebrare i 400 anni dell'Università di Cagliari A introdurre gli interventi di venerdì saranno Gabriele Finco, presidente della Facoltà, il professore emerito di anatomia Alessandro Riva e il coordinatore del corso di laurea in Medicina e Chirurgia Andrea Figus.
La circolazione libraria
La prima relazione, sul tema “Mondo di Carta Mondo di Cera: la trasmissione dei saperi anatomici” sarà tenuta da Pietro Corsi, storico della Scienza e professore emerito dell'Università di Oxford. Corsi seguirà un percorso che evidenzierà l'importanza della circolazione libraria (la carta), ma anche della rappresentazione tridimensionale (la cera), dell'anatomia nella storia della scienza e della medicina. Proprio a Pietro Corsi e ad Alessandro Riva si deve la prima valorizzazione delle cere anatomiche della collezione Susini-Boi.
I cambiamenti
Il secondo intervento sarà invece di Francesco Marongiu, medico e docente di UniCa, già prorettore alle attività sanitarie, che nella sua relazione “L'evoluzione della Facoltà di Medicina e Chirurgia” ricostruirà la storia della facoltà dalle origini fino agli importanti cambiamenti delle ultime decadi, soprattutto per quanto concerne la didattica e il carico assistenziale, individuando cosa sarebbe bene preservare delle esperienze e dei modelli del passato, cosa tenere del presente e su quali prospettive puntare per continuare a crescere.

La notizia su L'Unione Sarda del 18 febbraio 2021 a pagina 24
La notizia su L'Unione Sarda del 18 febbraio 2021 a pagina 24

Allegati

Link

Ultime notizie

14 aprile 2021

Gestione e riciclo dei rifiuti nei porti: concorso europeo a premi con l’Università capofila

Presentato lo spot del progetto nato dalla cooperazione Italia-Francia, con in prima fila i trasportisti cagliaritani guidati da Paolo Fadda. Impatti-No punta a sensibilizzare scuole superiori, start up, giovani imprese e aspiranti imprenditori sul riuso in ambito portuale. In palio premi per 48mila euro. Le iscrizioni per il Contest sono state prorogate al 14 maggio. All'interno il link per il video promozionale

12 aprile 2021

Sardegna in zona rossa, da lunedì 12 aprile sospese le attività didattiche in presenza

Messaggio del Rettore Francesco Mola: quanto programmato proseguirà a distanza secondo il calendario stabilito a inizio semestre. "Ci teniamo a ricordarvi che la macchina organizzativa rimarrà comunque sempre attiva - scrive il Magnifico - in modo da consentirci di ripartire con la didattica mista non appena le condizioni sanitarie lo consentiranno". Il Direttore Generale Aldo Urru ha inviato al personale una CIRCOLARE sullo SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITA' LAVORATIVA in zona rossa

12 aprile 2021

Gianni Fenu è il nuovo Prorettore vicario

La nomina contenuta in un decreto firmato dal Rettore Francesco Mola. Fino a pochi giorni fa Presidente della Facoltà di Scienze, il nuovo vice del Magnifico è ordinario di Informatica, vanta più di 130 articoli su riviste internazionali ed è direttore del Centro EFIS per l’e-learning dell’Ateneo. Resterà in carica fino al 2027. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: