UniCa UniCa News Notizie Facoltà di Medicina, aumentano i posti

Facoltà di Medicina, aumentano i posti

NOVANTA IN PIÙ, DA 240 A 330. All’Università di Cagliari potranno iscriversi più aspiranti medici. Per la facoltà cagliaritana è stato ufficializzato dal ministero l’aumento dei posti a disposizione nel prossimo anno accademico. Il rettore Francesco Mola: "L'ateneo unanime nel contribuire ad arginare una carenza strutturale di medici sul territorio regionale e nazionale. Un nostro dovere, per la parte che ci compete, dare risposte alle esigenze del Paese". Il 13 aprile la prima sessione dei TOLC, i test di accesso ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico di Medicina e chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria e Medicina veterinaria
01 marzo 2023
Per le facoltà di Medicina e Chirurgia il ministero dell'Università e della Ricerca ha definito il passaggio dai tradizionali test di accesso al TOLC Med (test online). Le prove si svolgeranno in presenza ad aprile e luglio

Mola: "Siamo pronti"

La notizia dell'aumento dei posti in Medicina era già stata anticipata dal rettore durante il convegno di martedì scorso per la Giornata mondiale delle malattie rare.

«Ho chiesto, in qualità di rettore, uno sforzo sia alle colleghe e ai colleghi che alla struttura tecnico-amministrativa dell'Ateneo per far sì che il numero programmato in medicina e chirurgia aumentasse notevolmente. Abbiamo lavorato sodo per poter portare il numero da 240 a 330, con un incremento del 40% dei posti. Questa è la richiesta inoltrata al ministero e sostenuta con forza dagli organi di Ateneo» – spiega oggi il professor Francesco Mola – «i novanta posti in più rappresentano un grosso impegno e dobbiamo ringraziare la disponibilità del personale docente, medico e tecnico della facoltà di Medicina e Chirurgia. Siamo molto soddisfatti per questo importante traguardo e sono molto orgoglioso di aver trovato il consenso unanime dell'Ateneo nel contribuire ad arginare una carenza strutturale di medici sul territorio regionale e nazionale. Ritengo sia un nostro dovere, per la parte che ci compete, dare risposte alle esigenze del Paese».

Francesco Mola
Francesco Mola

Test di accesso

La misura dell’incremento dei posti programmati in Medicina è contenuta nei decreti firmati a febbraio dalla ministra dell'Università, Anna Maria Bernini.

Il provvedimento si accompagna all’uscita del calendario relativo alle due sessioni di TOLC per l’accesso ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico di medicina e chirurgia, odontoiatria e protesi dentaria e medicina veterinaria. La prima sessione di test è fissata per il 13 aprile, la seconda a luglio, da sostenere in presenza tramite la piattaforma informatica CISIA (Consorzio interuniversitario sistemi integrati per l’accesso), in apposite postazioni predisposte dai singoli atenei. Per poter partecipare ai test, i candidati devono iscriversi attraverso il sito web www.cisiaonline.it, dove è possibile accedere anche alle esercitazioni e ai corsi di preparazione nelle materie previste dal TOLC.

Rassegna stampa

L'UNIONE SARDA
Facoltà di Cagliari
MEDICINA, I POSTI SARANNO NOVANTA IN PIÙ

Via libera del ministero: dal prossimo anno accademico ci saranno più posti per Medicina, e anche l'Università di Cagliari potrà accogliere novanta studenti in più, da 240 a 330. «Servirà un piano straordinario per i tirocini e la collaborazione di Asl e strutture territoriali», ha detto il rettore Francesco Mola. L'annuncio è stato dato ieri nell'ambito del convegno che si è tenuto per la Giornata della malattie rare, che nell'Isola colpiscono 11mila persone, di cui 2.000 in età pediatrica. Talassemia, poliendocrinopatia autoimmune tipo 1, malattia di Wilson, sono alcune delle più frequenti nell'Isola. «Importante la diagnosi in tempi brevi», sottolinea Salvatore Savasta, direttore della Clinica pediatrica e malattie rare del Microcitemico, «ma anche la prevenzione è fondamentale. Soprattutto attraverso lo screening neonatale, così come la riabilitazione, il sostegno psico-socio-economico e la collaborazione con le associazione dei pazienti». Il Centro di riferimento regionale per le malattie rare è l'ospedale "Antonio Cao", inoltre la Regione ha istituito un Comitato tecnico-scientifico composto da rappresentanti dell'assessorato alla Sanità, delle Asl e delle Università.

L'UNIONE SARDA di mercoledì 1 marzo / Pagina 4 - Primo piano
L'UNIONE SARDA di mercoledì 1 marzo / Pagina 4 - Primo piano

Ultime notizie

01 giugno 2023

"La Repubblica riconosce la peculiarità delle Isole e promuove le misure necessarie a rimuovere gli svantaggi derivanti dall'insularità"

Così recita il comma aggiuntivo dell'articolo 119 della Costituzione, pubblicato in via definitiva sulla Gazzetta Ufficiale del 15 novembre 2022. Se ne è discusso giovedì 1° giugno in aula magna del Rettorato al convegno organizzato dall'Università di Cagliari e dall'Eurispes. Un dibattito ampio e partecipato che ha rivolto lo sguardo al futuro

01 giugno 2023

Ateneika 2023: al via il festival di sport e musica

Inizia oggi Ateneika 2023, la manifestazione che sino all’11 giugno vedrà oltre 1.500 fra atleti e atlete partecipare alle gare dei 15 sport in programma. Sempre oggi prende il via anche il programma di concerti e iniziative collaterali, che l’anno passato hanno visto la partecipazione di oltre 100.000 spettatori. Come ogni anno, subito prima dell’inaugurazione c’è stata la premiazione della Coppa Rettore, il torneo di calcio a 11 che ha visto trionfare la squadra I Califfi.

30 maggio 2023

Inaugurazione del nuovo studentato cagliaritano intitolato a Emilio Lussu

L'APERTURA ENTRO IL MESE DI GIUGNO. Christian Solinas, presidente della Regione, insieme a Paolo Truzzu, sindaco del capoluogo sardo, Francesco Mola, rettore di UniCa, Cosimo Ghiani e Raffaele Sundas, presidente e direttore generale Ersu di Cagliari, hanno inaugurato il nuovo campus in viale La Plaia. La struttura conta nove piani - otto di stanze, tra singole e doppie, per un totale 240 posti letto - e dispone di sale lettura e studio, una mensa da 400 posti in grado di servire 1600 pasti al giorno, cucinino e bagno in tutti gli alloggi, un auditorium, un'area fitness al sesto piano, grandi spazi verdi all'aperto e un ampio parcheggio sotterraneo

30 maggio 2023

Monumenti aperti 2023: 13.077 visitatori

Ottimo il risultato ottenuto dai siti proposti dall'Università di Cagliari per Monumenti Aperti 2023, la manifestazione che si è svolta nelle giornate di sabato 27 e domenica 28 maggio. Spicca su tutti l'Orto Botanico che ha raggiunto quota 4782. I risultati dei singoli siti e il commento di Fabio Calogero PInna, responsabile scientifico dell'ateneo per l'evento.

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie