UniCa UniCa News Notizie Energia e digitalizzazione: il 20 luglio la presentazione del nuovo master in collaborazione con Terna

Energia e digitalizzazione: il 20 luglio la presentazione del nuovo master in collaborazione con Terna

Sarà presentato il 20 luglio il nuovo master di II livello dal titolo “Digitalizzazione del sistema elettrico per la transizione energetica”. Il master è organizzato nell’ambito del “Tyrrenian Lab”, l’accordo di collaborazione tra Terna, società italiana che gestisce la rete di trasmissione elettrica nazionale, e le università di Cagliari, Palermo e Salerno. Digitalizzazione, intelligenza artificiale, comunicazioni e controllo avanzati saranno le parole chiave di un percorso che mira ad approfondire le sfide attuali e future del settore dell’energia
08 luglio 2022
Casco da lavoro con il logo di Terna

Formare risorse di eccellenza capaci di garantire un sistema elettrico sicuro, affidabile e all’avanguardia: è questo l’obiettivo principale del nuovo master di II livello intitolato Digitalizzazione del sistema elettrico per la transizione energetica, promosso da Terna, società italiana che gestisce la rete di trasmissione elettrica nazionale.

Il master sarà presentato mercoledì 20 luglio alle 14:30 presso l’Aula Magna del Rettorato, nel corso di un evento pubblico a cui tutti gli interessati sono invitati a iscriversi utilizzando il modulo presente in questa pagina.

Il percorso è gemellato con altri due master analoghi, organizzati dalle università di Palermo e Salerno nell’ambito dell’accordo Tyrrhenian Lab, che unisce Terna assieme agli atenei.

Un'immagine di repertorio dell'Aula magna del rettorato dell'Università di Cagliari
Un'immagine di repertorio dell'Aula magna del rettorato dell'Università di Cagliari

Il master sarà gestito dal dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica, sotto la direzione del prorettore per il territorio e l’innovazione Fabrizio Pilo

Il master sarà contraddistinto da una forte commistione tra studio in aula ed esperienza sul campo. Digitalizzazione, intelligenza artificiale, comunicazioni e controllo avanzati saranno le parole chiave di un percorso che mira ad approfondire le sfide attuali e future del settore dell’energia.

Durante l’evento di presentazione saranno illustrati i contenuti del master e le opportunità formative e di lavoro legate a questo percorso di specializzazione di alto livello. L'avviso per la partecipazione al master è già stato pubblicato e sarà possibile presentare domanda di partecipazione sino alle 12 del 18 settembre 2022.

Logo Tyrrhenian LAB
Logo Tyrrhenian LAB

Link

Ultime notizie

28 settembre 2022

Biodiversità a rischio, un workshop all’Orto Botanico di UniCa

Al via gli incontri di SEEDFORCE, un progetto LIFE guidato dal Museo delle Scienze di Trento che coinvolge 15 partner italiani e stranieri con lo scopo di salvaguardare 29 specie autoctone dall’estinzione. Coinvolti i ricercatori dell’Università di Cagliari

28 settembre 2022

Tessuto Digitale Metropolitano: nuove soluzioni per una città più “intelligente”

Presentati alla Manifattura Tabacchi i risultati delle attività di ricerca, formazione e trasferimento tecnologico portate avanti in 5 anni a partire dal 2017 dall’Università di Cagliari e dal CRS4 nell’ambito del progetto TDM finanziato da Sardegna Ricerche. L’intervento del prorettore alla ricerca Luciano Colombo: "Un'iniziativa che rafforza la collaborazione con gli enti presenti sul territorio su temi di grande impatto e attualità"

27 settembre 2022

BESTMEDGRAPE, al via la conferenza internazionale

L'appuntamento è per martedì 27 settembre dalle 9 nell'Aula magna del Polo di via Marengo: si tratta del progetto finanziato dalla Commissione Europea con oltre tre milioni di euro, guidato dall'Università di Cagliari, che punta a promuovere il riutilizzo degli scarti della vinificazione per ottenere creme di bellezza, integratori e prodotti farmaceutici, creando al contempo nuove opportunità commerciali per giovani imprenditori

27 settembre 2022

La Banca del Germoplasma compie 25 anni

La struttura ospitata all'interno del polmone verde del nostro Ateneo taglia un importante traguardo: giovedì 29 settembre iniziano le celebrazioni nell'Aula Eva Mameli Calvino. BG-SAR, con il suo scrigno di biodiversità a 25 gradi centigradi sotto zero, attualmente custodisce circa 3500 lotti di semi riferibili a circa 1500 taxa vegetali provenienti da numerosi territori del Mediterraneo, specialmente insulari. Una realtà importantissima per la nostra Isola, ma non solo, in cui si confrontano ogni giorno ricercatrici e ricercatori provenienti da tutto il mondo

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie