UniCa UniCa News Notizie EDUC, call per la didattica internazionale

EDUC, call per la didattica internazionale

L'Alleanza EDUC, il network europeo di atenei di cui UniCa è partner, lancia una nuova call per idee di didattica internazionale con mobilità virtuale rivolta a docenti e ricercatori. Obiettivo lo scambio di esperienze didattiche e la promozione del cambiamento sia sotto il profilo formativo, sia sotto il profilo organizzativo delle strutture interessate. Per partecipare occorre compilare un questionario on line entro il 16 febbraio
17 gennaio 2021
Una nuova call dell'Alleanza EDUC

Il network di università europee EDUC, di cui UniCa è partner, ha pubblicato un nuovo avviso rivolto a docenti e ricercatori per progetti di didattica internazionale e mobilità virtuale

Roberto Ibba

Cagliari, 19 gennaio 2021 - Una nuova call proposta dall'Alleanza EDUC, la rete universitaria europea in cui il nostro Ateneo è protagonista, per progetti di didattica internazione e mobilità virtuale di docenti, ricercatori e ricercatrici.

Per partecipare occorre compilare il questionario on line disponibile a questo indirizzo https://open.efis.unica.it/EDUC-VM-ApplicationFormentro il 16 febbraio 2021.

Le proposte progettuale devono essere focalizzate su idee a sostegno di una didattica centrata su esperienze di apprendimento in mobilità o scambio virtuale; includere almeno una forma di mobilità o scambio virtuale internazionale; coinvolgere almeno due Università partner dell'Alleanza EDUC per programmi, corsi, moduli o risorse digitali, sviluppate o da sviluppare; integrare l'aspetto multilinguistico; prevedere una collaborazione con almeno un altro docente appartenente ad una delle altre Università dell'Alleanza EDUC. E' opportuno prevedere il coinvolgimento di un massimo di tre docenti deell’Università leader e di un docente nelle Università partner, oltre a prevedere azioni volte a favorire la collaborazione tra studenti.

Le tappe principali del processo di selezione delle proposte sono: il completamento del quesionario on line entro il 16 Febbraio; la preselezione delle idee didattiche dal 17 al 27 febbraio; il lavoro di affinamento dei progetti da parte del Team EDUC dal 2 al 31 marzo; la selezione finale entro metà aprile e, infine, l'inizio delle attività di progettazione e sviluppo delle idee a partire da maggio, per rendere operative le azioni nell'anno accademico 2021/2022.

Maggiori informazioni possono richieste al team di progetto, coordinato dal Prorettore all'Internazionalizzazione Alessadra Carucci, all'indirizzo e-mail educ@unica.it.

Tutte le notizie su questo e sugli altri progetti sono disponibili nella sezione EDUC del nostro sito. 

Alessandra Carucci, Prorettore all'Internazionalizzazione
Alessandra Carucci, Prorettore all'Internazionalizzazione

Allegati

Link

Ultime notizie

10 aprile 2021

Sardegna in zona rossa, da lunedì 12 aprile sospese le attività didattiche in presenza

Messaggio del Rettore Francesco Mola: quanto programmato proseguirà a distanza secondo il calendario stabilito a inizio semestre. "Ci teniamo a ricordarvi che la macchina organizzativa rimarrà comunque sempre attiva - scrive il Magnifico - in modo da consentirci di ripartire con la didattica mista non appena le condizioni sanitarie lo consentiranno". Il Direttore Generale Aldo Urru ha inviato al personale una CIRCOLARE sullo SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITA' LAVORATIVA in zona rossa

09 aprile 2021

Erasmus+ Traineeship, pubblicato l'avviso per 400 borse

Al via le selezioni per partecipare al programma europeo che permette di svolgere un periodo di tirocinio presso imprese, centri di formazione, università e centri di ricerca o altre organizzazioni dei Paesi aderenti all'accordo. Le borse di mobilità sono riservate a coloro che risultano essere regolarmente iscritti per l'anno accademico 2020/2021 ai corsi di studio della nostra Università. Scadenza per la presentazione delle domande fissata alle 14 del 30 aprile. RASSEGNA STAMPA

09 aprile 2021

Regionalismo italiano, una tavola rotonda per discutere del suo futuro

Venerdì 16 aprile alle 16, sulla piattaforma Teams, in occasione della presentazione dei volumi di Stefano Aru e di Tanja Cerruti, il Dipartimento di Giurisprudenza organizza una tavola rotonda per discutere sul destino del regionalismo in Italia. Parteciperanno Cristiano Cicero, direttore del dipartimento, Gianmario Demuro, Francesco Clementi, Andrea Deffenu, Elena D'Orlando, Alessandro Morelli, Andrea Morrone, Anna Maria Poggi e Giulio Salerno. Le conclusioni sono affidate a Pietro Ciarlo. IL LINK PER SEGUIRE L'EVENTO. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: