UniCa UniCa News Notizie DoMoMEA, lo stato dell’arte

DoMoMEA, lo stato dell’arte

Venerdì 25 ottobre nell’Aula magna di via Marengo la presentazione degli avanzamenti del progetto Cluster Top-Down finanziato da Sardegna Ricerche sulla Tele-riabilitazione domiciliare neuromotoria a favore dei soggetti con esiti di ictus cerebrale a disabilità moderata mediante dispositivi elettronici avanzati. Intervengono Danilo Pani, Marco Monticone, Andrea Cereatti e il team dei ricercatori coinvolti delle Università di Cagliari e di Sassari
22 ottobre 2019
Danilo Pani, Andrea Cereatti e Marco Monticone

Sergio Nuvoli

Cagliari, 22 ottobre 2019 - Si terrà venerdì 25 ottobre dalle 14 nell’Aula magna della Facoltà di Ingegneria (via Marengo 2 a Cagliari) un incontro vulgativo per presentare gli avanzamenti di DoMoMEA, il progetto Cluster Top-Down finanziato da Sardegna Ricerche sulla Tele-riabilitazione domiciliare neuroMotoria a favore dei soggetti con esiti di ictus cerebrale a disabilità Moderata mediante dispositivi Elettronici Avanzati.

All’incontro interverranno Danilo Pani, Marco Monticone, Andrea Cereatti e il team dei ricercatori coinvolti delle Università di Cagliari e di Sassari, oltre ad una rappresentanza delle 11 imprese coinvolte.

L'iniziativa è strutturata con un taglio didattico al fine di permettere agli studenti interessati di Ingegneria Biomedica, Medicina e Chirurgia, Fisioterapia e Scienze Motorie (che potranno richiedere 0,5 CFU a seguito della partecipazione e, se richiesto, del sostenimento di un test di verifica) di apprendere le metodologie alla base dello sviluppo di sistemi di tele-riabilitazione, con l'integrazione degli aspetti clinici e tecnologici.

UniCa&Imprese, Danilo Pani (DIEE) parla del progetto cluster DoMoMEA
UniCa&Imprese, Danilo Pani (DIEE) parla del progetto cluster DoMoMEA

Link

Ultime notizie

05 giugno 2020

Lauree magistrali, open day in viale Sant'Ignazio

La Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche guidata da Stefano Usai presenta venerdì 5 giugno l'offerta formativa dopo i corsi triennali, fino alla Scuola di Specializzazione e al Dottorato di Ricerca. Una giornata di orientamento che consentirà di ottenere informazioni chiare, entrare in contatto, virtualmente, con i docenti, conoscerli e scoprire se il corso di studi che si ha in mente sia in linea con le proprie aspettative personali e ambizioni professionali

04 giugno 2020

CORONAVIRUS, la ricerca a portata di mano. Dalle pagine di unica.it alle testate giornalistiche locali e nazionali

LA PRIMA, PUNTUALE E SEGUITA RISPOSTA ALLA PANDEMIA, SCIENTIFICA E ACCREDITATA: DECINE DI SPECIALISTI INTERVISTATI, TRA LE ALTRE, DA RAI, VIDEOLINA, SARDEGNA 1, TCS, SULLE PAGINE ANSA, AGI, UNIONE SARDA, NUOVA SARDEGNA, SITI, RADIO E BLOG . Dai primi giorni di lockdown il portale web dell'Università di Cagliari, tra articoli e pubblicazioni su riviste internazionali, rilanciati con informazioni corrette dai ricercatori dell'ateneo. Il coordinamento del prorettore Micaela Morelli su ripartenza, farmaci, vaccini, cure, quarantena, stress, impatto su economia e sociale, risposte biomediche e cliniche, pediatria e psichiatria, valutazioni epidemiologiche e virologiche, percorsi e prospettive di riapertura e ripartenza in sicurezza. AFFIANCATO AL TITOLO, CON LA DICITURA "RICERCA BY UniCa" GLI APPROFONDIMENTI PRESENTATI, STUDIATI E MATURATI IN ATENEO. CONSULTA LA SEZIONE

04 giugno 2020

Divulgazione scientifica, UniCa c’è

CORONAVIRUS. Prosegue senza sosta e con grande disponibilità il supporto di docenti e ricercatori dell’Università di Cagliari a tutto il mondo dell’informazione non solo sarda: nessun aspetto della crisi sanitaria è lasciato fuori dai dialoghi con i giornalisti. Indicazioni scientificamente accurate, punti di vista importanti e dettagliati che accrescono la reputazione di tutto l’Ateneo. MULTIMEDIA

04 giugno 2020

Sviluppo sostenibile, si parla di erosione delle spiagge

L'intervento di Sandro Demuro conclude venerdì 5 giugno alle 16 il ciclo di seminari obbligatori organizzati all'interno del percorso-concorso su un tema delicatissimo, declinato secondo le indicazioni dell'Agenda ONU 2030: dopo le quattro relazioni di altrettanti docenti dell'Ateneo, si apre il contest tra gli studenti. Chi produrrà i migliori video ed elaborati giornalistici si aggiudicherà premi in denaro fino a mille euro. Ancora un'iniziativa UniCa di grande valore tesa a richiamare l'attenzione su un argomento importante per la nostra società

Questionario e social

Condividi su: