UniCa UniCa News Notizie Borse di studio, pubblicato il bando Amazon Women in Innovation

Borse di studio, pubblicato il bando Amazon Women in Innovation

L'Università degli Studi di Cagliari si unisce al Politecnico di Milano, al Politecnico di Torino e all'Università degli Studi di Roma Tor Vergata nel programma creato dall'azienda leader nel commercio elettronico per supportare i percorsi di studio di studentesse meritevoli nelle discipline STEM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica). Il commento del Rettore: "Preziosa opportunità che si inserisce a pieno titolo nelle politiche del nostro Ateneo". RASSEGNA STAMPA
06 febbraio 2021
Amazon Women in Innovation

Un accordo tra UniCa e Amazon sosterrà le studentesse meritevoli nel percorso di studio nelle discipline STEM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica)

Roberto Ibba

Cagliari, 10 novembre 2020 - E' stato pubblicato l'avviso di selezione per le borse di studio bandite in seguito all'accordo tra UniCa e Amazon per sostenere le studentesse meritevoli e meno avvantaggiate che si impegnano in un percorso di studi nelle discipline scientifiche e tecnologiche.

Quest'anno anche il nostro Ateneo partecipa al programma Amazon Women in Innovation, creato per sostenere le giovani studentesse a soddisfare la propria passione e attitudine all’innovazione e alla tecnologia. Amazon supporterà borse di studio nelle università delle città in cui si trovano il proprio Centro di Sviluppo, gli Uffici Corporate, Centri di Distribuzione, oltre che la sede del Customer Service: il Politecnico di Torino, il Politecnico di Milano, l'Università di Roma Tor Vergata e l'Università degli Studi di Cagliari. Tutte le borse di studio saranno offerte per l'anno accademico 2020/2021.

“Si tratta di una preziosa occasione che permetterà al nostro Ateneo di favorire e incentivare le studentesse meritevoli garantendo loro un valido sostegno per il prosieguo del loro percorso universitario. Si inserisce a pieno titolo nelle politiche che l’Università di Cagliari sta portando avanti soprattutto negli ultimi anni: per questo abbiamo aderito con piacere all’iniziativa di Amazon” - commenta Maria Del Zompo, Rettore dell’Università degli Studi di Cagliari. 

Il Rettore Maria Del Zompo
Il Rettore Maria Del Zompo

Non solo un sostegno economico, ma anche un prezioso supporto formativo e di orientamento. A disposizione delle borsiste una manager di Amazon che, come mentor, aiuterà a sviluppare competenze utili per il lavoro futuro

Amazon Women in Innovation offrirà un finanziamento di 6mila  euro all'anno, per tre anni, a quattro studentesse: una che intenda conseguire una Laurea in Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica dell’Università degli Studi di Cagliari, una per la Laurea in Ingegneria Matematica o Informatica presso il Politecnico di Milano, un’altra iscritta al Corso di Laurea in Ingegneria Informatica presso il Politecnico di Torino e infine una impegnata presso la facoltà di Ingegneria Informatica o di Ingegneria di Internet dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Le Università sceglieranno le vincitrici in base a parametri di merito e di reddito, come specificato nel bando di gara.

Non solo un supporto economico: l'azienda metterà a disposizione delle borsiste una mentor, una manager di Amazon, per aiutare a sviluppare competenze utili per il lavoro futuro, come, ad esempio, le tecniche per creare un curriculum efficace o affrontare un colloquio di lavoro in Amazon o in altre aziende.

Foto di gruppo del Rettore con alcuni studenti nelle aule del Blocco A della Cittadella di Monserrato
Foto di gruppo del Rettore con alcuni studenti nelle aule del Blocco A della Cittadella di Monserrato

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA dell'11 novembre 2020

Agenda - pagina 21

Un sostegno da 18mila euro

Progetto di Amazon per le studentesse

Seimila euro all'anno per tre anni. E una manager che aiuterà a sviluppare competenze utili per il lavoro. È il premio che spetta alla studentessa cagliaritana che si aggiudicherà la borsa di studio messa in palio grazie a un accordo tra l'università di Cagliari e Amazon finalizzato a sostenere le donne meritevoli che si impegnano in un percorso di studi nelle discipline scientifiche e tecnologiche.
Il programma si chiama “Amazon women in innovation” ed è stato creato per aiutare le giovani studentesse a soddisfare la propria passione e attitudine all'innovazione e alla tecnologia, e che già coinvolge il Politecnico di Torino, il Politecnico di Milano e l'Università di Roma Tor Vergata. Il bando è riservato alle studentesse che intendono laurearsi in Ingegneria elettrica, elettronica e informatica che saranno scelte in base a parametri di merito e di reddito, come specificato nel bando di concorso, disponibile sul sito www.unica.it.
Chi se lo aggiudicherà riceverà un finanziamento di 6mila euro all'anno per tre anni. Il colosso del commercio elettronico metterà inoltre a disposizione della borsista una manager che le farà da “mentor” per aiutarla a sviluppare competenze utili per il lavoro.
«Si tratta di una preziosa occasione che permetterà al nostro ateneo di favorire e incentivare le studentesse meritevoli garantendo loro un valido sostegno per il prosieguo del loro percorso universitario», commenta la rettrice Maria Del Zompo. «Il bando si inserisce a pieno titolo nelle politiche che il nostro ateneo sta portando avanti soprattutto negli ultimi anni: per questo abbiamo aderito con piacere all'iniziativa».

L'articolo su L'Unione Sarda dell'11 novembre 2020 a pagina 21
L'articolo su L'Unione Sarda dell'11 novembre 2020 a pagina 21

L'UNIONE SARDA del 9 febbraio 2021

Economia - pagina 16

Per le donne

Borse di studio Amazon Aderisce anche Cagliari

Al via i bandi per la terza edizione delle borse di studio “Women in Innovation”, ideate da Amazon per aiutare le studentesse più meritevoli e in maggiore necessità a inserirsi nel mondo dell'innovazione e della tecnologia. L'iniziativa vedeva già coinvolti alcuni degli atenei più prestigiosi d'Italia, come il Politecnico di Torino, il Politecnico di Milano e l'Università di Roma Tor Vergata. Da quest'anno, anche l'Università di Cagliari si è unita al programma destinato in particolare a sostenere e far crescere le migliori energie femminili.
L'ateneo sardo ha pubblicato sui propri siti le modalità per candidarsi alle borse e la data di scadenza per la presentazione della domanda. Amazon Women in Innovation fa parte del progetto Amazon in the Community, a supporto della crescita delle nuove generazioni nel mondo digitale, e consiste in un finanziamento di 6.000 euro all'anno, per tre anni, a quattro studentesse di altrettanti atenei italiani.
.

La notizia su L'Unione Sarda del 9 febbraio 2021 a pagina 16
La notizia su L'Unione Sarda del 9 febbraio 2021 a pagina 16

Link

Ultime notizie

25 febbraio 2021

APPesca, presentata l'applicazione

E' stata presentata, nella sede dell'AGCI a Cagliari, l'applicazione "APPesca - Riccio di mare" nata dalla collaborazione con i dipartimenti di Ingegneria Elettrica ed Elettronica (Diee) e Scienze della Vita e dell’Ambiente (Disva) del nostro Ateneo. I docenti Luigi Atzori e Andrea Sabatini hanno illustrato il funzionamento e le possibilità di sviluppo dell'applicativo che nei prossimi giorni sarà testato da un gruppo di pescatori

25 febbraio 2021

Inaugurazione dell'Anno Accademico, cerimonia il 4 marzo

Si svolgerà alle 10.30 la cerimonia di inaugurazione dell'Anno Accademico 2020/2021. La prolusione affidata ad Alberto Mantovani, immunologo e oncologo di fama mondiale, avrà come tema "Immunità, dal cancro a COVID-19: sogni e sfide". Dopo gli interventi istituzionali e la relazione del Rettore Maria Del Zompo, sarà scoperta una targa commemorativa per i 400 anni dal Regio Privilegio di Fondazione del 1620. DIRETTA STREAMING della cerimonia sul sito e sui canali social di UniCa

24 febbraio 2021

Inizio delle lezioni Secondo semestre A. A. 2020/21

TUTTE LE INDICAZIONI. La prima settimana le lezioni verranno erogate esclusivamente online; la seconda settimana verrà adottata la modalità mista per i corsi di laurea magistrale che verrà poi estesa, a partire dalla terza settimana, anche ai corsi di laurea triennali e magistrali a ciclo unico. La settimana di inizio delle lezioni viene indicata nei calendari definiti dalle Facoltà che saranno pubblicati nei rispettivi siti

Questionario e social

Condividi su: