UniCa UniCa News Notizie Borsa Marie Curie a Rosella Carè

Borsa Marie Curie a Rosella Carè

La ricercatrice di Economia degli Intermediari finanziari del Dipartimento di Scienze economiche e aziendali si è classificata al primo posto nell’area Global Fellowship – Economics (GF-ECO) con il progetto di ricerca denominato “COPERNICUS – SoCial Finance for SOcial EnterPrisEs: TheoRy aNd PractICe to bUild a more incluSive society”, elaborato con la supervisione di Riccardo De Lisa
11 febbraio 2020
Rosella Carè, ricercatrice di Economia degli intermediari finanziari

Il progetto finanziato si propone di promuovere ed implementare lo sviluppo di un "ecosistema" per lo sviluppo della Finanza Sociale in Sardegna, a favore, in particolare, delle imprese sociali

Sergio Nuvoli

Cagliari, 11 febbraio 2020 - Una prestigiosa borsa “Marie Sk?odowska Curie Individual Fellowship”, è stata assegnata a Rosella Carè, ricercatrice in servizio al Dipartimento di Scienze economiche e aziendali dell’Università di Cagliari.

Il suo progetto di ricerca, denominato “COPERNICUS – SoCial Finance for SOcial EnterPrisEs: TheoRy aNd PractICe to bUild a more incluSive society”, si è classificato al primo posto nell’area Global Fellowship – Economics (GF-ECO).

COPERNICUS si propone di promuovere ed implementare lo sviluppo di un "ecosistema" per lo sviluppo della Finanza Sociale in Sardegna, a favore, in particolare, delle imprese sociali. Il Progetto prevede, inoltre, il coinvolgimento – in qualità di Host Institution - della Waterloo University e dei professori Riccardo De Lisa e Olaf Weber in qualità di supervisori delle attività di ricerca.

Si tratta di un nuovo, importante riconoscimento alla qualità della ricerca del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali e dell’Università di Cagliari: le azioni Marie Sk?odowska-Curie Individual Fellowships (IF) sono borse di ricerca individuali che mirano a sostenere la formazione alla ricerca e lo sviluppo di carriera dei migliori e più promettenti ricercatori europei, offrendo loro opportunità di acquisire nuove conoscenze e di lavorare in ambito di ricerca ed innovazione in un contesto europeo o extraeuropeo. Il finanziamento viene assegnato a proposte progettuali che hanno superato una rigorosa selezione sulla base di precisi criteri di aggiudicazione e una competizione a livello globale.

Nel 2014, la dottoressa Carè ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca presso il prestigiosissimo Conservatoire National des Arts et Métiers di Parigi. Assegnista di ricerca dal 2016 al 2018 presso l'Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro e dal 2018 ricercatrice presso l’Università di Cagliari, è stata Visiting Researcher nel 2016 presso la Waterloo University (Canada) e nel settembre 2018 ha conseguito l'Abilitazione Scientifica Nazionale a professore universitario di seconda fascia.
 

Riccardo De Lisa con Aldo Pavan, direttore del Dipartimento di Scienze economiche e aziendali
Riccardo De Lisa con Aldo Pavan, direttore del Dipartimento di Scienze economiche e aziendali

Ultime notizie

01 ottobre 2020

Il panorama italiano della ricerca nel dopo Covid

Stamani, dalle 9.15 il prorettore Micaela Morelli, con il ministro per l’Università Gaetano Manfredi, partecipa all’evento online curato da Ex Libris. Tra i temi, finanziamenti, consorzi, linee guida del comparto in Italia

01 ottobre 2020

Sicurezza informatica, gli studenti sardi in gara nella finale nazionale tra hacker etici

Il corso di formazione e sviluppo di competenze specialistiche Cyberchallenge.it ha coinvolto 560 giovani talenti e 28 team. L'evento si tiene online tra oggi e domani, per i migliori l’approdo nella nazionale di Cyberdefender. I sei componenti della squadra di Cagliari sono stati formati dai docenti Giorgio Giacinto, Davide Maiorca, Massimo Bartoletti e Livio Pompianu

01 ottobre 2020

Entro il 12 ottobre l’avvio di tutte le lezioni

L’inizio graduale – a partire da lunedì 5 ottobre – consentirà di implementare tutte le attività in modo ordinato e nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria. Il Rettore Del Zompo: “Garantiamo la ripresa in sicurezza della didattica senza mai perdere di vista la salute degli studenti, delle studentesse e di tutto il personale, ma anche quella di tutta la popolazione della nostra regione”. Gli iscritti e le iscritte riceveranno le informazioni dettagliate sulle loro mail e potranno consultarle sui siti dei corsi e delle facoltà. RASSEGNA STAMPA

30 settembre 2020

Una tavola rotonda sulla povertà con studenti e docenti di UniCa

Nell'ambito delle iniziative del FESTIVAL DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE, i Giovani Ambasciatori di ONE Campaign organizzano la tavola rotonda “Eradicare la povertà: Cambiamento delle policy e accesso ai fondi e alle risorse per lo sviluppo” con la partecipazione di docenti e studenti di UniCa. L’appuntamento è per giovedì 1 ottobre alle 15 in diretta streaming: intervengono Aide Esu e Giovanni Sistu, entrambi del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali di UniCa

Questionario e social

Condividi su: