UniCa UniCa News Notizie Al dottor Marco Cocco il Premio “Angelo Aru - Verso una Sardegna Circolare"

Al dottor Marco Cocco il Premio “Angelo Aru - Verso una Sardegna Circolare"

Riconoscimento del Rotary al giovane laureato magistrale in Scienze e tecnologie dell'ambiente per aver sviluppato, in occasione della sua tesi, uno studio di alto valore scientifico e tecnologico, che qualifica e quantifica l’inquinamento dei suoli e propone soluzioni per la bonifica e la rimozione dei metalli. Cerimonia di premiazione il 9 febbraio nel THotel di Cagliari
09 febbraio 2023
La consegna della pergamena a Marco Cocco, nella foto con i membri della commissione del Rotary per il Premio Angelo Aru. A sinistra il professor Giovanni Barrocu, a destra il presidente del club Rotary Cagliari Roberto Nati

Il Premio Angelo Aru mira a sensibilizzare la popolazione e in particolare i giovani sui temi inerenti agli obiettivi del premio, coinvolgendo il mondo della cultura della comunicazione e dell’informazione

Il Rotary Club Cagliari ha istituito in memoria dell’illustre pedologo professor Angelo Aru, a lungo docente ordinario dell'Università di Cagliari e rotariano, la prima edizione del Premio di eccellenza “Angelo Aru - Verso una Sardegna Circolare”, rivolto a ricercatori, professionisti, istituzioni di ricerca applicata, enti locali e imprese che negli anni 2018-2021 “abbiano sviluppato e pubblicato studi e progetti di significativa rilevanza nell’ambito della sostenibilità ambientale che siano stati realizzati, o abbiano anche solo ottenuto l’approvazione e l’autorizzazione, per interventi di uso, conservazione, difesa e valorizzazione del suolo, del paesaggio e della biodiversità, riduzione dei rifiuti, uso efficiente dei materiali di scarto, e gestione razionale dell’ambiente e del territorio”.

Nella prima edizione i destinatari del bando sono stati:

  • enti locali, imprese industriali o artigiane, enti di ricerca applicata
     
  • giovani laureandi under 25; laureati, master e dottori di ricerca under 30; ricercatori under 35
Un altro momento della cerimonia del Rotary in cui è stato premiato il giovane laureato dell'ateneo di Cagliari. Sullo schermo è proiettata una foto in ricordo del professor Angelo Aru
Un altro momento della cerimonia del Rotary in cui è stato premiato il giovane laureato dell'ateneo di Cagliari. Sullo schermo è proiettata una foto in ricordo del professor Angelo Aru

Per le imprese è risultata vincitrice la Società Agricola Radicass di Noragugume, titolare del marchio Otto passi, formaggi naturali di fattoria

Fra i giovani laureati il premio è stato assegnato al dottor Marco Cocco, laureato magistrale in Scienze e tecnologie dell'ambiente con una tesi dal titolo "Caratterizzazione di suoli inquinati finalizzata ad un intervento di phytoremediation nello stabilimento EurAllumina (Portovesme, Sardegna sud-occidentale)", relatore il professor Andrea Vacca.

La motivazione del conferimento: “Per aver sviluppato, nell’ambito della sua tesi magistrale, uno studio di alto valore scientifico e tecnologico, che non si limita a qualificare e quantificare lo stato di inquinamento dei suoli ma propone per la rimozione dei metalli pesanti soluzioni come la fitodepurazione che sperabilmente potrà contribuire alla bonifica e al riuso sostenibile della zona, per quanto possibile con il recupero razionale delle attività tradizionali”.

L’obiettivo generale del premio è quello di contribuire alla diffusione in Sardegna di una cultura che consideri la sostenibilità della gestione delle risorse e delle riserve esauribili dell’ambiente, dei materiali, dell’energia e del territorio, nonché la valorizzazione delle esperienze produttive e sociali, secondo un concetto di crescita sganciato dallo sfruttamento eccessivo, che favorisca:

  • l’uso efficiente la minimizzazione del consumo del suolo e del territorio;
     
  • la  riduzione e il riciclo dei rifiuti;
     
  • l’uso efficiente dei materiali di scarto per il loro reimpiego a fine vita;
     
  • lo sviluppo di sinergie tra soggetti pubblici e privati per l’uso efficiente delle risorse di materiali, energia, processi e tecnologie.

Link

Ultime notizie

27 maggio 2023

X Congresso italiano di econometria ed econometria empirica

A Cagliari, da venerdì 26 a domenica 28 maggio, è in corso il simposio con la partecipazione di 160 esperti di econometria, in maggior parte provenienti dall'estero. L'organizzazione locale dell’Italian Congress of Econometrics and Empirical Economics (Iceee 2023) è coordinata dalla professoressa Emanuela Marrocu con un comitato di docenti e ricercatori del Dipartimento di Scienze economiche e aziendali dell’Università di Cagliari e del CRENoS (Centro Ricerche Economiche Nord Sud). Apertura dei lavori con i saluti del Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, del rettore di UniCa, Francesco Mola, del direttore del dipartimento, Rinaldo Brau, e della presidente della Società Italiana di Econometria, professoressa Monica Billio (UniVe)

27 maggio 2023

Monumenti aperti 2023

Anche quest'anno l'ateneo partecipa alla manifestazione culturale Monumenti Aperti. Undici i siti a disposizione del pubblico nelle giornate di sabato 27 e domenica 28 maggio. Palazzi, musei e giardini che mettono in mostra un patrimonio culturale e scientifico di grande valore.

26 maggio 2023

Il 26 e 27 maggio a Cagliari i responsabili tecnici dell’edilizia e della sostenibilità delle università italiane

WORKSHOP STAR CODAU 2023. Ingegneri, architetti, dirigenti e funzionari a confronto su sicurezza degli edifici, valorizzazione sostenibile e conservazione del grande patrimonio immobiliare pubblico degli atenei. In evidenza, tra i casi di studio proposti gli interventi realizzati da UniCa nella Cittadella universitaria per l’efficientamento ed il telecontrollo di spazi didattici e per il consolidamento della biblioteca di Scienze biomediche, insieme ai progetti recentemente appaltati relativi alla riqualificazione dell’ex Clinica Macciotta e all’efficientamento energetico dei poli di Monserrato e di piazza d’Armi. I LAVORI DEL 25 E 26 MAGGIO POSSONO ESSERE SEGUITI A DISTANZA, SU TEAMS

26 maggio 2023

Convegno “Il nuovo Codice degli Appalti”

In collaborazione con Sardegna Ricerche l'Università di Cagliari organizza - in due date, il 29 maggio e il 6 giugno - un articolato convegno sulla riforma degli appalti, fondamentale per l’attuazione del Pnrr e di massimo interesse per operatori economici, funzionari e dirigenti PA. Tra i relatori anche il magistrato Gianluca Rovelli, componente del Consiglio di Stato e della Commissione speciale per la riforma del Codice dei contratti pubblici. Confermata la diretta web per seguire il primo appuntamento anche a distanza

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie