UniCa UniCa News Notizie Lo scandalo urbanistico 50 anni dopo

Lo scandalo urbanistico 50 anni dopo

Giovedì 22 marzo alle 18 si terrà la presentazione del volume curato da Ivan Blecic, docente del Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura (DICAAR)
19 marzo 2018
Presentazione del volume "Lo scandalo urbanistico 50 anni dopo"

di Valeria Aresu

Cagliari 19 marzo 2018 – In occasione del convegno “Il futuro della rendita”, che si svolgerà  giovedì 22 e venerdì 23 marzo, Ivan Blecic, docente del DICAAR, presenterà il volume “Lo scandalo urbanistico 50 anni dopo”, dedicato al disegno di riforma urbanistica promosso da Fiorentino Sullo. L'evento si terrà giovedì 22 marzo alle 18, nell’Aula Magna della Facoltà di Architettura (Via Corte d’Appello 87).

Introdotti da Francesco Indovina, parteciperanno ai lavori: Roberto Camagni, docente del Politecnico di Milano, Arnaldo Cecchini, docente dell’Università di Sassari, Giuseppe Las Casas, docente dell’Università degli Studi della Basilicata, Ezio Micelli e Stefano Stanghellini, docenti dell’ Università Iuav di Venezia,  Giulio Mondini,  docente del Politecnico di Torino, Paolo Rosato, docente dell’Università di Trieste, Antonello Sanna, direttore del DICAAR.

Il volume

Si consumò  tra il 1962 e il 1963 la vicenda di un autentico crocevia dell'urbanistica e - non è avventato dirlo - della storia politica ed economica del Secondo dopoguerra italiano. In quegli anni fu prima elaborato e poi definitivamente affondato il disegno di riforma urbanistica promosso da Fiorentino Sullo, all'epoca Ministro democristiano ai Lavori Pubblici. Una riforma radicale in senso stretto, che affrontava alla radice la questione della rendita urbana, proponendo un regime dei suoli edificatori tale da assicurare al pubblico la gran parte del valore della rendita generata dalle trasformazioni urbane.

È indubbio che l'introduzione della riforma avrebbe avuto, oltreché un profondo impatto sull'organizzazione e sulle pratiche di governo della città e del territorio, anche un notevole effetto strutturale sulla traiettoria economica dell'Italia, sull'allocazione degli investimenti e dei consumi, sulle scelte politiche di allestimento del sistema fiscale; la vicenda Sullo è stata determinante non solo per l'urbanistica e per l'economia, ma per lo stesso "patto sociale", per la costituzione politica e persino culturale del Paese.
Urbanisti, giuristi, geografi e storici riflettono in questa raccolta di saggi su e attorno a quella vicenda: che cos'è stata e che cosa ha significato, come le cose sono andate e come sarebbero potute andare. Perché i cinquant'anni dalla proposta della riforma Sullo non sono una ricorrenza da antiquariato, ma un'occasione per riflettere sul passato e immaginare il futuro.

La copertina del volume
La copertina del volume

Link

Ultime notizie

27 giugno 2022

Tra esperienze migratorie, diseguaglianze e vulnerabilità socioeconomica

Il Consorzio di ricerca internazionale è ospite dall’Università di Cagliari. Quattro giorni di confronto utile anche per testare il Diversity audit model. “Lo strumento, sviluppato con cinque atenei e altrettante Ong, dà l'opportunità di riflettere su approccio e indirizzo operativo nella valorizzazione delle diversità e dell'inclusione” dice Ester Cois

25 giugno 2022

Antonio Pigliaru, un pensiero ancora attuale che sfida il presente

Convegno internazionale di ampio respiro sull'opera dello studioso sardo, a 100 anni dalla nascita. In Aula Maria Lai si sono confrontati sui suoi studi docenti e ricercatori di tutto il mondo: in tutti gli interventi è emerso l'estremo rigore della sua ricerca, il metodo e la passione che costringono a confrontarsi senza retorica sui suoi scritti, a partire dalla nuova edizione del volume più noto

24 giugno 2022

International Smart City School 2022: the challenge of climate change

SUMMER SCHOOL EUROPEA A CAGLIARI. Dal 20 giugno sono iniziate le attività della scuola internazionale sulle smart cities e la sfida imposta dal cambiamento climatico. L’iniziativa dell’Università di Cagliari, curata dal docente Luigi Mundula e organizzata insieme agli altri atenei Ue dell’alleanza Educ - Paris Nanterre, Rennes 1, Potsdam, Masaryk, Pécs - impegnerà studenti e professori delle sei università fino al primo luglio. In programma un ricco calendario di lezioni in lingua inglese, eventi, aperiNET, lavori di gruppo, visite di studio e culturali, con ampio spazio all’interazione dei partecipanti internazionali

24 giugno 2022

Un percorso che punta sulle persone: inaugurato oggi il master in gestione delle risorse umane

“L’obiettivo è agire sul territorio per rilanciarlo attraverso la formazione di profili di alta professionalità”: così Gianni Fenu, prorettore vicario dell’Università di Cagliari, ha aperto l’incontro inaugurale del master di II livello in Gestione e sviluppo delle risorse umane, che formerà 36 professioniste e professionisti nel settore della gestione e valorizzazione del personale.

Questionario e social

Condividi su: