UniCa UniCa News Notizie Olimpiadi delle Neuroscienze 2018

Olimpiadi delle Neuroscienze 2018

Al via la Nona Edizione delle Olimpiadi delle Neuroscienze, competizione internazionale a tre livelli che mette alla prova studenti delle scuole medie superiori (dai 13 ai 19 anni) sul grado di conoscenza nel campo delle Neuroscienze attraverso cruciverba, domande a scelta multipla, prove di memoria e di attenzione e domande a bruciapelo
13 marzo 2018
Nona edizione delle Olimpiadi delle Neuroscienze

di Valeria Aresu

Cagliari, 13 marzo 2018 -  Sabato 17 marzo, in occasione della Settimana del Cervello, si svolgeranno le selezioni regionali delle Olimpiadi delle Neuroscienze, nelle aule 9 e 10 dell’Asse Didattico di Medicina della Cittadella Universitaria di Monserrato. La Sardegna vi partecipa per la sesta volta, grazie al lavoro di coordinamento svolto da due ricercatrici dell’Istituto di Neuroscienze del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Anna Lisa Muntoni e Liana Fattore, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Biomediche, Sezione di Neuroscienze e Farmacologia Clinica, dell’Università di Cagliari.

Durante le Olimpiadi delle Neuroscienze ragazzi e ragazze di tutto il mondo si confrontano per stabilire chi ha il “miglior cervello” su argomenti come l’intelligenza, la memoria, le emozioni, lo stress, l’invecchiamento, il sonno e le malattie del sistema nervoso.
Scopo principale della competizione è diffondere fra i giovani l’interesse per le neuroscienze, accrescendo la loro consapevolezza nei confronti della parte più “nobile” del loro corpo, il cervello, e la sensibilità alla propria salute nell’interesse della società in cui vivono e vivranno.

I 3 migliori studenti di ogni competizione regionale parteciperanno quindi alla fase nazionale ( che si terrà a Catania,nei giorni 5 e 6 maggio 2018) durante la quale verrà individuato il vincitore nazionale. Quest’ultimo riceverà una borsa di studio per rappresentare l'Italia alla competizione The International Brain Bee 2018 che si svolgerà a Washington DC, USA ( che si svolgerà tra il 3 e il 6 agosto), in occasione dell’American Psychological Assocation’s Convention.

Le prime selezioni locali si sono svolte all'interno delle scuole partecipanti già nel mese di febbraio. Hanno aderito all’iniziativa 9 Istituti di Istruzione Secondaria Superiore, per un totale di 213 studenti: il Liceo Classico Scientifico “Euclide”, il Liceo Convitto Nazionale Classico e Scientifico Sportivo, il Liceo Ginnasio “Siotto Pintor”, il Liceo  Scientifico “Pacinotti” e il Liceo Scientifico “Michelangelo” di Cagliari; il Liceo Scientifico Artistico “Brotzu” di Quartu; il Liceo Scientifico “Pitagora” di Selargius; il Liceo Classico Linguistico “Gramsci” e l’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “Deffenu” di Olbia.

Ultime notizie

10 dicembre 2018

"Con l’Università di Cagliari per far conoscere il territorio"

Assegnato dal Comune di Fonni a Gianluigi Bacchetta il Premio “Puggioneddu de prata”. La sindaca Falconi: “Va a persone che si innamorano del nostro paese. Al professore e all’Ateneo chiediamo di aiutarci a far riscoprire l’immenso patrimonio ambientale e culturale di questa zona”. IMMAGINI e VIDEO con la RASSEGNA STAMPA

10 dicembre 2018

Alessandro Portelli all'Università di Cagliari

LA STORIA ORALE, seminario di studi promosso dal professor Claudio Natoli e dalla ricercatrice Maria Luisa Di Felice. A "Sa Duchessa", mercoledì 12 dicembre dalle 16 alle 19 nell’Aula 15 della Facoltà di Studi umanistici

10 dicembre 2018

Ingegneri chimici, occupazione immediata per tutti i laureati dell’ateneo di Cagliari

Impiego assicurato per gli specialisti formati nella facoltà di piazza D’Armi. “Hanno un domani certo costruito sulla professione per cui, con le proprie famiglie, hanno investito tempo e risorse” le parole dei docenti Corrado Zoppi, Giacomo Cao e Massimiliano Grosso. “Un percorso formativo appagante e proficuo” la considerazione di Francesco Feliziani. “Li aspettiamo a braccia aperte” l’auspicio di Francesco Marini. Sono oltre centoquaranta gli iscritti alla laurea triennale, una cinquantina quelli della magistrale

07 dicembre 2018

Docenti espulsi perché ebrei, il servizio della RAI

Il telegiornale ha realizzato un servizio approfondito sulla cerimonia organizzata dal nostro Ateneo, andato in onda all’interno di “Buongiorno Regione”, intervistando Francesco Atzeni, direttore del Dipartimento di Storia, beni culturali e territorio, e i figli di Alberto Pincherle. VIDEO

Questionario e social

Condividi su: