UniCa UniCa News Notizie Il pensiero per immagini e le forme dell’invisibile

Il pensiero per immagini e le forme dell’invisibile

Nella Sala Settecentesca della Biblioteca Universitaria l’intervento delle due ricercatrici di UniCa, Laura Follesa e Anna Corrias, vincitrici della borsa di ricerca Marie Curie, al convegno internazionale coordinato da Francesca Crasta. FOTO e VIDEO
08 marzo 2018
Anna Corrias e Laura Follesa al convegno internazionale "Il pensiero per immagini e le forme dell'invisibile"

di Valeria Aresu

Cagliari, 8 marzo 2018 – È iniziato mercoledì 7 marzo il convegno “Il pensiero per immagini e le forme dell’invisibile” (Das Bilddenken und die Gestalten des Unsichtbaren), organizzato dal nostro ateneo  e dalla Friedrich-Schiller-Universität di Jena (Germania). I lavori della giornata di ieri e di oggi si sono svolti nella Sala Settecentesca della Biblioteca Universitaria (Via Università 32), mentre domani si sposteranno nell'Aula Magna Motzo della Facoltà di Studi Umanistici (Via Is Mirrionis 1).

Il “pensare per immagini” è un tema che si trova oggi al centro delle discussioni filosofiche ed oggi hanno presentato le proprie riflessioni anche Laura Follesa e Anna Corrias, ricercatrici di UniCa e vincitrici della prestigiosa  borsa di ricerca Marie Curie Individual Fellowship.

 

Guarda il videopitch con Laura Follesa e Anna Corrias

Laura Follesa - laureata in Filosofia all'Università di Cagliari, con una tesi triennale su Ernst Cassirer (causalità e determinismo nella fisica quantistica) e una magistrale sulla filosofia della natura organica in Emanuel Swedenborg, per proseguire poi con gli studi di dottorato a Cagliari presso il Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia – ha presentato un intervento dal titolo “Scienza  e Visione nel sesto fascicolo dell’Adraesta di Herder”, dedicato al lavoro del filosofo tedesco della seconda metà del Settecento e al concetto di armonia che lo governa. Un’armonia che non è possibile cogliere al primo sguardo, ma che si sviluppa “grazie all’alternanza di forze contrapposte e concatenate tra loro – ha spiegato la dott.sa Follesa – che conducono a giustizia e verità”.

La dott.ssa Follesa
La dott.ssa Follesa

Anna Corrias - laureata in Storia della filosofia all’Università di Cagliari e già impegnata in questi mesi in attività accademiche all’estero – si è occupata del lavoro di Girolamo Cardano, filosofo italiano del Cinquecento.  “Per Cardano – ha detto la dott.ssa Corrias – i sogni più nobili sono quelli che si manifestano attraverso l’udito, poiché rivelano ciò che le immagini nascondono”.

Il convegno è stato realizzato  in connessione con il progetto di ricerca finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del programma Horizon2020, ed in particolare con la prestigiosa borsa di ricerca individuale Marie Sklodowska-Curie Individual Fellowship.

La dott.ssa Corrias durante il suo intervento al convegno
La dott.ssa Corrias durante il suo intervento al convegno

Link

Ultime notizie

30 settembre 2022

Sharper 2022, la ricerca tra futuro del cibo e del clima, lauree in carcere, bullismo, fakenews, crisi idrica, farmaci anti cancro, scarti e materiali innovativi

Oggi l’Orto botanico ospita la Notte delle ricercatrici e dei ricercatori. Stili di vita, robotica, astronomia, fascino della fisica e della matematica. Oltre cinquanta tra eventi, talk, esperimenti divulgativi e giochi per i bimbi curati da specialisti e partner dell’ateneo. Prevista anche una caccia al tesoro scientifica. Ieri a Massama il rettore Francesco Mola ha presenziato alla discussione della tesi in Scienze economiche di un detenuto

29 settembre 2022

«Un fiore all’occhiello dell’Ateneo»

Le parole di Fabrizio Pilo, prorettore all’innovazione e ai rapporti con il territorio, all’avvio delle celebrazioni per i 25 anni della Banca del Germoplasma della Sardegna: una realtà di altissimo livello scientifico, custodita nell’Orto Botanico di UniCa, al centro di una fitta rete di collaborazioni internazionali: quasi 7 milioni e 400mila euro di finanziamenti per 65 progetti realizzati con partner di 26 Paesi, 293 articoli scientifici, di cui 258 su importanti riviste internazionali, firmati da oltre 230 autori diversi, 19 volumi pubblicati

28 settembre 2022

Biodiversità a rischio, un workshop all’Orto Botanico di UniCa

Al via gli incontri di SEEDFORCE, un progetto LIFE guidato dal Museo delle Scienze di Trento che coinvolge 15 partner italiani e stranieri con lo scopo di salvaguardare 29 specie autoctone dall’estinzione. Coinvolti i ricercatori dell’Università di Cagliari

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie