UniCa UniCa News Notizie Maria Chiara di Guardo illustra a Roma le sperimentazioni del ContaminationLab di UniCa

Maria Chiara di Guardo illustra a Roma le sperimentazioni del ContaminationLab di UniCa

Il punto sulle neo imprese in Italia curato da Istat e ministero per lo Sviluppo economico. Il pro rettore per Innovazione e territorio dell'Università di Cagliari in prima fila sul tema inerente start up ed ecosistema del Paese.
27 febbraio 2018
Istat e ministero per lo Sviluppo economico: sguardo d'insieme sulla fertilità imprenditoriale del sistema Italia

La "buona pratica" del CLab e del Crea

Cagliari, 27 febbraio 2018

Mario Frongia

Oggi, martedì 27 febbraio, dalle 9.30 Maria Chiara di Guardo - pro rettore delegato per l’Innovazione e il territorio, direttore del Crea, Centro servizi innovazione e imprenditorialità di UniCa - interviene a Roma - aula magna dell'Istituto nazionale di statistica, via Cesare Balbo, Roma - nell’ambito dei lavori “Startup Survey 2016 La prima indagine sulle neoimprese in Italia”.

 

Una delegazione accademico-imprenditoriale giapponese in visita al Crea. la seconda da sinistra è la professoressa Di Guardo
Una delegazione accademico-imprenditoriale giapponese in visita al Crea. la seconda da sinistra è la professoressa Di Guardo

Ricerca, terza missione e contaminazione di qualità. Come ideare, promuovere e fare impresa: una strada supportata dall'Università del capoluogo regionale

Un lavoro meticoloso, integrato e contaminante. L’ateneo di Cagliari sostiene affianca e promuove le buone pratiche nel mondo dell’innovazione più avanzata e sofisticata. Stimola e supporta i giovani con esperienze multidisciplinari. Trasforma i sogni e le idee in percorsi imprenditoriali. Un contesto in cui la professoressa Di Guardo - ordinario di Organizzazione aziendale, direttore scientifico e responsabile formazione del CLab UniCa, a capo del network nazionale dei Contamination Lab degli atenei italiani - coordina e rilancia. L’intervento di domani - su un tema chiave inserito nel panel "L'ecosistema italiano delle startup innovative: punti di forza e di debolezza" – verte sulla formazione universitaria e racconta le esperienze della sperimentazione didattica del Contamination Lab dell’Università di Cagliari.

Lo streaming è disponibile su http://www.istat.it/it/archivio/209215

 

 

Il Teatro anatomico di Cagliari, nella sede del Crea, ha ospitato ricercatori, eventi e incontri di alto profilo scientifico internazionale
Il Teatro anatomico di Cagliari, nella sede del Crea, ha ospitato ricercatori, eventi e incontri di alto profilo scientifico internazionale

Duemila imprese ai raggi. Il Contamination Lab dell'ateneo di Cagliari, modello vincente e propulsivo, guida il network nazionale

“Startup Survey 2016”, evento di presentazione della prima rilevazione nazionale sulle startup innovative, è stata realizzata nel 2016 dal ministero dello Sviluppo economico (Mise) e dall'Istat e ha coinvolto oltre duemila imprese. L'obiettivo della rilevazione è stato quello di accrescere il bagaglio informativo a disposizione del legislatore, della comunità scientifica e degli stakeholder su questo rilevante fenomeno economico, di cui si conoscevano le caratteristiche quantitative, ma non ancora gli aspetti qualitativi. Ai lavori di “Startup Survey 2016” introducono Giorgio Alleva (presidente Istat), Stefano Firpo (direttore generale per la politica industriale, Mise), Mattia Corbetta (esperto innovazione e startup -direzione generale politica industriale, Mise). Al panel, coordinato da Maria Chiara Furlò (Ansa), con Chiara di Guardo intervengono Lucia Cartini (department of Trade, technology and innovation - Organizzazione delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale, Unido), Raffaele Trapasso (analysts, directorate for Education and Skills - Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, Oecd), Massimiliano Dragoni (senior Policy officer - direzione generale Reti comunicazione, contenuti e tecnologie,| Commissione Europea), Mary Franzese (direttore generale NeuronGuard, startup health-tech), Stefano Menghinello (direttore centrale per le statistiche economiche, Istat)

Maria Chiara di Guardo. Ordinario di Organizzazione aziendale al polo economico e giuridico dell'ateneo, è subentrata, con delega del rettore Maria Del Zompo, ad Annalisa Bonfiglio, chiamata a  presiedere il Crs4
Maria Chiara di Guardo. Ordinario di Organizzazione aziendale al polo economico e giuridico dell'ateneo, è subentrata, con delega del rettore Maria Del Zompo, ad Annalisa Bonfiglio, chiamata a presiedere il Crs4

Ultime notizie

23 settembre 2021

Il ricordo, la memoria

In ricordo di David Carpenter Nilson, lettore (1986-2004) e professore a contratto di Traduzione nel 2004 nella allora Facoltà di Lingue di Cagliari

22 settembre 2021

Notte dei ricercatori, oggi all’Orto botanico eventi attuali e di forte impatto per la comunità

Alle 20 i saluti inaugurali di Francesco Mola, Luciano Colombo, Paolo Truzzu, Tomaso Locci e Christian Solinas. Dalle 16 si dibatte di vaccini, diritti individuali, hacker, scene del crimine, cinema, cervello, intelligenza artificiale arte terapia, scienza della sostenibilità e antimateria. La manifestazione si tiene nel cuore della città e promuove la scienza avvicinante e a portata di mano. All’Orto sarà presente, per la prima volta in Italia durante la Notte, un “Punto giallo” per la raccolta fondi organizzato con il comitato “Verità per Giulio Regeni”

21 settembre 2021

Notte dei ricercatori. Vaccini e pandemia tra i temi più attesi

Anche l’edizione 2021 vede l’Università di Cagliari in prima fila, venerdì 24 settembre, con tanti eventi divulgativi coordinati da ricercatrici e ricercatori, dimostrazioni scientifiche e incontri su temi attuali e di forte impatto. L’iniziativa si tiene dalle 16 alle 22,30 all’Orto botanico e, oltre al focus di grande interesse su Covid19, prevede una serie di interessanti presentazioni e attività varie dedicate a robotica, cinema, antimateria, cervello, big data, intelligenza artificiale, Internet delle cose, storia, medicina, fisica e chimica. PER PARTECIPARE OCCORRE ISCRIVERSI ONLINE

21 settembre 2021

Eletti i nuovi Presidenti di Facoltà

Le sei facoltà dell’università cagliaritana hanno scelto i loro presidenti che resteranno in carica per il triennio 2021-2024. Gli eletti sono i professori ordinari Elio Acquas (Biologia e Farmacia), Daniele Cocco (Ingegneria e Architettura), Luca Saba (Medicina e Chirurgia), Paolo Ruggerone (Scienze), Nicola Tedesco (Scienze economiche giuridiche e politiche) e Antonello Mura (Studi umanistici). A tutti loro le congratulazioni del magnifico rettore Francesco Mola, sotto la cui guida si apre così un nuovo ciclo per la governance delle strutture didattiche d’ateneo.

Questionario e social

Condividi su: