UniCa UniCa News Notizie L’Università di Cagliari per il mare della Sardegna

L’Università di Cagliari per il mare della Sardegna

Sandro Demuro, docente di Morfodinamica e Conservazione dei Litorali, intervistato dal TG della RAI, con le splendide immagini del documentario “Dove inizia il mare”: lo stato di salute delle nostre spiagge, il ruolo della posidonia, i risultati ottenuti da anni di progetti di ricerca scientifica e grazie ad un'autorevolezza riconosciuta a livello internazionale. VIDEO
23 febbraio 2018
Guarda il video dell'intervista

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 23 febbraio 2018 – Questa mattina, Sandro Demuro, docente di Morfodinamica e Conservazione dei Litorali, è stato ospite di “Buongiorno Regione Sardegna”, la rubrica di informazione quotidiana realizzata dalla redazione del TG della RAI.

Sandro Demuro, docente di Morfodinamica e Conservazione dei Litorali
Sandro Demuro, docente di Morfodinamica e Conservazione dei Litorali

Intervistato in studio da Gabriele Russo, il professore ha risposto a domande sullo stato di salute dei nostri mari, sul ruolo della posidonia per la tutela delle nostre spiagge e soprattutto sui progetti di ricerca scientifica realizzati in questi anni, con una costante e specifica attenzione all’aspetto divulgativo. Demuro ha svelato alcuni segreti delle nostre coste, raccontando anche le numerose collaborazioni avute dal team di cui è responsabile all’Università di Cagliari: “Se oggi abbiamo le idee più chiare sul nostro mare, è merito del vostro lavoro”, ha detto tra l’altro il giornalista.

L’intervista è stata ulteriormente impreziosita dalle splendide immagini del documentario “Dove inizia il mare”, realizzato alcuni anni fa e ancora visibile nella versione integrale  – insieme a tanti altri materiali, che documentano bene un lavoro che viene da molto lontano – sul sito dell’Osservatorio Coste e ambiente naturale sottomarino (O.C.E.A.N.S.).

Un'immagine del documentario "Dove inizia il mare"
Un'immagine del documentario "Dove inizia il mare"

Link

Ultime notizie

30 giugno 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 giugno 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

28 giugno 2022

Raccontare la ricerca: adesioni entro il 4 luglio per la SHARPER Night 2022

Data e sede sono già confermate: si terrà venerdì 30 settembre 2022 nell’Orto botanico di Cagliari la nuova edizione di SHARPER Night, iniziativa inserita nel contesto europeo delle European Researchers’ night. Fino al prossimo lunedì 4 luglio ricercatrici e ricercatori dell'Ateneo potranno inviare le proprie proposte per organizzare eventi, conversazioni, podcast e laboratori collegati all’iniziativa.

Questionario e social

Condividi su: