UniCa UniCa News Notizie Antonio Capone ai vertici dell'Associazione italiana di riprotesizzazione

Antonio Capone ai vertici dell'Associazione italiana di riprotesizzazione

Il direttore della clinica ortopedica e traumatologica dell'Università di Cagliari è stato eletto nel corso del convegno nazionale Air tenutosi a Bologna il 16 febbraio
23 febbraio 2018
Il professor Capone dirige la scuola di ortopedia e traumatologia dell'ateneo

La nomina del neo presidente nazionale dell’Associazione di riprotesizzazione è un riconoscimento di prestigio anche per l'accademia cagliaritana

Ortopedia, a testa alta anche in ambito nazionale. Antonio Capone, direttore della clinica ortopedica e traumatologica dell’Università di Cagliari, è stato eletto presidente del consiglio direttivo dell’Associazione italiana di riprotesizzazione (Air). Lo specialista, dal 2010 componente del consiglio direttivo della Società scientifica è salito sul gradino più alto durante il quarto congresso nazionale dell’Associazione tenutosi a Bologna il 16 febbraio scorso. Di fatto, un importante riconoscimento per il docente, per la facoltà di Medicina e per l’ateneo. Una nomina di pregio che accresce la reputazione della scuola cagliaritana di ortopedia.

Cagliari, 23 febbraio 2018

Mario Frongia

 

 

Gli interventi in artroscopia mostrano una crescita dell'80 per cento
Gli interventi in artroscopia mostrano una crescita dell'80 per cento

Artroprotesi, tra presente e futuro

L’Air ha lo scopo di prevenire e trattare i fallimenti delle protesi articolari di anca, ginocchio e spalla. Un tipo di chirurgia che nei prossimi  anni presenterà una crescita esponenziale (+80 per cento) sia per la crescita del numero di artroprotesi impiantate nell’ultimo decennio, sia per l'aumento della vita media della popolazione. Tra gli obiettivi della Società, la realizzazione di una rete nazionale di centri di riferimento regionali per la chirurgia di revisione protesica per  ottenere un miglioramento del livello di assistenza ai pazienti. “Il concentrare in questi centri le professionalità, la formazione  e la tecnologia potrebbe comportare minori tempi nelle liste d’attesa ed una maggiore efficacia degli interventi con minor rischio di complicanze. Inoltre - spiega il professor Capone - in base alla legge Gelli sul rischio clinico, l’Associazione dovrà partecipare alla definizione delle linee guida da parte del ministero della Salute sulla procedure diagnostiche e terapeutiche nella chirurgia protesica decisive nel processo di depenalizzazione dei reati medici”.

 

Cagliari. Una veduta dell'ospedale Marino, sede delle attività del team coordinato da Antonio Capone
Cagliari. Una veduta dell'ospedale Marino, sede delle attività del team coordinato da Antonio Capone

Ultime notizie

04 marzo 2021

Inaugurazione dell'Anno Accademico, cerimonia il 4 marzo

Si svolgerà alle 10.30 la cerimonia di inaugurazione dell'Anno Accademico 2020/2021. La prolusione affidata ad Alberto Mantovani, immunologo e oncologo di fama mondiale, avrà come tema "Immunità, dal cancro a COVID-19: sogni e sfide". Dopo gli interventi istituzionali e la relazione del Rettore Maria Del Zompo, sarà scoperta una targa commemorativa per i 400 anni dal Regio Privilegio di Fondazione del 1620. DIRETTA STREAMING della cerimonia sul sito e sui canali social di UniCa

27 febbraio 2021

Ingegneria per l’ambiente e il territorio, festa per i primi double degree

Si tratta del secondo percorso di doppio titolo attivato dall’Università di Cagliari che arriva alle prime lauree dopo la laurea triennale in Economia e Gestione Aziendale con la University of Applied Sciences di Bielefeld, Germania. La soddisfazione di Alessandra Carucci, Prorettore per l’Internazionalizzazione: “Nonostante le difficoltà legate alla pandemia, gli studenti sono arrivati alla conclusione del percorso con successo”. Riccardo Ledda, Lukasz Bartocha e Mateusz Andrzej Frejda i primi laureati. RASSEGNA STAMPA

25 febbraio 2021

APPesca, presentata l'applicazione

E' stata presentata, nella sede dell'AGCI a Cagliari, l'applicazione "APPesca - Riccio di mare" nata dalla collaborazione con i dipartimenti di Ingegneria Elettrica ed Elettronica (Diee) e Scienze della Vita e dell’Ambiente (Disva) del nostro Ateneo. I docenti Luigi Atzori e Andrea Sabatini hanno illustrato il funzionamento e le possibilità di sviluppo dell'applicativo che nei prossimi giorni sarà testato da un gruppo di pescatori

Questionario e social

Condividi su: