UniCa UniCa News Notizie Il Sistema di Torri Costiere in Sardegna

Il Sistema di Torri Costiere in Sardegna

Venerdì 2 marzo alle 17 si terrà la presentazione del volume di Caterina Giannattasio, Silvana Maria Grillo e Stefania Murru, edito da L'«ERMA» di Bretschneider
28 febbraio 2018
Il volume, pur ponendosi in continuità con le precedenti esperienze di ricerca, propone una nuova prospettiva sul tema delle torri costiere della Sardegna

di Valeria Aresu

Cagliari 21 febbraio 2018 Venerdì 2 marzo alle 17, nell’Aula Magna della Facoltà di Ingegneria e Architettura (Via Corte d’Appello 87) Francesco Doglioni, docente di Restauro all’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, Fabio Fratini, ricercatore dell’Istituto per la Conservazione e la Valorizzazione dei Beni Culturali al Centro Nazionale delle Ricerche di Firenze, Marco Milanese, Direttore del Dipartimento di Storia, Scienze dell'Uomo e della Formazione dell'Università di Sassari, e Gian Giacomo Ortu, docente di Analitica storica dei Luoghi del nostro ateneo, interverranno alla presentazione del volume Il Sistema di Torri Costiere in Sardegna. Forma, materia, tecniche murarie.

L’evento, promosso in collaborazione con la Sezione Sardegna dell’Istituto Italiano dei Castelli, sarà introdotto da Antonello Sanna, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura (DICAAR) e moderato da Paolo Scarpellini, dirigente del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Parteciperanno all’evento - al quale saranno presenti le autrici - anche Antonella Giglio, Direttore generale Enti locali e Finanze della Regione Autonoma della Sardegna, Giovanni Pilia, Commissario straordinario dell'Agenzia conservatoria delle coste della Sardegna, Francesca Ghirra, Assessore alla Pianificazione strategica e urbanistica del Comune di Cagliari, Paolo Margaritella, funzionario della Soprintendenza A.B.A.P. di Cagliari e Oristano, Teresa Demontis, Presidente dell'Ordine degli Architetti di Cagliari, e Sandro Catta, Presidente dell'Ordine degli Ingegneri di Cagliari.

Il volume, pur ponendosi in continuità con le precedenti esperienze di ricerca, propone una nuova prospettiva sul tema delle torri costiere della Sardegna. L' attenzione si focalizza principalmente sugli aspetti tecnici e costruttivi, con un particolare riguardo per le strutture murarie, arricchendosi attraverso il confronto con sistemi congeneri in ambito mediterraneo ed evidenziandone relazioni culturali e affinità tipologiche, materiche e costruttive.

Le torri sono state studiate da un punto di vista multidisciplinare, privilegiando un approccio di tipo stratigrafico, calibrato sulle specificità dei casi investigati. La definizione delle caratteristiche tecniche e dimensionali delle apparecchiature murarie delle architetture investigate, tutte filologicamente datate, diventa strumento attraverso cui poter collocare cronologicamente, per analogia, altre fabbriche presenti sul territorio, con riferimento alle quali mancano date di costruzione certe, e spesso non tutelate proprio per la mancanza di riconoscimento del loro valore storico e culturale. Lo studio si pone anche l'obiettivo di individuare strategie e azioni atte a garantire la qualità del progetto di restauro e valorizzazione del sistema di torri, riconoscendo in esse significativi valori paesaggistici e architettonici.

La locandina dell'evento
La locandina dell'evento

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA  di martedì 27 febbraio 2018
Torri costiere nell'Isola:un libro in Architettura
Venerdì presentazione del volume in via Corte d'Appello

L'agenda della città ( pag 23 - Edizione CA)

Venerdì alle 17, in facoltà di Architettura (via Corte d'Appello) sarà presentato il libro “Il sistema di torri costiere in Sardegna (XVI-XVII sec.). Forma, materia, tecniche murarie”, di Caterina Giannattasio, Silvana Maria Grillo, Stefania Murru. Dopo l'introduzione di Antonello Sanna, direttore del dipartimento di ingegneria, interveranno Francesco Doglioni, docente di Restauro architettonico all'Iuav di Venezia, Fabio Fratini, ricercatore del Cnr all'Icvbc (Istituto per la conservazione e valorizzazione dei beni culturali) di Firenze, Marco Milanese direttore del dipartimento di storia dell'Università di Sassari, e Gian Giacomo Ortu, docente di Analitica storica dei luoghi dell'Università di Cagliari. Modera Paolo Scarpellini, già dirigente del ministero dei Beni culturali e delle attività culturali. Il suggestivo, quanto complesso, tema delle torri costiere della Sardegna ha suscitato da tempo l'interesse di numerosi studiosi e appassionati. Questo lavoro, pur ponendosi in continuità con le precedenti esperienze di ricerca, propone una prospettiva nuova: l'attenzione si focalizza principalmente sugli aspetti tecnici e costruttivi, con un particolare riguardo per le strutture murarie, arricchendosi attraverso il confronto con sistemi congeneri in ambito mediterraneo ed evidenziandone relazioni culturali e anità tipologiche, materiche e costruttive. Al ne di cogliere le numerose sfumature del tema trattato, si è adottato un protocollo multidisciplinare e integrato. Le torri sono state studiate da un punto di vista storico, architettonico-tipologico, tecnico e mineropetrograco, privilegiando un approccio di tipo stratigraco, calibrato sulle specicità dei casi investigati.
L'evento è gratuito e riconoscerà agli ingegneri e architetti che parteciperanno all'intero seminario due crediti formativi professionali.

L'UNIONE SARDA
L'UNIONE SARDA

Ultime notizie

03 febbraio 2023

Addio all'architetto Giovanni Carbonara

Si è spento mercoledì primo febbraio a Roma il professor Giovanni Carbonara, maestro di restauro, capofila della cosiddetta “scuola romana”. Aveva ottant’anni. Il prossimo 31 maggio era atteso nel nostro ateneo, ospite della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio. Pubblichiamo un suo ricordo a cura delle docenti Caterina Giannattasio, Donatella Rita Fiorino e Valentina Pintus.

03 febbraio 2023

Cure palliative e terapia del dolore: concluso il primo Master di UniCa

Il traguardo raggiunto ieri nell’aula magna di Palazzo Belgrano, con la discussione di una parte delle tesi del master di primo livello diretto dal professor Gabriele Finco. Presenti per l’occasione il rettore Francesco Mola, l’assessore regionale alla sanità Carlo Doria, l’assessora comunale alle politiche sociali, benessere e famiglia Viviana Lantini, il presidente della società italiana cure palliative Gino Gobber e, per l’Aou, la direttrice generale Chiara Seazzu e il direttore sanitario Giancarlo Angioni

31 gennaio 2023

PREMI ERC. Le ricerche di Miriam Melis al top in Europa

NEUROSCIENZE. L’ateneo tra le università e centri scientifici di grande prestigio internazionale. Il riconoscimento di eccellenza alla professoressa del dipartimento di Scienze biomediche porta a Cagliari un finanziamento di circa 2 milioni di euro per il proseguo degli studi sulla dopamina e sulla sua importanza nei meccanismi di elaborazione degli stimoli sensoriali e nell’ambito dei disturbi inerenti apprendimento, sviluppo, comportamento e interazioni sociali. RASSEGNA STAMPA

30 gennaio 2023

La forza del ricordo come antidoto al male

Una foltissima partecipazione lunedì 30 al convegno organizzato dall'ateneo per il Giorno della Memoria. Autorità civili, militari e religiose, tantissimi studenti a simboleggiare il passaggio del testimone per continuare a non dimenticare l'orrore dell'Olocausto. Gli interventi del rettore Francesco Mola, del direttore del quotidiano La Repubblica Maurizio Molinari, del professor Michele Camerota, del presidente della Regione Christian Solinas, dell'assessora alla pubblica istruzione del comune di Cagliari Marina Adamo. Al termine della manifestazione è stata scoperta la targa commemorativa in onore di Davide Teodoro Levi, Alberto Pincherle, Camillo Viterbo, i tre docenti di UniCa colpiti dalle leggi razziali del '38. SERVIZIO, PHOTOGALLERY E VIDEO INTERVISTE

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie