UniCa UniCa News Notizie "Lavoriamo per migliorare la fruizione dei beni culturali"

"Lavoriamo per migliorare la fruizione dei beni culturali"

Rita Pamela Ladogana al convegno "Sardegna in Rete": l’Università con con i Musei del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il Comune di Cagliari e la Regione per la valorizzazione del patrimonio dell’Isola. La docente di Storia dell’Arte contemporanea: “Progetti come il Laboratorio di Comunicazione dei Beni Culturali e il sito web della rete dei musei universitari italiani ci aiutano a raggiungerlo”. FOTO e VIDEO
21 febbraio 2018
Pamela Ladogana al convegno "Sardegna in Rete"

di Valeria Aresu

Cagliari, 20 febbraio 2018“Fare rete è indispensabile, perché ci permette di unire differenti sinergie per migliorare la fruizione del patrimonio culturale dell’Università”, lo ha detto Rita Pamela Ladogana, docente di Storia dell’Arte Contemporanea, stamattina nella Pinacoteca Nazionale di Cagliari, durante il  convegno “Sardegna in Rete. Benefici e opportunità del networking culturale”.

Il convegno prende spunto dalla pubblicazione online del sito web del Polo Museale, sviluppato nell’ambito del progetto MuD - Museo Digitale, con l’obiettivo di incentivare la digitalizzazione dei musei statali italiani, potenziandone così la fruizione. La Sardegna è la prima ad aderire a questo progetto di rivoluzione digitale. “L’ateneo partecipa attraverso la promozione di un nuovo racconto interdisciplinare dei musei delle università nazionali - ha spiegato ancora la professoressa Ladogana - divenuto possibile grazie alla catalogazione di opere e reperti archeologici sulla piattaforma web della Rete dei Musei Universitari e la creazione del Laboratorio di Comunicazione dei Beni Culturali.  Progetti come questi permettono una maggiore valorizzazione e una migliore fruizione delle ricchezze culturali della Sardegna”.

Rita Pamela Ladogana al convegno "Sardegna in Rete"
Rita Pamela Ladogana al convegno "Sardegna in Rete"
Guarda il videopitch con la prof.ssa Ladogana

L’incontro di oggi è un punto di partenza, un’occasione di dialogo tra istituzioni e imprese per stabilire strategie mirate affinché la rivoluzione digitale dei musei sia possibile. “I musei devono diventare luoghi vivi e devono puntare su ciò che li rende unici: questa è la chiave per vincere le scommesse del futuro”, ha affermato questa mattina Gianluca Lioni, Portavoce del Ministro Dario Franceschini.

Convegno Sardegna in Rete
Convegno Sardegna in Rete

Ultime notizie

30 settembre 2022

Sharper 2022, la ricerca tra futuro del cibo e del clima, lauree in carcere, bullismo, fakenews, crisi idrica, farmaci anti cancro, scarti e materiali innovativi

Oggi l’Orto botanico ospita la Notte delle ricercatrici e dei ricercatori. Stili di vita, robotica, astronomia, fascino della fisica e della matematica. Oltre cinquanta tra eventi, talk, esperimenti divulgativi e giochi per i bimbi curati da specialisti e partner dell’ateneo. Prevista anche una caccia al tesoro scientifica. Ieri a Massama il rettore Francesco Mola ha presenziato alla discussione della tesi in Scienze economiche di un detenuto

29 settembre 2022

«Un fiore all’occhiello dell’Ateneo»

Le parole di Fabrizio Pilo, prorettore all’innovazione e ai rapporti con il territorio, all’avvio delle celebrazioni per i 25 anni della Banca del Germoplasma della Sardegna: una realtà di altissimo livello scientifico, custodita nell’Orto Botanico di UniCa, al centro di una fitta rete di collaborazioni internazionali: quasi 7 milioni e 400mila euro di finanziamenti per 65 progetti realizzati con partner di 26 Paesi, 293 articoli scientifici, di cui 258 su importanti riviste internazionali, firmati da oltre 230 autori diversi, 19 volumi pubblicati

28 settembre 2022

Biodiversità a rischio, un workshop all’Orto Botanico di UniCa

Al via gli incontri di SEEDFORCE, un progetto LIFE guidato dal Museo delle Scienze di Trento che coinvolge 15 partner italiani e stranieri con lo scopo di salvaguardare 29 specie autoctone dall’estinzione. Coinvolti i ricercatori dell’Università di Cagliari

28 settembre 2022

Tessuto Digitale Metropolitano: nuove soluzioni per una città più “intelligente”

Presentati alla Manifattura Tabacchi i risultati delle attività di ricerca, formazione e trasferimento tecnologico portate avanti in 5 anni a partire dal 2017 dall’Università di Cagliari e dal CRS4 nell’ambito del progetto TDM finanziato da Sardegna Ricerche. L’intervento del prorettore alla ricerca Luciano Colombo: "Un'iniziativa che rafforza la collaborazione con gli enti presenti sul territorio su temi di grande impatto e attualità"

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie