UniCa UniCa News Notizie Neuropsichiatria dell’età evolutiva: aggiornamento per medici e studenti

Neuropsichiatria dell’età evolutiva: aggiornamento per medici e studenti

La Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile e il Dottorato di Neuroscienze, coordinati da Alessandro Zuddas, hanno organizzato due seminari sul tema “Controversie e innovazioni in Neuropsichiatria dell’Infanzia e Adolescenza”. Prossimo incontro sabato 10 febbraio
07 febbraio 2018
Corsi di aggiornamento su Controversie e innovazioni in Neuropsichiatria dell’Infanzia e Adolescenza

di Valeria Aresu

Cagliari, 7 febbraio 2018 – Nell’Aula Thun dell’Ospedale Pediatrico “Antonio Cao” di Cagliari è in corso un ciclo di incontri dedicati alla neuropsichiatria infantile: le giornate del 2 e 3 febbraio sono state dedicate ai disturbi dirompenti del comportamento, alla depressione e alla suicidalità. In particolare,  i relatori sono intervenuti in merito all’efficacia e la sicurezza delle strategie terapeutiche, psicologiche e farmacologiche, illustrando metodi terapeutici innovativi.

L’incontro di sabato 10 febbraio, si terrà sempre in Aula Thun a partire dalle 9 e sarà interamente dedicato ai disturbi del comportamento alimentare (DCA),  patologie psichiatriche d’infanzia e adolescenza con il più alto rischio di complicanze mediche e rischio di morte.  La giornata intende proporre l’inquadramento clinico e il decorso dei DCA in età evolutiva, descrivere gli aspetti psicologici e medici e confrontare le terapie più frequentemente utilizzate per valutare la loro efficacia.

Per maggiori informazioni rivolgersi alla Segreteria Scientifica:
Sara Carucci, Carla Balia, Alessandro Zuddas
Università degli Studi di Cagliari
c/o Clinica di Neuropsichiatria dell’Infanzia e Adolescenza
AO Brotzu, Cagliari
Tel. 070 5296 3512
Fax 070 5296 3415
E-mail: azuddas@unica.it

Alessandro Zuddas, direttore della Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile
Alessandro Zuddas, direttore della Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile

Allegati

Ultime notizie

29 settembre 2022

«Un fiore all’occhiello dell’Ateneo»

Le parole di Fabrizio Pilo, prorettore all’innovazione e ai rapporti con il territorio, all’avvio delle celebrazioni per i 25 anni della Banca del Germoplasma della Sardegna: una realtà di altissimo livello scientifico, custodita nell’Orto Botanico di UniCa, al centro di una fitta rete di collaborazioni internazionali: quasi 7 milioni e 400mila euro di finanziamenti per 65 progetti realizzati con partner di 26 Paesi, 293 articoli scientifici, di cui 258 su importanti riviste internazionali, firmati da oltre 230 autori diversi, 19 volumi pubblicati

29 settembre 2022

Sharper 2022, la ricerca tra futuro del cibo e del clima, lauree in carcere, bullismo, fakenews, crisi idrica, farmaci anti cancro, scarti e materiali innovativi

Domani l’Orto botanico ospita la Notte delle ricercatrici e dei ricercatori. Stili di vita, robotica, astronomia, fascino della fisica e della matematica. Oltre cinquanta tra eventi, talk, esperimenti divulgativi e giochi per i bimbi curati da specialisti e partner dell’ateneo. Prevista anche una caccia al tesoro scientifica. Stamani a Massama il rettore Francesco Mola presenzia alla discussione della tesi in Scienze economiche di un detenuto

28 settembre 2022

Biodiversità a rischio, un workshop all’Orto Botanico di UniCa

Al via gli incontri di SEEDFORCE, un progetto LIFE guidato dal Museo delle Scienze di Trento che coinvolge 15 partner italiani e stranieri con lo scopo di salvaguardare 29 specie autoctone dall’estinzione. Coinvolti i ricercatori dell’Università di Cagliari

28 settembre 2022

Tessuto Digitale Metropolitano: nuove soluzioni per una città più “intelligente”

Presentati alla Manifattura Tabacchi i risultati delle attività di ricerca, formazione e trasferimento tecnologico portate avanti in 5 anni a partire dal 2017 dall’Università di Cagliari e dal CRS4 nell’ambito del progetto TDM finanziato da Sardegna Ricerche. L’intervento del prorettore alla ricerca Luciano Colombo: "Un'iniziativa che rafforza la collaborazione con gli enti presenti sul territorio su temi di grande impatto e attualità"

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie