UniCa UniCa News Notizie Cagliari and Valencia during the Baroque Age

Cagliari and Valencia during the Baroque Age

Mercoledì 31 gennaio, dalle 16 al Search (Palazzo Civico, Largo Carlo Felice 1), la presentazione del volume di Rafaella Pilo e Alessandra Pasolini, con un dibattito tra esperti di arte, storia e letteratura che cercherà di ricostruire la rete di relazioni tra le due città
29 gennaio 2018
Cagliari and Valencia during the Baroque Age

di Rossana Orrù

Cagliari, 29 gennaio 2018 - Il 31 gennaio, alle 16, al Search, spazio espositivo dell’Archivio Storico Comunale sito nel Palazzo Civico, Largo Carlo Felice 1, Rafaella Pilo - ricercatore in Storia moderna nel Dipartimento di Storia, beni culturali e territorio della Facoltà di Studi Umanistici dell’Università di Cagliari -  e Alessandra Pasolini, ricercatore confermato in Storia dell’arte moderna nel medesimo Dipartimento, presenteranno il volume "Cagliari and Valencia during the Baroque  Age" da loro curato.

È stato a lungo radicato il pregiudizio che la Sardegna fosse per molti secoli (tra il 1400 e il 1500) culturalmente isolata. In realtà, la presenza di un ceto mercantile, desideroso di investire i propri guadagni, e degli ordini religiosi attenti alla committenza di opere importanti furono alla base di una fioritura che diede frutti di grandi interesse. Joan Mates, Rafel Thomàs, Joan Figuera, il Maestro di Castelsardo e altri artisti,  con la loro presenza o con l’invio delle proprie opere hanno veicolato una cultura che univa i vari territori della Corona d’Aragona, comprendendovi anche Napoli e la Sicilia.
La diffusione di modalità esecutive o di elementi stilistici provenienti da luoghi diversi fece sì che la Sardegna presentasse – talvolta anche in tempi reali – opere di architettura, scultura o pittura aggiornate.

Il testo approfondisce il secolo XVII mettendo in relazione Cagliari e Valencia, due città di cultura iberica, e cercando di identificare e ricostruire la fittissima rete di relazioni che le lega, con un’interessante apertura verso gli hombres del Rey impegnati nelle alte cariche dei viceregni e dell’amministrazione pubblica che si fecero anche promotori di imprese artistiche di grande significato.

Durante l’incontro interverranno Tonina Paba, docente di Letteratura spagnola dell’Università di Cagliari,  Franco Masala, storico dell’architettura e dell’arte e la scrittrice Anna Saiu Deidda.

Rafaella Pilo e Alessandra Pasolini
Rafaella Pilo e Alessandra Pasolini

Allegati

Ultime notizie

30 novembre 2022

Quando c'era Enrico Berlinguer

È in programma domani 1° dicembre la seconda delle tre giornate del convegno “La cultura italiana negli anni di Berlinguer”, organizzato dalla Fondazione Enrico Berlinguer con il patrocinio dell’Università di Cagliari e il sostegno di Fondazione di Sardegna, Legacoop, Unipol e Cgil. Si parlerà di cinema, letteratura, teatro, musica, arti visive. Nutrita la partecipazione di docenti del nostro ateneo.

30 novembre 2022

Municipalità, social e pandemia: lo stato dell'arte con Le parole giuste

La comunicazione pubblica delle amministrazioni comunali in Sardegna durante il lockdown. Epic Pops, progetto diretto dal sociologo Alessandro Lovari, ha analizzato circa 70 mila post pubblicati nel periodo pandemico sulle pagine istituzionali facebook e instagram dei municipi della Sardegna. Sono stati presentati i risultati nel corso del seminario che si è tenuto nell’aula magna Maria Lai. Contattati i 377 comuni isolani

29 novembre 2022

Con la Rete delle università sostenibili, l’ateneo di Cagliari in luce per la Settimana europea dei rifiuti

Terza missione sempre uno dei punti di forza del nostro ateneo. In occasione dell'European Week for Waste Reduction, le attività di UniCa in particolare evidenza con gli interessanti progetti di economia circolare curati dai professori Mauro Coni e Aldo Muntoni (Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura), presentati recentemente anche nel programma Linea Verde Life su Rai1

28 novembre 2022

L’Università di Cagliari verso l’award ''HR Excellence in Research''

Lunedì 5 dicembre 2022 nell’aula magna del rettorato il seminario istituzionale per presentare la strategia dell’ateneo e il lavoro della Struttura interna e della Cabina di regia che soprintendono a tutte le fasi di attuazione della Human Resources Strategy for Researchers (HRS4R) per ottenere il riconoscimento ufficiale dalla Commissione Europea. Ospiti e relatori dell'evento il professore emerito Fulvio Esposito (Università di Camerino) e la dottoressa Chiara Biglia (Politecnico di Torino)

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie