UniCa UniCa News Notizie Assieme per la cultura della legalità

Assieme per la cultura della legalità

APPROFONDIMENTO. Le video-interviste a Pietro Ciarlo, Maria Alessandra Pelagatti e Pierluigi D’Angelo. Da pro rettore, procuratore della Repubblica e questore di Cagliari, indicazioni, esempi e buone pratiche per le nuove generazioni. Con un monito comune: “La formazione, la conoscenza e i saperi culturali sono vaccino naturale per una maturazione equilibrata, solida e civile”
06 dicembre 2017
Pietro Ciarlo, prorettore per la semplificazione e innovazione amministrativa dell'Università di Cagliari

Mario Frongia
Cagliari, 6 dicembre 2017

  
MAFIE, STRAGI, COSCIENZA CIVILE. Una straordinaria occasione per riflettere su temi sempre caldi e attuali: la commemorazione di Emanuela Loi nell’ambito del convegno sull’evoluzione delle mafie, ha colto nel segno. Istituzioni e autorità, ma anche docenti, studenti, cittadini serrano le fila. Sui lavori tenutisi nell’aula magna del polo economico, giuridico e politico – con gli applauditi interventi del rettore Maria Del Zompo, del direttore del dipartimento di giurisprudenza, Fabio Botta, di Leonardo Filippi, ordinario di diritto processuale, del prefetto Tiziana Costantino, del direttore generale della Polizia, Filippo Dispenza, del capo di gabinetto della questura, Domenico Chierico, di Gaetano Grasso, presidente Federazione antiracket italiana e di Lirio Abbate, scrittore e giornalista - la mestizia per la commemorazione della prima donna poliziotta caduta in servizio, Emanuela Loi. Per cornice, la forza della cultura, indispensabile per diventare più forti, migliori, competitivi.

 

Maria Alessandra Pelagatti, procuratore della Repubblica di Cagliari

ALTA FORMAZIONE, CULTURA, CONFRONTO APERTO. Le video-interviste a Pietro Ciarlo (pro rettore per la semplificazione e innovazione amministrativa, Università di Cagliari), Maria Alessandra Pelagatti (procuratore della Repubblica, Cagliari) e Pierluigi D’Angelo (questore, Cagliari) sono state realizzate in apertura dei lavori. Oltre a contenere e offrire una sintesi e spunti di ulteriore riflessione, vantano un comune denominatore teso a rilanciare un capitolo chiave nella lotta alla criminalità organizzata, ai comportamenti e modelli devianti e illegali: “La formazione, la conoscenza e i saperi culturali sono vaccino naturale per una maturazione equilibrata, solida e civile”.

Pierluigi D'Angelo, questore di Cagliari

Link

Ultime notizie

16 luglio 2018

L'occhio degli economisti sul mercato del lavoro

Venerdì 20 luglio un workshop sugli effetti delle leggi di regolazione del mercato del lavoro organizzato da Giovanni Sulis, docente del dipartimento di Scienze Economiche ed Aziendali. Il lavoro del professore è stato citato nell’edizione 2018 dell’Employement Outlook dell’Organisation for Economic Co-operation and Development

16 luglio 2018

Senato accademico, on line i risultati provvisori

Disponibili nelle pagine del coordinamento Affari generali ed Elezioni della Direzione generale. Si attende ora l’ufficialità: in testa per le Macro Aree (docenti) Michele Mascia, Iole Tomassini Barbarossa e Tatiana Cossu, per il personale tecnico, bibliotecario e amministrativo Luigi Barberini e Ernesto Batteta

13 luglio 2018

"Ginecologia è un fiore all'occhiello per l'ateneo di Cagliari"

Il plauso di Francesco Marongiu, pro rettore per le Attività sanitarie dell'Università di Cagliari al congresso nazionale curato da Gian Benedetto Melis. La quattro giorni con specialisti nazionali ed esteri prosegue tra letture magistrali, relazioni e tavole rotonde. In prima fila i docenti dell’ateneo del capoluogo. Tra questi, i professori Fanos, Faa, Biggio, Finco, Angioni, Paoletti, De Lisa, Mercuro, Puxeddu, Mariotti, Mathieu,Calò, Mais, Rongioletti, Angiolucci

Questionario e social

Condividi su: