UniCa UniCa News Notizie "La specialità sarda alla prova della crisi economica globale"

"La specialità sarda alla prova della crisi economica globale"

Il 12 dicembre, alle 15 a Palazzo Madama, Gianmario Demuro, Giovanni Coinu e Francesco Mola - autori del volume che analizza le preferenze dei sardi sulle politiche pubbliche d’attuazione della specialità della nostra regione - partecipano alla conferenza stampa di presentazione. RASSEGNA STAMPA
10 dicembre 2017
LA SPECIALITÀ SARDA, alla prova della crisi economica globale

di Rossana Orrù

Cagliari, 06 dicembre 2017 – Il 12 dicembre alle 15, nella Sala Caduti di Nassirya di Palazzo Madama a Roma, sede del Senato della Repubblica, Gianmario Demuro, docente di Diritto costituzionale, Giovanni Coinu, ricercatore di Diritto costituzionale e Francesco Mola docente di Statistica e Analisi di mercato e Prorettore Vicario dell’Università di Cagliari, parteciperanno alla conferenza stampa di presentazione del libro “LA SPECIALITÀ SARDA alla prova della crisi economica globale” da loro curato.

Introdurranno i lavori Gianclaudio Bressa, sottosegretario con delega agli affari regionali e le autonomie e Francesco Palermo, direttore dell’Istituto di studi federali comparati di Eurac Research dell’Università di Verona. Interverrà Antonio Fadda, socio dello spin-off SmartLab dell’Università di Cagliari. Concludono l’incontro Antonello Cabras, presidente della Fondazione di Sardegna e Gianmario Demuro.

Il libro raccoglie e analizza le preferenze dei sardi sulle politiche pubbliche d’attuazione della specialità e, servendosi dall’elaborazione e analisi statistica dei dati, affida ad autori di diversa provenienza scientifica e geografica una lettura critica.

I temi trattati spaziano dalla partecipazione democratica alla difesa della lingua; dalla sostenibilità delle politiche di sviluppo all’espansione delle politiche pubbliche in realtà territoriali a economia debole di fronte alla crisi globale. Dal lavoro emerge che le politiche definiscono, in concreto, l’identità delle istituzioni pubbliche e tracciano i confini reali dell’autonomia regionale. Nell’analisi delle politiche pubbliche emerge, anche, che la specialità autonomistica ha un’identità plurima che potrebbe diventare un paradigma replicabile per l’interpretazione, in concreto, di altre autonomie regionali.

Francesco Mola, Gianmario Demuro e Giovanni Coinu
Francesco Mola, Gianmario Demuro e Giovanni Coinu

RASSEGNA STAMPA

L’UNIONE SARDA dell’11 dicembre 2017
Cronaca Regionale (Pagina 5 - Edizione CA)
Presentata al Senato
Una ricerca sulla specialità della Sardegna

“La specialità sarda alla prova della crisi economica globale” è il titolo del libro che sarà presentato domani alle 15 nella Sala Caduti di Nassirya di Palazzo Madama a Roma, sede del Senato. Saranno presenti gli autori: Gianmario Demuro, docente di Diritto costituzionale, Giovanni Coinu, ricercatore di Diritto costituzionale e Francesco Mola, docente di Statistica e Analisi di mercato e prorettore vicario dell'Università di Cagliari.
I lavori saranno introdotti da Gianclaudio Bressa, sottosegretario con delega agli Affari regionali e le autonomie e Francesco Palermo, direttore dell'Istituto di studi federali comparati di Eurac Research dell'Università di Verona. Interverrà Antonio Fadda, socio dello spin-off SmartLab dell'Università di Cagliari. Conclusioni a cura di Antonello Cabras, presidente della Fondazione di Sardegna, e Gianmario Demuro.
Il libro raccoglie e analizza le preferenze dei sardi sulle politiche pubbliche d'attuazione della specialità e, servendosi dall'elaborazione e analisi statistica dei dati, affida ad autori di diversa provenienza scientifica e geografica una lettura critica.
I temi trattati spaziano dalla partecipazione democratica alla difesa della lingua, dalla sostenibilità delle politiche di sviluppo all'espansione delle politiche pubbliche in realtà territoriali a economia debole di fronte alla crisi globale.

L’UNIONE SARDA dell’11 dicembre 2017
L’UNIONE SARDA dell’11 dicembre 2017

TTECNOLOGICO.COM
Specialità e autonomia della Sardegna, martedì al senato presentazione di una ricerca sulle preferenze dei Sardi
Lunedì 11 dicembre 2017

Sarà presentato alla presenza degli autori martedì 12 dicembre alle 15, nella Sala Caduti di Nassirya di Palazzo Madama a Roma, sede del Senato della Repubblica, il volume “La specialità sarda alla prova della crisi economica globale” scritto da Gianmario Demuro, docente di Diritto costituzionale, Giovanni Coinu, ricercatore di Diritto costituzionale e Francesco Mola, docente di Statistica e Analisi di mercato e Prorettore Vicario dell’Università di Cagliari.
I lavori saranno introdotti da Gianclaudio Bressa, sottosegretario con delega agli affari regionali e le autonomie e Francesco Palermo, direttore dell’Istituto di studi federali comparati di Eurac Research dell’Università di Verona. Interverrà poi Antonio Fadda, socio dello spin-off “SmartLab” dell’Università di Cagliari. Concluderanno l’incontro Antonello Cabras, presidente della Fondazione di Sardegna, e Gianmario Demuro.
Il libro raccoglie e analizza le preferenze dei sardi sulle politiche pubbliche d’attuazione della specialità e, servendosi dall’elaborazione e analisi statistica dei dati, affida ad autori di diversa provenienza scientifica e geografica una lettura critica.
I temi trattati spaziano dalla partecipazione democratica alla difesa della lingua, dalla sostenibilità delle politiche di sviluppo all’espansione delle politiche pubbliche in realtà territoriali a economia debole di fronte alla crisi globale.
Dal lavoro emerge che le politiche definiscono, in concreto, l’identità delle istituzioni pubbliche e tracciano i confini reali dell’autonomia regionale. Nell’analisi delle politiche pubbliche emerge anche che la specialità autonomistica ha un’identità plurima che potrebbe diventare un paradigma replicabile per l’interpretazione, in concreto, di altre autonomie regionali.

TTECNOLOGICO.COM
TTECNOLOGICO.COM

Allegati

Ultime notizie

14 ottobre 2019

La tecnologia di UniCa custodisce i dati ambientali dei parchi dell’Himalaya – Karakorum Range

Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche, siglato un accordo di collaborazione scientifica per la realizzazione di un sistema di acquisizione e gestione di dati ambientali a supporto del Piano di gestione del Parco del Deosai nel Pakistan settentrionale. Maria Teresa Melis ha guidato un team che sta implementando una piattaforma di acquisizione e gestione di dati ambientali basata sull’utilizzo di una nuova app che si appoggi su immagini da satellite ESA-Sentinel

14 ottobre 2019

ContaminationLab, al via la settima edizione

Sei mesi di formazione avanzata gratuita per 120 studenti e laureati. Il percorso di eccellenza promosso dall’Università di Cagliari mette in palio dieci borse di studio da quattromila euro ciascuna per gli studenti provenienti d’oltre Tirreno. Le iscrizioni on line si chiudono a mezzanotte dell’8 novembre

14 ottobre 2019

Con l'UNICEF, per approfondire i diritti dei più deboli

Firmato questa mattina un accordo di collaborazione che rinnova l'attivazione del Corso di approfondimento su educazione e sviluppo. Il Rettore Maria Del Zompo: "Soddisfatti di essere stati coinvolti e di proseguire il percorso fatto insieme". Il Presidente di UNICEF Italia, Francesco Samengo: "Grati all'Università di Cagliari: teniamo corsi dal 1987, il primo si è svolto proprio in questo Ateneo".

13 ottobre 2019

Nano-grid intelligente in Cittadella. L’ateneo di Cagliari con ENI CBC MED per avere allo stesso tempo energia sicura, accessibile e rispettosa dell’ambiente

Per la biblioteca del Polo Universitario di Monserrato è imminente il via ad un importante intervento di efficientamento energetico tramite sistemi fotovoltaici e ‘smart microgrids’ grazie alla cordata internazionale del Progetto BERLIN. Lo staff dell’Ateneo - Fabrizio Pilo (responsabile scientifico), Susanna Mocci e Gianni Celli - in squadra con diversi partner di Cipro, Grecia e Israele. Tra i partner associati la Regione Sardegna e il comune di Ussaramanna. Kick-off Meeting e presentazione ufficiale il 24 e 25 ottobre a Limassol e Nicosia (Cipro)

Questionario e social

Condividi su: