UniCa UniCa News Notizie Giacomo Cao, nel Comitato nazionale Space Economy 2014/2020

Giacomo Cao, nel Comitato nazionale Space Economy 2014/2020

Indicato dalla Regione, il direttore del Dipartimento di ingegneria meccanica, chimica e dei materiali approda nell'organismo che fa capo al Ministero dello sviluppo economico
17 ottobre 2017
Giacomo Cao inserito nel Comitato di sorveglianza del Piano “Space Economy 2014-2020

Giacomo Cao, nel Comitato nazionale Space economy 2014/20

Il direttore del Dipartimento di ingegneria meccanica, chimica e dei materiali dell’Università di Cagliari, approda all’organismo istituito dal ministero dell’Economia su indicazione dell’assessore regionale all’Industria, Maria Grazia Piras, e con il beneplacito del presidente e del vice della Giunta, Francesco Pigliaru e Raffaele Paci. “La nomina riconosce le attività del Dass” dice il docente. “La Regione mette in campo grandi risorse” spiega l’assessore


Cagliari, 17 ottobre 2017
Mario Frongia

 

Università&Regione. Ordinario di Ingegneria chimica, direttore del Dipartimento di ingegneria meccanica, chimica e dei materiali, Giacomo Cao è stato inserito dal Mise (Ministero dello sviluppo economico - direzione generale per la politica industriale, la competitività e le Pmi) nel Comitato di sorveglianza del Piano “Space Economy 2014-2020”. Il professor Cao è stato designato dall’assessore regionale all’Industria, Maria Grazia Piras, con il beneplacito del presidente e del vice della Giunta, Francesco Pigliaru e Raffaele Paci.

Accreditamento e reputazione per l’ateneo. Il decreto del dirigente generale del Mise, Stefano Firpo, numero 0435460 del 5 ottobre scorso, indica il professore dell’ateneo cagliaritano quale componente supplente (il titolare è Guido Fabiani, già rettore dell’Università Roma Tre e attuale assessore Sviluppo economico e attività produttive della Regione Lazio) in rappresentanza dell’insieme delle Regioni che partecipano finanziariamente all’attuazione del Piano. Giacomo Cao, da anni in prima fila per le ricerche e i brevetti inerenti i viaggi, le produzioni, il sostentamento e in genere, le tematiche aerospaziali più avanzate, presiede il Dass, Distretto aerospaziale della Sardegna.

Maria Grazia Piras e Giacomo Cao. “Il fatto che la Sardegna sia rappresentata per la prima volta all’interno del Comitato di sorveglianza per il piano della Space Economy 2014-2020 da una figura di così alto livello e competenza è motivo di grande soddisfazione. Proprio nella Space Economy la Regione sta mettendo in campo risorse e investimenti importanti. Siamo convinti che il settore potrà generare innovazione e nuove opportunità di crescita” le parole dell’assessora regionale all’Industria, Maria Grazia Piras. “Ringrazio il presidente Pigliaru, e gli assessori Paci e Piras. Sono a disposizione per interpretare al meglio il ruolo da svolgere. La proposta e l’accoglimento - aggiunge Giacomo Cao - si può interpretare come un riconoscimento della proficua attività che il Distretto ha svolto nei soli quattro  anni dalla nascita con l’aiuto e la convinta partecipazione di tutti i soci, convinti di quanto sia fondamentale la crescita dell’aerospazio in Sardegna e nel Paese.

Maria Grazia Piras, Giacomo Cao, Raffaele Paci
Maria Grazia Piras, Giacomo Cao, Raffaele Paci

Allegati

Ultime notizie

17 gennaio 2020

Psicologia della Salute, c’è la Scuola di specializzazione

Domande di partecipazione alla selezione entro il 30 gennaio. Formerà psicologi specialisti nel campo della salute, in una prospettiva multidisciplinare, con un titolo che consente di poter partecipare ai concorsi per Dirigente Psicologo del Servizio Sanitario Nazionale e abilita all’esercizio della professione psicoterapeutica. ON LINE IL BANDO E LE ISTRUZIONI PER PARTECIPARE

16 gennaio 2020

Sviluppo sostenibile, via al dialogo con la Regione

Durante l’incontro tra il Rettore Maria Del Zompo e l’Assessore Gianni Lampis è stata rimarcata la condivisione di principi e obiettivi dell’Agenda 2030 sullo Sviluppo sostenibile. Verso la costituzione di un gruppo di lavoro per organizzare insieme specifiche iniziative sul tema

15 gennaio 2020

Elezioni Consiglio Universitario Nazionale

Giovedì 16 gennaio ultima delle tre giornate di voto per eleggere nel CUN un professore di I fascia dell’area scientifico-disciplinare 14, un ricercatore dell’area scientifico-disciplinare 06 e un ricercatore dell’area scientifico-disciplinare 08. Seggio aperto in Rettorato dalle 11 fino alle 13.45

15 gennaio 2020

5G: l’Università di Cagliari tra i sei vincitori del Bando Mise

Progetto da oltre un milione di euro in collaborazione con Linkem e Tiscali. Un grande risultato per l’Università di Cagliari, capofila, grazie alla sperimentazione coordinata dal professor Luigi Atzori, del Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica, terza classificata tra le proposte relative al “Programma di supporto delle tecnologie emergenti nell'ambito del 5G”. Dimostrata ancora una volta la capacità dell'Ateneo di proporre ricerca scientifica di elevato valore nel settore delle comunicazioni di nuova generazione. Coinvolti anche l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, GreenShare, Flosslab, la Regione Sardegna, i comuni di Cagliari, Guspini e Iglesias, il CTM e Abbanoa

Questionario e social

Condividi su: