UniCa UniCa News Notizie Giacomo Cao, nel Comitato nazionale Space Economy 2014/2020

Giacomo Cao, nel Comitato nazionale Space Economy 2014/2020

Indicato dalla Regione, il direttore del Dipartimento di ingegneria meccanica, chimica e dei materiali approda nell'organismo che fa capo al Ministero dello sviluppo economico
17 ottobre 2017
Giacomo Cao inserito nel Comitato di sorveglianza del Piano “Space Economy 2014-2020

Giacomo Cao, nel Comitato nazionale Space economy 2014/20

Il direttore del Dipartimento di ingegneria meccanica, chimica e dei materiali dell’Università di Cagliari, approda all’organismo istituito dal ministero dell’Economia su indicazione dell’assessore regionale all’Industria, Maria Grazia Piras, e con il beneplacito del presidente e del vice della Giunta, Francesco Pigliaru e Raffaele Paci. “La nomina riconosce le attività del Dass” dice il docente. “La Regione mette in campo grandi risorse” spiega l’assessore


Cagliari, 17 ottobre 2017
Mario Frongia

 

Università&Regione. Ordinario di Ingegneria chimica, direttore del Dipartimento di ingegneria meccanica, chimica e dei materiali, Giacomo Cao è stato inserito dal Mise (Ministero dello sviluppo economico - direzione generale per la politica industriale, la competitività e le Pmi) nel Comitato di sorveglianza del Piano “Space Economy 2014-2020”. Il professor Cao è stato designato dall’assessore regionale all’Industria, Maria Grazia Piras, con il beneplacito del presidente e del vice della Giunta, Francesco Pigliaru e Raffaele Paci.

Accreditamento e reputazione per l’ateneo. Il decreto del dirigente generale del Mise, Stefano Firpo, numero 0435460 del 5 ottobre scorso, indica il professore dell’ateneo cagliaritano quale componente supplente (il titolare è Guido Fabiani, già rettore dell’Università Roma Tre e attuale assessore Sviluppo economico e attività produttive della Regione Lazio) in rappresentanza dell’insieme delle Regioni che partecipano finanziariamente all’attuazione del Piano. Giacomo Cao, da anni in prima fila per le ricerche e i brevetti inerenti i viaggi, le produzioni, il sostentamento e in genere, le tematiche aerospaziali più avanzate, presiede il Dass, Distretto aerospaziale della Sardegna.

Maria Grazia Piras e Giacomo Cao. “Il fatto che la Sardegna sia rappresentata per la prima volta all’interno del Comitato di sorveglianza per il piano della Space Economy 2014-2020 da una figura di così alto livello e competenza è motivo di grande soddisfazione. Proprio nella Space Economy la Regione sta mettendo in campo risorse e investimenti importanti. Siamo convinti che il settore potrà generare innovazione e nuove opportunità di crescita” le parole dell’assessora regionale all’Industria, Maria Grazia Piras. “Ringrazio il presidente Pigliaru, e gli assessori Paci e Piras. Sono a disposizione per interpretare al meglio il ruolo da svolgere. La proposta e l’accoglimento - aggiunge Giacomo Cao - si può interpretare come un riconoscimento della proficua attività che il Distretto ha svolto nei soli quattro  anni dalla nascita con l’aiuto e la convinta partecipazione di tutti i soci, convinti di quanto sia fondamentale la crescita dell’aerospazio in Sardegna e nel Paese.

Maria Grazia Piras, Giacomo Cao, Raffaele Paci
Maria Grazia Piras, Giacomo Cao, Raffaele Paci

Allegati

Ultime notizie

22 ottobre 2019

Borse di studio Fulbright

Opportunità di studio, ricerca e insegnamento negli Stati Uniti per studenti, laureati, dottorandi, ricercatori e docenti universitari. Martedì 29 ottobre la presentazione dei nuovi bandi nell’ex teatro anatomico di via Ospedale 121 a Cagliari

22 ottobre 2019

I numeri più aggiornati sull'immigrazione in Sardegna

Giovedì 24 ottobre a partire dalle 10.30 nell'Aula magna Maria Lai di via Nicolodi il Centro Studi di Relazioni Industriali diretto da Piera Loi ospita la presentazione del Dossier IDOS, il rapporto socio-statistico che vanta la più lunga serie ininterrotta di pubblicazioni annuali sul fenomeno migratorio in Italia. I dati saranno illustrati dalla Consigliera di Parità della Regione Sardegna Maria Tiziana Putzolu, e immediatamente commentati

22 ottobre 2019

DoMoMEA, lo stato dell’arte

Venerdì 25 ottobre nell’Aula magna di via Marengo la presentazione degli avanzamenti del progetto Cluster Top-Down finanziato da Sardegna Ricerche sulla Tele-riabilitazione domiciliare neuromotoria a favore dei soggetti con esiti di ictus cerebrale a disabilità moderata mediante dispositivi elettronici avanzati. Intervengono Danilo Pani, Marco Monticone, Andrea Cereatti e il team dei ricercatori coinvolti delle Università di Cagliari e di Sassari

Questionario e social

Condividi su: