UniCa UniCa News Notizie Sui Generis, giornate cagliaritane delle pari opportunità

Sui Generis, giornate cagliaritane delle pari opportunità

Il 13 e il 14 ottobre il Polo economico – giuridico ospita riflessioni sui diritti alla partecipazione economica, politica e sociale di qualsiasi individuo. Tra gli organizzatori il Comitato Unico di Garanzia dell’Università degli studi di Cagliari
12 ottobre 2017
Locandina Sui Generis

di Sara Piras

II 13 e il 14 ottobre si svolgerà la VI edizione di Sui Generis - Professioniste per le pari opportunità, le giornate cagliaritane delle pari opportunità organizzate da Confprofessioni Sardegna insieme al Comitato Unico di Garanzia dell’Università degli studi di Cagliari, all’Ordine degli Psicologi della Sardegna, all'Associazione Società Scientifica Interdisciplinare e di Medicina di Famiglia e di Comunità e al Sui Generis Network. L’iniziativa inizierà alle 10 del 13 ottobre nell’Aula magna del Liceo Pacinotti con i saluti del sindaco di Cagliari Massimo Zedda e dalla dirigente scolastica Valentina Savona, e proseguirà nel pomeriggio e nella giornata successiva nell’Aula Maria Lai del Polo economico – giuridico.

Numerosi i relatori e i temi trattati, dal ruolo delle donne nella scienza all’esperienza delle professioniste, da disabilità e sessualità alla violenza nei nuovi media. Esperti di psicologia, medicina e diritto provenienti da tutta Italia si confronteranno, concentrando le loro riflessioni sul diritto alla partecipazione economica, politica e sociale di qualsiasi individuo,

Argomenti di cui l’Università di Cagliari si fa portavoce, in particolare alla tavola rotonda introduttiva su donne e scienza, in cui interverrà il prorettore delegato alla ricerca Micaela Morelli a illustrare l’importanza delle donne nell’accademia.

Alle 15.30 di venerdì 13 ottobre, i lavori saranno aperti dai saluti del presidente della Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche dell’Università di Cagliari Stefano Usai, del professore di Diritto costituzionale Pietro Ciarlo e degli assessori Barbara Argiolas e Marzia Cilloccu. Sabato 14 il docente di Diritto Internazionale Francesco Seatzu sarà invece uno dei relatori della tavola rotonda "Disabilità e sessualità", mentre e il professore di Diritto costituzionale Gianmario Demuro parteciperà all'esposizione di un caso guida sulla fine della vita.

Leggi il programma completo
Leggi il programma completo

Ultime notizie

18 giugno 2018

UniCa&Imprese, sintonia con le imprese per lo sviluppo della Sardegna

Il Rettore Maria Del Zompo, il Prorettore all'Innovazione Maria Chiara Di Guardo e il Presidente di Confindustria Sardegna Alberto Scanu hanno presentato alla stampa l'iniziativa che favorisce l'incontro tra i ricercatori e le aziende, organizzata per la prima volta con l'Associazione degli industriali. L'appuntamento è per venerdì 22 giugno dalle 15.30 nei locali del CREA UniCa. RASSEGNA STAMPA con il SERVIZIO del TG della RAI

17 giugno 2018

UniCa&Imprese, un mondo prezioso in movimento

Il count down è in corso: il 22 giugno ateneo e aziende isolane si incontrano e rafforzano un percorso di alto profilo. L’intesa siglata dal Crea con Confindustria mette in gioco ricerca, servizi, opzioni occupazionali e di sviluppo al servizio del territorio. “Un evento che coniuga presente e futuro delle nuove generazioni” dice Maria Chiara Di Guardo. RASSEGNA STAMPA

16 giugno 2018

Human Rights and Social Inclusion

ISCRIZIONI CHIUSE: NUMERO MASSIMO RAGGIUNTO. A luglio il via alla Summer School multidisciplinare sull’inclusione sociale, organizzata dal Dipartimento di Giurisprudenza in collaborazione con la Facultad de Derecho de la Universidad Nacional de Mar del Plata (Argentina) e il SIA. Posti limitati, iscrizioni aperte fino al 27 giugno. RASSEGNA STAMPA

15 giugno 2018

Premio “Giovane Ricercatore” a Laura Pisanu

Specializzata in Igiene e Medicina preventiva, ha ottenuto il riconoscimento assegnato durante il XVI Congresso nazionale della Confederazione delle Associazioni Regionali dei Distretti – CARD. Premiato il suo studio su percezione e atteggiamenti della popolazione regionale e dei medici di medicina generale su antibiotici e antibiotico resistenza

Questionario e social

Condividi su: