UniCa UniCa News Notizie University Express, la linea CTM per la Cittadella di Monserrato si arricchisce

University Express, la linea CTM per la Cittadella di Monserrato si arricchisce

Dieci nuove fermate tra gli edifici dei dipartimenti. Il dirigente dell'Ateneo Antonio Pillai alla conferenza stampa di presentazione dei nuovi percorsi della CTM SpA: "Presto il via alla nuova bretella viaria per l'accesso al pronto soccorso del Duilio Casula". RESOCONTO, FOTO e VIDEO
12 ottobre 2017
La conferenza stampa

di Sara Piras e Sergio Nuvoli

“Condivido con il Rettore Maria Del Zompo la soddisfazione per le 10 nuove fermate della linea University Express, realizzate grazie alla collaborazione tra Università, CTM SpA e istituzioni. Un risultato che migliora la viabilità nella Cittadella universitaria di Monserrato e semplifica gli spostamenti dei nostri studenti e del nostro personale": questo il commento del dirigente della Direzione Opere pubbliche dell'Ateneo Antonio Pillai alla conferenza stampa di presentazione dei nuovi percorsi della della CTM SpA. “Inoltre, presto una nuova bretella viaria decongestionerà il traffico dall'attuale ingresso alla Cittadella – ha aggiunto - per agevolare l'accesso diretto al Pronto soccorso del Presidio Casula dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari".

Dal 16 ottobre gli studenti dell’Università di Cagliari avranno la possibilità di raggiungere tutti gli i dipartimenti e gli istituti della Cittadella, grazie a un percorso interno al complesso universitario che prevede 10 fermate in più rispetto al servizio già attivo e un aumento delle frequenze. “Si vuole contrastare l'utilizzo dell'auto personale, garantendo una validissima alternativa" ha dichiarato il presidente di CTM SpA Roberto Murru.

“Anche i nuovi percorsi della linea 13 e della linea CEP sono un servizio importante per gli studenti – ha spiegato il vicesindaco di Cagliari Luisa Anna Marras – In particolare i fuori sede hanno espresso la necessità di un trasporto pubblico più efficiente, durante l'European Mobility Day di questo settembre”. Richiesta immediatamente soddisfatta grazie alla sinergia tra le istituzioni e al loro impegno sul tema della mobilità sostenibile.

Per ulteriori informazioni visita il sito della CTM SpA.

I giornalisti alla conferenza stampa di CTM
I giornalisti alla conferenza stampa di CTM
L'intervento dell'ing. Pillai durante la conferenza stampa del CTM

Ultime notizie

04 luglio 2022

UniCa4Ukraine, conclusi i corsi di italiano

Venti cittadine ucraine hanno seguito le lezioni tenute da studentesse e studenti dei corsi di laurea magistrale in Lingue e letterature europee ed americane, Traduzione specialistica dei testi e in Filologie e letterature classiche e moderne. Nei giorni scorsi la consegna degli attestati di partecipazione

30 giugno 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 giugno 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

Questionario e social

Condividi su: