UniCa UniCa News Notizie La scienza di UniCa apre le porte agli studenti dell’Euclide

La scienza di UniCa apre le porte agli studenti dell’Euclide

Presentate le attività di Alternanza Scuola Lavoro svolte in Scienze chimiche e geologiche. FOTO e RASSEGNA STAMPA
06 luglio 2017


di Sara Piras - VAI ALLA RASSEGNA STAMPA

Cagliari, 6 luglio 2017 – “Ringrazio l’Università di Cagliari e il Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche per la disponibilità. Il progetto Alternanza Scuola Lavoro è una forma importante di orientamento, perché, data l’ampia opportunità di percorsi offerti, gli allievi hanno bisogno di essere accompagnati e sostenuti nella scelta da entrambe le istituzioni: sia quella scolastica che quella universitaria": Patrizia Dessì, referente del progetto di Alternanza Scuola Lavoro per il Liceo Classico/Scientifico Euclide, ha introdotto così la giornata dedicata alla presentazione delle attività svolte dagli studenti nel Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche, questa mattina nell’Aula Boscolo della Cittadella di Monserrato.

36 ragazzi delle terze classi del Liceo Euclide, divisi in nove gruppi, hanno avuto l’opportunità di toccare con mano la scienza grazie alla collaborazione tra scuola e Università. Numerosi i docenti coinvolti, coordinati dai professori Davide Atzei e Guido Ennas del corso di laurea in Chimica e Scienze chimiche, del dirigente scolastico e della vicepreside dell’Euclide Vanni Mameli e Graziella Serra, oltre che dalla sopracitata referente del progetto.

“Siamo soddisfatti dei risultati – ha detto la professoressa Silvia Porcedda, coordinatrice dell’incontro - ottenuti grazie alla disponibilità dei docenti, del Dipartimento e della Facoltà di Scienze, che hanno fornito il personale e le strutture, dando accesso ai laboratori e aprendo le porte dell’ambiente universitario”.


 

I ragazzi sono stati i protagonisti della giornata, scandita dalla presentazione dei risultati delle attività svolte dai gruppi composti ognuno da quattro alunni. Dall’analisi della microbiologia dell’aria allo studio dei raggi X, dalla chimica organica, inorganica e computazionale all’analisi calorimetrica del cioccolato: sono solo alcune delle esperienze che i giovani dell’Euclide hanno vissuto con entusiasmo nelle 50 ore che li hanno impegnati in Cittadella, tra esperimenti, ore di laboratorio e lezioni universitarie, affiancati da tutor, studenti universitari e dottorandi.

I ragazzi hanno vissuto appieno questa esperienza, curiosi di scoprire quali siano i possibili percorsi tra i quali dovranno scegliere per delineare il proprio futuro. La ricerca scientifica è uno di questi, ma non l’unico: infatti, anche la divulgazione scientifica e il lavoro d’ufficio sono stati tra  progetti proposti dall’Alternanza Scuola Lavoro di quest’anno, il primo nel museo del Dipartimento e il secondo nell’Ufficio di presidenza della Facoltà di Scienze. Se da un lato la possibilità di indossare un camice e entrare in laboratorio ha affascinato alcuni, desiderosi di mettere in pratica le nozioni teoriche apprese a scuola, altri sono rimasti sorpresi e incuriositi dalla mole del lavoro in ufficio e dalle dinamiche interne alle Università. Tutti orgogliosi del lavoro svolto e più consapevoli delle proprie attitudini e competenze, si accingeranno agli ultimi anni del Liceo con maggior decisione, verso un futuro meno incerto.

 


UFFICIO STAMPA ATENEO - mail ufficiostampa@amm.unica.it - Sergio Nuvoli - tel. 070 6752216


 

 

 

               


 

Sergio Nuvoli - VAI ALLA RASSEGNA STAMPA

Cagliari, 28 giugno 2017 - Si concluderà giovedì 6 luglio l’attività del progetto di Alternanza Scuola Lavoro (ASL) 2017 per 36 studenti delle terze classi del Liceo Classico-Scientifico Euclide che hanno svolto attività nei locali del Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’Università di Cagliari (impegnato per il secondo anno consecutivo nei progetti di ASL con l’Euclide).
 
A partire dalle 9.30 nell’Aula magna Boscolo della Cittadella universitaria di Monserrato, i ragazzi impegnati nel progetto presenteranno le attività svolte per un totale complessivo di 2mila ore, in cui sono stati seguiti dal personale che lavora nelle strutture di ricerca e di didattica della Cittadella universitaria. Si va dall’allestimento delle postazioni didattiche del Laboratorio chimico e biologico - in cui gli studenti hanno imparato il corretto uso della vetreria e del microscopio ottico e vissuto esperienze pratiche su vari argomenti - alla preparazione della manifestazione “Musei aperti”, svoltasi nello scorso mese di maggio.
 
I docenti e i ricercatori hanno fatto vivere agli studenti dell’Euclide anche alcune esperienze di ricerca, come la sintesi e la caratterizzazione di complessi metallici. Particolare interesse ha suscitato in loro l’analisi del cioccolato, con la determinazione degli zuccheri per via polarimetrica, la preparazione e la gestione dell’inventario digitalizzato di un laboratorio chimico.
 
Ai ragazzi è stato insegnato anche l’utilizzo di un software utile per disegnare e ricercare le molecole e predirne alcune proprietà: hanno così potuto rappresentare alcune molecole con le quali vengono a contatto nella quotidianità. Nell’Ufficio di Presidenza della Facoltà hanno potuto apprendere anche le tecniche di gestione del lavoro quotidiano di segreteria e l’organizzazione del materiale distribuito durante le Giornate di Orientamento.
 
Nelle giornate trascorse in Cittadella, c’è stato spazio infine per la preparazione di un filmato, da utilizzare nel Museo di Chimica, esplicativo sulla diffrazione dei raggi x e la sua evoluzione nel tempo.
 
Coinvolti nel progetto i professori Carla Aragoni, Davide Atzei, Maria Elisabetta Fadda, Costantino Floris, Angelo Frongia, Alessandra Garau, Carla Cannas, Flaminia Cesare Marincola, Guido Ennas, Francesca Mocci, Anna Musinu, Tiziana Pivetta, Andrea Porcheddu, Elisabetta Rombi, il personale della Segreteria di Facoltà Donatella Cau, Daria Chissalè e Giuseppina Onnis.
 
Il prof. Guido Ennas con alcune studentesse partecipanti al progetto
 

UFFICIO STAMPA ATENEO - mail ufficiostampa@amm.unica.it - Sergio Nuvoli - tel. 070 6752216


 

 

 

               


 

 
L’UNIONE SARDA
L’UNIONE SARDA di mercoledì 5 luglio 2017
Agenda Cagliari (Pagina 21 - Edizione CA)
ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: LE ATTIVITÀ DEGLI STUDENTI
Domani alla Cittadella di Monserrato i ragazzi dell’Euclide
 
Si conclude domani l’attività del progetto di Alternanza Scuola Lavoro 2017 per 36 studenti delle terze classi del Liceo Classico-Scientifico Euclide che hanno svolto le attività previste al Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche. A partire dalle 9.30 nell’Aula magna Boscolo della Cittadella universitaria di Monserrato, i ragazzi presenteranno le attività svolte, durante le quali sono stati seguiti dal personale che lavora nelle strutture di ricerca e di didattica della Cittadella universitaria. Si va dall’allestimento delle postazioni didattiche del Laboratorio chimico e biologico - in cui gli studenti hanno imparato il corretto uso della vetreria e del microscopio ottico e vissuto esperienze pratiche su vari argomenti - alla preparazione della manifestazione “Musei aperti”, svoltasi nello scorso mese di maggio.
I docenti e i ricercatori hanno fatto vivere agli studenti dell’Euclide anche alcune esperienze di ricerca, come la sintesi e la caratterizzazione di complessi metallici. Particolare interesse ha suscitato in loro l’analisi del cioccolato, con la determinazione degli zuccheri per via polarimetrica, la preparazione e la gestione dell’inventario digitalizzato di un laboratorio chimico.
Ai ragazzi è stato insegnato anche l’utilizzo di un software utile per disegnare e ricercare le molecole e predirne alcune proprietà: hanno così potuto rappresentare alcune molecole con le quali vengono a contatto nella quotidianità.
Coinvolti nel progetto i professori Carla Aragoni, Davide Atzei, Maria Elisabetta Fadda, Costantino Floris, Angelo Frongia, Alessandra Garau, Carla Cannas, Flaminia Cesare Marincola, Guido Ennas, Francesca Mocci, Anna Musinu, Tiziana Pivetta, Andrea Porcheddu, Elisabetta Rombi, e il personale della Segreteria di Facoltà Donatella Cau, Daria Chissalè e Giuseppina Onnis.
 

 
VISTANET.IT
4 luglio 2017 12:39 La Redazione
 
Si conclude giovedì 6 luglio l’attività del progetto di Alternanza Scuola Lavoro (ASL) 2017 per 36 studenti delle terze classi del Liceo Classico-Scientifico Euclide che hanno svolto le attività previste nei locali del Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’Università di Cagliari (impegnato per il secondo anno consecutivo nei progetti di ASL con l’Euclide).
Giovedì, a partire dalle 9.30 nell’Aula magna Boscolo della Cittadella universitaria di Monserrato, i ragazzi impegnati nel progetto presenteranno le attività svolte, durante le quali sono stati seguiti dal personale che lavora nelle strutture di ricerca e di didattica della Cittadella universitaria. Si va dall’allestimento delle postazioni didattiche del Laboratorio chimico e biologico – in cui gli studenti hanno imparato il corretto uso della vetreria e del microscopio ottico e vissuto esperienze pratiche su vari argomenti – alla preparazione della manifestazione “Musei aperti”, svoltasi nello scorso mese di maggio.
I docenti e i ricercatori hanno fatto vivere agli studenti dell’Euclide anche alcune esperienze di ricerca, come la sintesi e la caratterizzazione di complessi metallici. Particolare interesse ha suscitato in loro l’analisi del cioccolato, con la determinazione degli zuccheri per via polarimetrica, la preparazione e la gestione dell’inventario digitalizzato di un laboratorio chimico.
Ai ragazzi è stato insegnato anche l’utilizzo di un software utile per disegnare e ricercare le molecole e predirne alcune proprietà: hanno così potuto rappresentare alcune molecole con le quali vengono a contatto nella quotidianità. Nell’Ufficio di Presidenza della Facoltà hanno potuto apprendere anche le tecniche di gestione del lavoro quotidiano di segreteria e l’organizzazione del materiale distribuito durante le Giornate di Orientamento. Nelle giornate trascorse in Cittadella, c’è stato spazio infine per la preparazione di un filmato, da utilizzare nel Museo di Chimica, esplicativo sulla diffrazione dei raggi x e la sua evoluzione nel tempo.
Coinvolti nel progetto i professori Carla Aragoni, Davide Atzei, Maria Elisabetta Fadda, Costantino Floris, Angelo Frongia, Alessandra Garau, Carla Cannas, Flaminia Cesare Marincola, Guido Ennas, Francesca Mocci, Anna Musinu, Tiziana Pivetta, Andrea Porcheddu, Elisabetta Rombi, e il personale della Segreteria di Facoltà Donatella Cau, Daria Chissalè e Giuseppina Onnis.
 

 
SARDEGNAOGGI.IT
 
Giovedì, a partire dalle 9.30 nell’Aula magna Boscolo della Cittadella universitaria di Monserrato, i ragazzi impegnati nel progetto presenteranno le attività svolte, durante le quali sono stati seguiti dal personale che lavora nelle strutture di ricerca e di didattica della Cittadella universitaria. Si va dall’allestimento delle postazioni didattiche del Laboratorio chimico e biologico - in cui gli studenti hanno imparato il corretto uso della vetreria e del microscopio ottico e vissuto esperienze pratiche su vari argomenti - alla preparazione della manifestazione "Musei aperti", svoltasi nello scorso mese di maggio.
I docenti e i ricercatori hanno fatto vivere agli studenti dell’Euclide anche alcune esperienze di ricerca, come la sintesi e la caratterizzazione di complessi metallici. Particolare interesse ha suscitato in loro l’analisi del cioccolato, con la determinazione degli zuccheri per via polarimetrica, la preparazione e la gestione dell’inventario digitalizzato di un laboratorio chimico.
Ai ragazzi è stato insegnato anche l’utilizzo di un software utile per disegnare e ricercare le molecole e predirne alcune proprietà: hanno così potuto rappresentare alcune molecole con le quali vengono a contatto nella quotidianità. Nell’Ufficio di Presidenza della Facoltà hanno potuto apprendere anche le tecniche di gestione del lavoro quotidiano di segreteria e l’organizzazione del materiale distribuito durante le Giornate di Orientamento.
Nelle giornate trascorse in Cittadella, c’è stato spazio infine per la preparazione di un filmato, da utilizzare nel Museo di Chimica, esplicativo sulla diffrazione dei raggi x e la sua evoluzione nel tempo.
 

 
TTECNOLOGICO.COM
Pubblicato il 4 luglio 2017 di trasferimentotec
 
Si conclude giovedì 6 luglio l’attività del progetto di Alternanza Scuola Lavoro (ASL) 2017 per 36 studenti delle terze classi del Liceo Classico-Scientifico Euclide che hanno svolto le attività previste nei locali del Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’Università di Cagliari (impegnato per il secondo anno consecutivo nei progetti di ASL con l’Euclide).
Giovedì, a partire dalle 9.30 nell’Aula magna Boscolo della Cittadella universitaria di Monserrato, i ragazzi impegnati nel progetto presenteranno le attività svolte, durante le quali sono stati seguiti dal personale che lavora nelle strutture di ricerca e di didattica della Cittadella universitaria. Si va dall’allestimento delle postazioni didattiche del Laboratorio chimico e biologico – in cui gli studenti hanno imparato il corretto uso della vetreria e del microscopio ottico e vissuto esperienze pratiche su vari argomenti – alla preparazione della manifestazione “Musei aperti”, svoltasi nello scorso mese di maggio.
I docenti e i ricercatori hanno fatto vivere agli studenti dell’Euclide anche alcune esperienze di ricerca, come la sintesi e la caratterizzazione di complessi metallici. Particolare interesse ha suscitato in loro l’analisi del cioccolato, con la determinazione degli zuccheri per via polarimetrica, la preparazione e la gestione dell’inventario digitalizzato di un laboratorio chimico.
Ai ragazzi è stato insegnato anche l’utilizzo di un software utile per disegnare e ricercare le molecole e predirne alcune proprietà: hanno così potuto rappresentare alcune molecole con le quali vengono a contatto nella quotidianità. Nell’Ufficio di Presidenza della Facoltà hanno potuto apprendere anche le tecniche di gestione del lavoro quotidiano di segreteria e l’organizzazione del materiale distribuito durante le Giornate di Orientamento.
Nelle giornate trascorse in Cittadella, c’è stato spazio infine per la preparazione di un filmato, da utilizzare nel Museo di Chimica, esplicativo sulla diffrazione dei raggi x e la sua evoluzione nel tempo.
Coinvolti nel progetto i professori Carla Aragoni, Davide Atzei, Maria Elisabetta Fadda, Costantino Floris, Angelo Frongia, Alessandra Garau, Carla Cannas, Flaminia Cesare Marincola, Guido Ennas, Francesca Mocci, Anna Musinu, Tiziana Pivetta, Andrea Porcheddu, Elisabetta Rombi, e il personale della Segreteria di Facoltà Donatella Cau, Daria Chissalè e Giuseppina Onnis.
 

 
CASTEDDUONLINE.IT
Autore: Redazione Casteddu Online il 04/07/2017 10:33
 
Si conclude giovedì 6 luglio l’attività del progetto di Alternanza Scuola Lavoro (ASL) 2017 per 36 studenti delle terze classi del Liceo Classico-Scientifico Euclide che hanno svolto le attività previste nei locali del Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’Università di Cagliari (impegnato per il secondo anno consecutivo nei progetti di ASL con l’Euclide).
Giovedì, a partire dalle 9.30 nell’Aula magna Boscolo della Cittadella universitaria di Monserrato, i ragazzi impegnati nel progetto presenteranno le attività svolte, durante le quali sono stati seguiti dal personale che lavora nelle strutture di ricerca e di didattica della Cittadella universitaria. Si va dall’allestimento delle postazioni didattiche del Laboratorio chimico e biologico - in cui gli studenti hanno imparato il corretto uso della vetreria e del microscopio ottico e vissuto esperienze pratiche su vari argomenti - alla preparazione della manifestazione “Musei aperti”, svoltasi nello scorso mese di maggio.
I docenti e i ricercatori hanno fatto vivere agli studenti dell’Euclide anche alcune esperienze di ricerca, come la sintesi e la caratterizzazione di complessi metallici. Particolare interesse ha suscitato in loro l’analisi del cioccolato, con la determinazione degli zuccheri per via polarimetrica, la preparazione e la gestione dell’inventario digitalizzato di un laboratorio chimico.
Ai ragazzi è stato insegnato anche l’utilizzo di un software utile per disegnare e ricercare le molecole e predirne alcune proprietà: hanno così potuto rappresentare alcune molecole con le quali vengono a contatto nella quotidianità. Nell’Ufficio di Presidenza della Facoltà hanno potuto apprendere anche le tecniche di gestione del lavoro quotidiano di segreteria e l’organizzazione del materiale distribuito durante le Giornate di Orientamento.
Nelle giornate trascorse in Cittadella, c’è stato spazio infine per la preparazione di un filmato, da utilizzare nel Museo di Chimica, esplicativo sulla diffrazione dei raggi x e la sua evoluzione nel tempo.
Coinvolti nel progetto i professori Carla Aragoni, Davide Atzei, Maria Elisabetta Fadda, Costantino Floris, Angelo Frongia, Alessandra Garau, Carla Cannas, Flaminia Cesare Marincola, Guido Ennas, Francesca Mocci, Anna Musinu, Tiziana Pivetta, Andrea Porcheddu, Elisabetta Rombi, e il personale della Segreteria di Facoltà Donatella Cau, Daria Chissalè e Giuseppina Onnis.

 

Ultime notizie

26 gennaio 2022

UniCa per la Giornata della Memoria

Visitabile nell’atrio di Palazzo Belgrano fino a fine mese la mostra "A 80 anni dalle leggi razziali": l’esposizione ricostruisce il clima che determinò l’emanazione delle norme per effetto delle quali vennero espulsi Doro Levi, Camillo Viterbo e Alberto Pincherle. Rimandata di qualche mese a causa della pandemia la posa delle tre pietre di inciampo con i loro nomi

24 gennaio 2022

Un pensiero per cancellare la violenza di genere

La Facoltà di Ingegneria e Architettura lancia un concorso di idee per individuare una citazione che rappresenti in modo significativo la campagna di sensibilizzazione nei confronti del contrasto alla violenza di genere. La frase prescelta sarà incisa su una targa collocata in prossimità della panchina rossa nel giardino della Facoltà, dipinta il 25 novembre scorso in occasione della manifestazione “Una pennellata per cancellare la violenza di genere”. RASSEGNA STAMPA

20 gennaio 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

Questionario e social

Condividi su: