UniCa UniCa News Notizie CentraLabs e il simulatore per piloti: eccellenza d’ateneo

CentraLabs e il simulatore per piloti: eccellenza d’ateneo

I laboratori amministrati da Paolo Fadda sono il primo centro all’avanguardia del settore trasporti in Italia
14 giugno 2017

Tra ricerca e formazione avanzata con enti, imprese, territorio e istituzioni
 


La nuova sofisticata opzione si aggiunge ai simulatori di gru portacontainer, autobus e camion: i laboratori amministrati da Paolo Fadda sono il primo centro all’avanguardia del settore trasporti in Italia

Cagliari, 14 giugno 2017
Mario Frongia
 
AIRBUS 320. Il simulatore fisico - presentato al CentraLabs, in Cittadella universitaria, Monserrato - riproduce la cabina di pilotaggio di un Airbus A 320. Permette di operare nella riproduzione di manovre normali, anormali e di emergenza. L’istruttore ha la possibilità, con uno schermo dedicato, di variare i livelli di funzionamento degli impianti di bordo, in qualsiasi condizione meteorologica proposta e con tutte le interferenze esterne tipiche dei voli di linea: dal controllo del traffico aereo alle comunicazione operative dalla compagnia, agli altri velivoli eccetera. Alla presentazione alle testate giornalistiche del simulatore sono intervenuti il pro rettore Ricerca, Micaela Morelli (“Un pregiato esempio di ricerca applicata alle esigenze del territorio e del tessuto imprenditoriale, tra le missioni della nostra Università”) e numerosi docenti: Italo Meloni (“Concretezza e applicazione a confermare la bontà del settore trasporti dell’ateneo”) e Roberto Crnjar (“Il simulatore èlo specchio di una buona scuola di ricerca”). “Mi complimento col lavoro del gruppo di Paolo Fadda. E auspico - ha detto Giacomo Cao, presidente Distretto aerospaziale Sardegna - che possano essere rafforzate intese e percorsi in comune”. Ai lavori hanno preso parte anche due ufficiali-piloti del Settimo reparto volo della Polizia di Stato di Oristano.


Paolo Fadda: "Allo studio i modelli di affaticamento nel campo dell’aviazione civile, un settore di grande interesse"


L’intervento di Micaela Morelli, prorettore alla ricerca. Da sinistra Antonio Depau e Beniamino Fanni, a destra il prof. Paolo Fadda
 
AFFATICAMENTO E SICUREZZA. La ricerca dello staff guidato da Paolo Fadda (amministratore unico CentraLabs) si muove alla ricerca dei parametri legati all’affaticamento umano e alla sicurezza. “L’ottanta per cento degli errori è dovuta alla fatica. Studiamo e verifichiamo quali siano i picchi degli operatori per prevenire e fronteggiare al meglio le emergenze in banchina, su strada e adesso, anche in volo” spiega il professor Fadda. Evoluzione, trasferimento tecnologico e futuro. “La trasformazione incessante delle macchine e un percorso verso l’automatismo comporta un veloce cambio delle procedure operative. Noi - rimarca il docente - studiamo nuovi modelli utili alla formazione”.

clicca per ingrandire
In piedi il prof. Fadda Fadda, ai comandi del simulatore Beniamino Fanni e Antonio Depau

 
Nei due video il professor Gianfranco Fancello illustra le attività del nuovo simulatore di pilotaggio dell’A320 all’Università di Cagliari
 
I PILOTI. “Sono previsti trial di addestramento di circa sei ore, indispensabili per testare la resistenza e le risposte del pilota a fatica e stress” spiega Beniamino Fanni, “papà” del simulatore, pilota e istruttore di volo con esperienza pluridecennale su tratte intercontinentali. “In gergo diciamo che la vita del pilota è fatta al 99,9 per cento da incredibile noia e dallo 0,1 per cento di indicibile terrore” spiega Antonio Depau, istruttori di volo e partner dell’iniziativa. Dalle considerazione dei professionisti che hanno contribuito alle strategie di impiego e all’allestimento del simulatore di Airbus 320, emerge un concetto: “Il pilota d’aereo è sostanzialmente un gestore di sistemi sofisticati più che un conducente”.
 
LA MISSION DI CENTRALABS. “L’obiettivo? Fondere le esperienze di addestramento svolte in campo aeronautico con quelle di rilevamento di parametri psicofisiologici legati all’accumulo di stress e di fatica operativa, già rilevati nelle nostre strutture con l’ausilio di simulazione avanzata” ha aggiunto Gianfranco Fancello, direttore scientifico Centralabs. La società consortile associa gli atenei di Cagliari e Sassari e le principali aziende del settore trasporti in Sardegna (tra queste Arst a Grendi) e ospita anche Chameleon e BBBus (simulatori fisici di gru portacontainer e autobus e camion). Con un bouquet formativo di altissimo profilo i laboratori sono il primo polo avanzato in Italia del settore addestramento e ricerca nell’ambito della trasportistica e della mobilità. Addestramento all’avanguardia, assistenza alle imprese e al tessuto produttivo, consulenza, sviluppo scientifico e trasferimento tecnologico sono i bersagli delle attività di CentraLabs.

Monserrato, 13 giugno 2017 - Una serie di immagini della conferenza stampa di presentazione del simulatore di pilotaggio per Airbus320
clicca per ingrandire clicca per ingrandire clicca per ingrandire clicca per ingrandire clicca per ingrandire clicca per ingrandire clicca per ingrandire clicca per ingrandire
Roberto Crnjar - clicca per ingrandire Micaela Morelli - clicca per ingrandire clicca per ingrandire Italo Meloni - clicca per ingrandireclicca per ingrandire clicca per ingrandire clicca per ingrandire clicca per ingrandireclicca per ingrandire clicca per ingrandire clicca per ingrandire clicca per ingrandire
13 giugno 2017
da sinistra: Gianfranco Fancello, Antonio Depau, Beniamino Fanni, Micaela Morelli e Paolo Fadda
 

RASSEGNA STAMPA
 

L’UNIONE SARDA
L’UNIONE SARDA di mercoledì  14 giugno 2017 / Prima pagina
Prima Pagina (Pagina 1 - Edizione CA)
Cagliari, volo virtuale in facoltà 
L’80% degli incidenti aerei è legato al “fattore umano”. Risalire alla genesi dell’errore è un obiettivo scientifico ma anche un immenso valore sociale aggiunto.
L’Università di Cagliari può vantarsi di ospitare il primo Centro di ricerca e formazione del settore trasporti in Italia. Dopo i simulatori di gru portacontainer e autobus, il fiore all’occhiello è quello della cabina di pilotaggio dell’Airbus 320, installato al “CentralLabs” della Cittadella universitaria di Monserrato.
MATTA A PAGINA 15
 
Cronaca di Cagliari (Pagina 15 - Edizione CA)
UNIVERSITÀ. Presentato al CentraLabs un avveniristico simulatore per cabina dell’Airbus 320 
IL PILOTA VOLA MA IN LABORATORIO 
Lo stress al centro della ricerca scientifica sulla sicurezza aerea
«La vita di un pilota, al 99 per cento, è fatta di incredibile noia, all’un per cento di indicibile terrore». Beniamino Fanni, pilota e istruttore di volo con curriculum ultradecennale e internazionale, è il padre del simulatore di volo per cabina di pilotaggio dell’Airbus 320 installato al “CentralLabs” della Cittadella universitaria di Monserrato.
PRIMI IN ITALIA «I nostri laboratori», dice Paolo Fadda, ingegnere trasportista, professore ordinario e amministratore unico di “CentroLabs” «che da anni ospitano Chameleon e BBBus , simulatori di gru portacontainer e di autobus e camion con una proposta formativa di altissimo profilo, ora, con il simulatore per cabina di pilotaggio di aerei che riproduce la cabina di un Airbus A-320 è il primo polo avanzato in Italia nel settore dell’addestramento e ricerca nel settore della trasportistica e mobilità».
ALLACCIATE LE CINTURE Beniamino Fanni va ai comandi di questo Airbus virtuale. Dai vetri della cabina di pilotaggio scorrono gli hangar e le piste dell’aeroporto di Elmas. «Ma possiamo simulare atterraggi e decolli da qualsiasi scalo del mondo», precisa.Fanni Chiuso il rullaggio, una volta posizionato sulla “pista 32”, «davanti a noi i monti di Villacidro», motori al massimo e via al decollo. La sensazione è quella reale del volo con una prospettiva negata al viaggiatore: appena il tempo di sorvolare il Campidano che inizia la fase dell’atterraggio, con la consueta virata sulla torre di Calamosca e l’avvicinamento alla pista dalla laguna di Santa Gilla.
PALESTRA DI VOLO «Siamo in grado di riprodurre esattamente un volo di linea», precisa Antonio Depau, pilota e istruttore di volo. «Questa è una vera e propria palestra di volo che permette di studiare la reazione di pilota di fronte alle fase inaspettate, alla sorpresa, e di come si misura con l’emergenza». «Non facciamo addestramento piloti ma offriamo una collaborazione per un nuovo tipo di formazione e del rapporto uomo-macchina», aggiunge ancora Depau.
AEROSPAZIO Alla presentazione del simulatore è intervenuto, assieme a Michela Morelli, prorettrice alla ricerca dell’Università di Cagliari, anche Giacomo Cao, direttore del Distretto aerospaziale della Sardegna, «Aerospazio sarà la parola chiave del futuro», dice, «e grazie alle risorse già erogate è auspicabile uno stretto rapporto fra Distretto e CentraLabs».
«Il tema della sicurezza nei trasporti», ha precisato Gianfranco Fancello, direttore di CentraLabs, «è già entrato nella didattica con tesi di laurea su questo argomento e dottorati di ricerca sulle curve di affaticamento e i punti di criticità di gruisti, autisti di mezzi pubblici e, ora, anche di piloti di aeromobili».
AIRBUS A-320 Il simulatore installato a Monserrato permette di riprodurre tutte le manovre normali e di emergenza a bordo di un aeromobile in qualsiasi condizioni meteorologiche e con tutte le interferenze esterne. «Obiettivo della nostra ricerca», precisa Paolo Fadda, «è quello di rilevare i parametri psicofisici legato all’accumulo di stress e di fatica operativa. I piloti che vorranno collaborare con noi devono lasciarsi torturare per almeno sei ore necessari a stabilire i livelli di rottura causati dalla stanchezza e dall’accumulo di tensione».
LABORATORIO DI ARCHIMEDE La sede del CentraLabs a Monserrato somiglia al laboratorio di Archimede Pitagorico disegnato da Walt Disney: una serie di container colorati all’interno dei quali è custodita una sorpresa. Come la camera anecoica , surreale con le sue pareti tutte rivestite di acuminate piramidi di gommapiuma che la rendono totalmente insonorizzata «in modo da restituire qualsiasi suono nella sua purezza originaria, una stanza fondamentale per i nostri studi sul rumore», dice Fadda. «Un’altra perla nascosta della Cittadella universitaria».
Paolo Matta

 

LA NUOVA SARDEGNA 
LA NUOVA SARDEGNA di mercoledì  14 giugno 2017 / Economia - Pagina 14
MONSERRATO/L’eccellenza
Col simulatore di volo di CentraLabs
isola avanguardia dell’addestramento
di Stefano Ambu
MONSERRATO La pista per il decollo è lì davanti. Il pilota accende la strumentazione in alto sopra la sua testa. Poi tocca, abbassa e alza le manopole e i pulsanti, in gergo tecnico gli switch, che stanno davanti a lui. Infine si parte. Ma si resta lì, al CentraLabs della cittadella universitaria di Monserrato. Perché quella, anche se è perfettamente uguale, è la riproduzione della cabina di pilotaggio di un Airbus A 320. Due parole molto importanti: addestramento. E, forse ancora di più, sicurezza. L’obiettivo dei ricercatori cagliaritani dell’Università di Cagliari è quello di fondere le esperienze di insegnamento svolte in campo aeronautico con quelle di rilevamento di parametri psicofisiologici legati all’accumulo di stress e di fatica operativa, già rilevati con l’ausilio di simulazione avanzata nelle strutture di CentraLabs. A illustrare le potenzialità c’erano i piloti-docenti- istruttori di volo con un curriculum ultradecennale e internazionale maturato alla guida dei principali aerei di linea.Il simulatore fisico per cabina di pilotaggio di aerei presentato ieri permette di operare nella riproduzione di manovre normali, anormali e di emergenza. L’istruttore ha la possibilità, con uno schermo dedicato, di variare i livelli di funzionamento degli impianti di bordo, in qualsiasi condizione meteo proposta e con tutte le interferenze esterne tipiche dei voli di linea: dal controllo del traffico aereo alle comunicazione operative dalla compagnia, agli altri velivoli. Non solo volo. Ci sono anche altri due simulatori, che fanno di CentraLabs un centro unico in Italia. Già operativi Chameleon e BBBus, simulatori fisici di gru portacontainer e autobus e camion. Esperienze - spiegano gli addetti ai lavori - che assegnano a Monserrato la medaglia di primo polo avanzato in Italia del settore addestramento e ricerca nell’ambito della trasportistica e della mobilità. Gli obiettivi delle attività dei laboratori di ricerca? Addestramento all’avanguardia, assistenza alle imprese e al tessuto produttivo, consulenza, sviluppo scientifico e trasferimento tecnologico. Proprio la restituzione del sapere e delle conoscenze al territorio è una delle missioni dell’Università. I riconoscimenti in passato non sono mancati. Chameleon, fondamentale per la sicurezza e l’addestramento su gru container, ad esempio, fu premiato «per l’innovativo approccio tecnologico» con il «logistico dell’anno 2009» da Assologistica al Politecnico di Milano. Poi era stata la volta del Bbbus (box bull bus simulator) per la guida dei pullman. Con test su strade virtuali che riproducevano fedelmente arterie sarde come la statale 554, la 128 tra Sarule e Gavoi o la 133 Tempio-Luogosanto. Ora, 2017, si può anche volare.


L’UNIONE SARDA
L’UNIONE SARDA di martedì 13 giugno 2017 / Cronaca di Cagliari (Pagina 28 - Edizione CA)
UNIVERSITÀ, simulatore di volo per piloti
C’è la cabina di pilotaggio di un Airbus A 320, alla Cittadella universitaria di Monserrato. Solo la cabina di comando, senza l’aereo. In realtà è un simulatore di volo, quindi uno strumento che consente di cimentarsi e fare pratica in manovre ordinarie, anormali e di emergenza, installato nei locali del CentraLabs. L’istruttore ha la possibilità, attraverso uno schermo, di variare i livelli di funzionamento degli impianti di bordo, in qualsiasi situazione meteorologica e con tutte le interferenze esterne che sono tipiche di tutti i voli di linea: dal controllo del traffico aereo alle comunicazioni operative della compagnia, comprendendo anche le manovre degli altri velivoli.
Il nuovo strumento dell’Università cittadina consentirà, ai ricercatori, di unire le esperienze dell’addestramento svolte in campo aeronautico al rilevamento dei parametri psicofisici legati all’accumulo di stress e alla fatica operativa, già rilevati con la simulazione avanzata al CentraLabs. In quegli stessi spazi sono in funzione da anni i simulatori fisici di gru portacontainer, autobus e camion. Questi strumenti, si legge in una nota dell’Ateneo, ne fanno «il primo polo avanzato in Italia nel settore addestramento e ricerca nei trasporti e nella mobilità». Di fatto, uno dei fiori all’occhiello dell’Università cagliaritana. Stamattina è in programma la presentazione del simulatore di volo, alla quale parteciperà tra gli altri la rettrice Maria del Zompo.



 

 


A Cagliari il primo simulatore di volo dell’Airbus 320

 
Con l’inaugurazione dei simulatori di volo ai CentraLabs della cittadella universitaria di Monserrato, la Sardegna conferma la sua posizione di primo piano nel settore della ricerca applicata ai trasporti. Il servizio del Tg di Videolina.

 


Airbus 320, domani alla cittadella di Monserrato inaugurazione del ...

YouTG.net - ‎12 giu 2017‎






 

www.centralabs.it
Alla Cittadella universitaria di Monserrato il 13 giugno 2017 la presentazione del simulatore per cabina di pilotaggio aereo dell’Airbus 320, nuovo gioiello tecnologico del CentraLabs

 
AEREI, a Monserrato simulatore di pilotaggio per Airbus 320
 
La nuova opzione si aggiunge ai simulatori di gru portacontainer, autobus e camion: i laboratori amministrati da Paolo Fadda sono il primo centro all’avanguardia del settore trasporti in Italia per ricerca, trasferimento tecnologico e formazione. Domani la presentazione alle testate giornalistiche
 
Cagliari, 12 giugno 2017
Mario Frongia
  
Domani, martedì 13 giugno, alle 10.30, al CentraLabs - Cittadella universitaria, Monserrato - viene presentato il simulatore fisico per cabina di pilotaggio di aerei. Il simulatore impiegato riproduce la cabina di un Airbus A 320.
 
immagine di un A320AIRBUS 320. Il simulatore impiegato permette di operare nella riproduzione di manovre normali, anormali e di emergenza. L’istruttore ha la possibilità, con uno schermo dedicato, di variare i livelli di funzionamento degli impianti di bordo, in qualsiasi condizione meteorologica proposta e con tutte le interferenze esterne tipiche dei voli di linea: dal controllo del traffico aereo alle comunicazione operative dalla compagnia, agli altri velivoli eccetera.
 
LA MISSION DI CENTRALABS. L’obiettivo dei ricercatori cagliaritani è nitido: fondere le esperienze di addestramento svolte in campo aeronautico con quelle di rilevamento di parametri psicofisiologici legati all’accumulo di stress e di fatica operativa, già rilevati con l’ausilio di simulazione avanzata nelle strutture di Centralabs. Di fatto, i laboratori - che ospitano da anni Chameleon e BBBus (simulatori fisici di gru portacontainer e autobus e camion) – con un bouquet formativo di altissimo profilo sono il primo polo avanzato in Italia del settore addestramento e ricerca nell’ambito della trasportistica e della mobilità. Addestramento all’avanguardia, assistenza alle imprese e al tessuto produttivo, consulenza, sviluppo scientifico e trasferimento tecnologico sono i bersagli delle attività dei laboratori di ricerca. Un fiore all’occhiello per l’intero ateneo. 
 
CONFERENZA STAMPA. Alla presentazione del simulatore - che può essere visitato, fotografato e filmato - oltre agli specialisti dello staff coordinato da Paolo Fadda e Gianfranco Fancello (amministratore unico e direttore generale di CentraLabs), sono attesi i vertici dell’ateneo di Cagliari, Maria Del Zompo e Francesco Mola, e le massime istituzioni regionali. A illustrare le potenzialità del simulatore provvedono i piloti e docenti Antonio Depau e Beniamino Giovanni Fanni, istruttori di volo con un curriculum ultradecennale e internazionale maturato alla guida dei principali aerei di linea.

 
vedi anche:

www.centralabs.it
 
29/09/2015
Ecco il simulatore per la guida dei bus: sicurezza e formazione
http://www.unica.it/pub/7/show.jsp?id=31162&iso=96&is=7
 
26/10/2012
Il Politecnico di Milano premia Cagliari col simulatore gru portainer Chameleon

http://www.unica.it/pub/7/show.jsp?id=20597&iso=687&is=7
  
10/11/2011
Ingegneria. Nella Cittadella di Monserrato i laboratori del futuro
http://www.unica.it/pub/7/show.jsp?id=16483&iso=687&is=7
 
26/07/2010
Portualità, da Barcellona a Livorno l’encomio al “Camaleonte” del terzo millennio

http://www.unica.it/pub/7/show.jsp?id=12707&iso=96&is=7

 

 

Monserrato, un simulatore di cabina di pilotaggio in Cittadella ...

L’Unione Sarda - ‎12 giu 2017‎
Domani mattina, al CentraLabs - Cittadella universitaria di Monserrato - verrà presentato il simulatore fisico per cabina di pilotaggio di aerei. L’apparecchio riproduce la cabina di un Airbus A 320 e permette di operare nella riproduzione di manovre ...


 
 

 

Ultime notizie

15 gennaio 2022

Le cere anatomiche di Clemente Susini in vetrina su Italia1

Lunedì, in prima serata tv nazionale, la trasmissione Freedom-Oltre il confine è dedicata a uno dei principali e pregiati tesori dell'Università di Cagliari. Un viaggio tra le straordinarie opere scientifiche e artistiche custodite in Cittadella nel museo fondato da Alessandro Riva e curato dal suo allievo, Francesco Loy

14 gennaio 2022

La solidarietà dell'Ateneo alla studentessa aggredita

L’Università di Cagliari supporta con forza la necessità di denunciare ogni episodio violento di cui si sia vittime o testimoni alle autorità competenti, con le quali conferma un rapporto di massima e fattiva collaborazione, e di promuovere e tenere vivo il dibattito pubblico su questi temi fondamentali per la tutela e l’esercizio dei diritti di cittadinanza sostanziale di tutte e tutti

12 gennaio 2022

Esami e lauree possibili anche a distanza

Lo prevede un decreto firmato dal Rettore Francesco Mola che precisa che “la modalità in presenza potrà essere adottata se, in relazione al numero degli iscritti a ciascun appello, al numero di laureandi e alla disponibilità di spazi adeguati, potranno essere garantite le condizioni di sicurezza previste dai protocolli vigenti”. “Gli organi dell’Ateneo – commenta il Magnifico – stanno portando avanti una costante opera di monitoraggio per garantire la prosecuzione delle attività in sicurezza, calibrando e adottando le misure a seconda dell’evoluzione della situazione”. RASSEGNA STAMPA E SERVIZI DEI TG

Questionario e social

Condividi su: