UniCa UniCa News Notizie CLab Cagliari "National winner" per l’innovazione

CLab Cagliari "National winner" per l’innovazione

Contamination Lab "un’impresa a regola d’arte" con Manu Invisible e Moses Concas. Finale il 24 febbraio al Teatro Massimo
16 gennaio 2017
Manu Invisible in rettorato. Moses Concas testimonial del CLab 2017

CLAB CAGLIARI, Conferenza stampa del 18 gennaio 2017
 CLAB CAGLIARI, Conferenza stampa del 18 gennaio 2017 CLAB CAGLIARI, Conferenza stampa del 18 gennaio 2017 CLAB CAGLIARI, Conferenza stampa del 18 gennaio 2017
CLAB CAGLIARI, Conferenza stampa del 18 gennaio 2017 CLAB CAGLIARI, Conferenza stampa del 18 gennaio 2017 CLAB CAGLIARI, Conferenza stampa del 18 gennaio 2017 CLAB CAGLIARI, Conferenza stampa del 18 gennaio 2017
fotografie: Francesco Cogotti
 
 
CLAB CAGLIARI, Conferenza stampa del 18 gennaio 2017Lo street artist cagliaritano e il musicista di Quartu accompagnano il Contamination Lab, progetto d’eccellenza dell’Università di Cagliari, premiato con il National winner 2016 per l’innovazione. “CLab, un’impresa a regola d’arte” è lo slogan della campagna che si chiude con la finale il 24 febbraio al Teatro Massimo
CLab Cagliari  
Cagliari, 18 gennaio 2017
Mario Frongia
  
Oggi, mercoledì, 18 gennaio, si è tenuta in rettorato la presentazione della campagna pubblicitaria realizzata per la promozione del Contamination Lab UniCa, National Winner 2016 del Premio Europeo per la promozione di impresa. Ai lavori hanno preso parte il rettore Maria Del Zompo, il pro rettore per l’Innovazione Annalisa Bonfiglio, il responsabile scientifico del CLab, Maria Chiara Di Guardo, l’investitore Mario Mariani e Manu Invisible.
 
LA FINALE DEL 24 FEBBRAIO. TRA ECCELLENZA E ARTE. I riconoscimenti ottenuti, la rete di partner creata in questi anni e i risultati raggiunti dalle startup fanno del CLab UniCa un progetto di eccellenza dell’Università di Cagliari. Il 20 febbraio saranno proclamati i nomi dei team finalisti che prenderanno parte alla giornata finale in calendario venerdì 24 febbraio al Teatro Massimo. Per la #04Edizione le parole chiave sono creatività, innovazione e imprenditorialità. “Coniugare Arte e Scienza diventa una chiave per sviluppare cultura di impresa che abbia una vocazione innovativa” dice la professoressa Di Guardo. “Un progetto di forte interesse su cui investiremo con costanza. Ho disposto un premio speciale di duemila euro” aggiunge il rettore. “Il progetto rientra nell’ambito delle attività connesse al Centro per l’innovazione e l’imprenditorialità sorto di recente nella location di via Ospedale” rimarca il pro rettore.

CLAB CAGLIARI, Conferenza stampa del 18 gennaio 2017 CLAB CAGLIARI, Conferenza stampa del 18 gennaio 2017 CLAB CAGLIARI, Conferenza stampa del 18 gennaio 2017 CLAB CAGLIARI, Conferenza stampa del 18 gennaio 2017
da sinistra: Maria Del Zompo, Manu Invisible, Maria Chiara Di Guardo, Annalisa Bonfiglio
   
UN MESSAGGIO NON CONVENZIONALE. La campagna multi mediatica - supportata dalla start up Art Backers - prevede la realizzazione di manifesti pubblicitari, video e marketing non convenzionale che consentano di associare la musica, la scultura e la danza con alcune attività svolte dai ragazzi nel progetto del CLab UniCa.
 
CLAB CAGLIARI, Conferenza stampa del 18 gennaio 2017I TESTIMONIAL. Dal campione di ciclismo, Fabio Aru, a due stelle del movimento artisti di strada. Il musicista Moses Concas, 27 anni, quartese, residente a Londra e vincitore dell’edizione 2016 di Italian’s got Talent, suona durante la finale. Battezzato dai fan “Rivoluzione umana”, Concas si esibisce con un mix esplosivo tra suoni classici e il moderno beatbox. Il suoi video su Youtube hanno totalizzato quasi tre milioni di visualizzazioni. Manu Invisible, celebre artista mascherato balzato alla ribalta per aver decorato le barriere “new jersey” antiterrorismo nel cuore di Milano, realizza nella sede del Centro per l’innovazione e l’imprenditorialità un’opera pittorica sulla mission del CLab UniCa. Alla finale prendono parte altri artisti provenienti dal mondo della danza, dello spettacolo, della musica e della pittura.
 
CONTRIBUTI VIDEO, AUDIO E FOTO. Il video di Moses Concas e la bozza del graffito che verrà realizzato da Manu Invisible possono essere utilizzati da domani (giovedì 19 gennaio). Le grafiche dei manifesti e il video spot del CLab possono essere utilizzati solo per i servizi televisivi mentre per l’utilizzo online si consente l’impiego dopo mercoledì 8 febbraio. I docu-reality realizzati per il CLab sono reperibili sui social del CLab. 
  
INFO
:
Laura Poletti 070.6753450 - @ClabCagliari;  
 

 
(ic)


 
  


CLab 2017, presentazione il 18 gennaio in Rettorato.
Il Contamination Lab Cagliari mette la freccia: premio National Winner Europa 2016 e noti testimonial per la nuova edizione

 
www.clabunica.it
PREMIO EUROPEO E OSPITI-ARTISTI DI NOTORIETÀ INTERNAZIONALE
 
Dopo lo sport con Fabio Aru, coinvolto nel 2016, il rettore Maria Del Zompo e la responsabile scientifica del progetto, Maria Chiara Di Guardo, presentano le iniziative e i personaggi che sposano la campagna del CLab Unica dedicata alla promozione di impresa. Alla conferenza prende parte un noto artista e viene proiettato in anteprima esclusiva il video promozionale
 
Cagliari, 16 gennaio 2017
Mario Frongia

 
Mercoledì 18 gennaio, alle 10, in rettorato - via Università, n. 40 - si tiene la conferenza stampa di presentazione della campagna pubblicitaria realizzata per la promozione del Contamination Lab UniCa, National Winner 2016 del Premio Europeo per la promozione di impresa. All’incontro con le testate giornalistiche prendono parte il rettore Maria Del Zompo, il pro rettore per l’Innovazione, Annalisa Bonfiglio, e il responsabile scientifico del CLab, Maria Chiara Di Guardo. Ai lavori è presente anche un noto artista che ha affiancato l’evento.
 
ARTE E IDEE CON UN OSPITE A SORPRESA. Il concept comunicativo di CLab Unica 2017 riguarda l’arte, con una serie di artisti di pregio coinvolti attivamente nella campagna. Durante la conferenza stampa viene presentato un video inedito di saluto e il video spot della campagna CLab, fruibile on line dal 6 febbraio. Inoltre, un testimonial di forte notorietà nazionale (oltre due milioni di visualizzazioni su Youtube) specie tra i giovani e sui social, sarà presente ai lavori e ospite della finale che si tiene il 24 febbraio prossimo al Teatro Massimo di Cagliari.
 
SPORT, ARTE E PROGETTI D’ECCELLENZA. Dopo il successo del 2016, con il pregiato coinvolgimento del campione di Villacidro, Fabio Aru, quest’anno l’Università di Cagliari ha creato una campagna non convenzionale per promuovere il progetto di eccellenza del Contamination Lab UniCa, primo CLab costituito a livello nazionale. Ritenuto all’unanimità dagli addetti ai lavori una best practice per l’intera rete dei Contamination Lab sorti in questi anni nei diversi atenei italiani, oltre a collaborazioni nazionali, il CLab UniCa vanta intense relazioni con Università estere. In particolare sono stati avviati alcuni progetti di ricerca congiunti con Columbia Business School (New York- Usa); Emlyon Business School (Lione, Francia); Cass Business School (Londra, Gb); Goldsmith University (Londra, Gb). La giuria sarà composta, tra gli altri, da esperti stranieri provenienti da varie ambasciate in Italia. Tra queste, quella degli Stati Uniti.
 
INFO: Laura Poletti - Content Manager Contamination Lab Cagliari; Direzione per la ricerca e il territorio; 070.6753450; www.clabunica.it

(ic)
www.clabunica.it
 

 

Ultime notizie

30 settembre 2022

Sharper 2022, la ricerca tra futuro del cibo e del clima, lauree in carcere, bullismo, fakenews, crisi idrica, farmaci anti cancro, scarti e materiali innovativi

Oggi l’Orto botanico ospita la Notte delle ricercatrici e dei ricercatori. Stili di vita, robotica, astronomia, fascino della fisica e della matematica. Oltre cinquanta tra eventi, talk, esperimenti divulgativi e giochi per i bimbi curati da specialisti e partner dell’ateneo. Prevista anche una caccia al tesoro scientifica. Ieri a Massama il rettore Francesco Mola ha presenziato alla discussione della tesi in Scienze economiche di un detenuto

29 settembre 2022

«Un fiore all’occhiello dell’Ateneo»

Le parole di Fabrizio Pilo, prorettore all’innovazione e ai rapporti con il territorio, all’avvio delle celebrazioni per i 25 anni della Banca del Germoplasma della Sardegna: una realtà di altissimo livello scientifico, custodita nell’Orto Botanico di UniCa, al centro di una fitta rete di collaborazioni internazionali: quasi 7 milioni e 400mila euro di finanziamenti per 65 progetti realizzati con partner di 26 Paesi, 293 articoli scientifici, di cui 258 su importanti riviste internazionali, firmati da oltre 230 autori diversi, 19 volumi pubblicati

28 settembre 2022

Biodiversità a rischio, un workshop all’Orto Botanico di UniCa

Al via gli incontri di SEEDFORCE, un progetto LIFE guidato dal Museo delle Scienze di Trento che coinvolge 15 partner italiani e stranieri con lo scopo di salvaguardare 29 specie autoctone dall’estinzione. Coinvolti i ricercatori dell’Università di Cagliari

28 settembre 2022

Tessuto Digitale Metropolitano: nuove soluzioni per una città più “intelligente”

Presentati alla Manifattura Tabacchi i risultati delle attività di ricerca, formazione e trasferimento tecnologico portate avanti in 5 anni a partire dal 2017 dall’Università di Cagliari e dal CRS4 nell’ambito del progetto TDM finanziato da Sardegna Ricerche. L’intervento del prorettore alla ricerca Luciano Colombo: "Un'iniziativa che rafforza la collaborazione con gli enti presenti sul territorio su temi di grande impatto e attualità"

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie