UniCa UniCa News Notizie Eliminazione della malaria in Sardegna. Bilancio dopo sessant’anni

Eliminazione della malaria in Sardegna. Bilancio dopo sessant’anni

Convegno e presentazione libro di Ugo Carcassi e Ida Mura nell’aula magna del rettorato il 28 settembre
21 settembre 2010
VOLUME E CONVEGNO CON I PIU' AUTOREVOLI SPECIALISTI
 
In aula magna intervengono anche gli scienziati Vladimir P. Sergiev (Mosca) e Robert Sallares (Manchester). Relazioni di, tra gli altri, Ugo Carcassi, Licinio Contu, Alessandro Maida, Luigi Demelia, Mario Piga, Alessandro Mathieu
   
Cagliari, 21 settembre 2010 (MF) - Il convegno su “L’eliminazione della malaria in Sardegna. 60 anni dopo” è in programma martedì 28 settembre, dalle 10 in poi, nell’aula magna di via Università 40. La giornata è curata dall’ateneo di Cagliari con la partecipazione della Regione e dell’Organizzazione mondiale della sanità.
 
Il convegno. La giornata celebrativa viene aperta dal rettore, Giovanni Melis, e dal preside di medicina, Mario Piga. Attesa la partecipazione di Ugo Cappellacci (presidente giunta regionale), Antonello Liori (assessore regionale sanità), Emilio Floris (sindaco Cagliari), Graziano Milia (presidente provincia Cagliari). A seguire, le “letture” di Vladimir P. Sergiev, Robert Sallares, Ugo Carcassi e Alessandro Maida. Dalle 15, le sessioni su “Malaria e malattie correlate in Sardegna” e “Malaria e altre affezioni”. Interventi di Ida Mura, Paolo Castiglia, Eugenia Tognotti, Giovanni Sotgiu, Licinio Contu, Giorgio La Nasa, Marco Songini, Stefano Mariotti, Luigi Demelia, Alessandro Mathieu. Moderatori Angelo Balestrieri e Francesco Marongiu (Cagliari), Maria Stella Mura (Sassari).
 
I temi. Da “La malaria in Sardegna, un maleficio scomparso?” a “Zanzare e plasmodi”, passando per “La lotta alla malaria in Sardegna. Dalle bonifiche al Ddt”, “La malaria: morbosità e mortalità”, “La malaria: trasmissione, incubazione, forme cliniche, diagnosi e terapie”, “Malaria e genetica popolazionistica”, “Le sindromi talassemiche”, “Il favismo”, “Il diabete mellito di tipo I in Sardegna”, “La tiroide autoimmune”, “La malattia celiaca”, “Malaria endemica, HLA-B27 e spondilite anchilosante. Un possibile legame evidenziato in Sardegna”.
 
Il volume. Nell’ambito dei lavori Alessandro Maida, già rettore dell’ateneo di Sassari, presenta il libro “Sardegna e malaria. Un nuovo approccio a un antico malanno” firmato da Ugo Carcassi e Ida Mura.

Ultime notizie

27 settembre 2022

BESTMEDGRAPE, al via la conferenza internazionale

L'appuntamento è per martedì 27 settembre dalle 9 nell'Aula magna del Polo di via Marengo: si tratta del progetto finanziato dalla Commissione Europea con oltre tre milioni di euro, guidato dall'Università di Cagliari, che punta a promuovere il riutilizzo degli scarti della vinificazione per ottenere creme di bellezza, integratori e prodotti farmaceutici, creando al contempo nuove opportunità commerciali per giovani imprenditori

27 settembre 2022

La Banca del Germoplasma compie 25 anni

La struttura ospitata all'interno del polmone verde del nostro Ateneo taglia un importante traguardo: giovedì 29 settembre iniziano le celebrazioni nell'Aula Eva Mameli Calvino. BG-SAR, con il suo scrigno di biodiversità a 25 gradi centigradi sotto zero, attualmente custodisce circa 3500 lotti di semi riferibili a circa 1500 taxa vegetali provenienti da numerosi territori del Mediterraneo, specialmente insulari. Una realtà importantissima per la nostra Isola, ma non solo, in cui si confrontano ogni giorno ricercatrici e ricercatori provenienti da tutto il mondo

26 settembre 2022

Il mondo della virologia al Parco scientifico di Pula

Il Dipartimento di Scienze della vita e dell'ambiente dell'Università di Cagliari al lavoro con Sardegna Ricerche per costruire un polo di eccellenza per la ricerca sugli antivirali. Si tratta del più importante evento formativo europeo per dottorandi ed early-post doc nel campo della virologia e della terapia antivirale che dal 26 settembre radunerà docenti e studenti provenienti da ogni parte del mondo

26 settembre 2022

Percorsi mediterranei di mediazione per la pace, interviene il Segretario della CEI

L'arcivescovo di Cagliari mons. Giuseppe Baturi apre i lavori dell'iniziativa organizzata dal docente di Diritto privato Carlo Pilia: l'appuntamento è per lunedì 26 settembre alle 16 con una relazione sulla "Carta di Firenze". “L’inizio delle lezioni è l’occasione propizia per animare un confronto con gli studenti universitari sulle tematiche di interesse generale e di maggiore attualità – spiega il professore - che quest’anno riguardano lo sviluppo sostenibile e gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite”.

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie