UniCa UniCa News Notizie Università di Palermo, laureati senza voto

Università di Palermo, laureati senza voto

Impossibile calcolare la media degli esami: 80 neodottori in Scienze della formazione dell’ateneo siciliano hanno discusso la tesi di laurea ma sono all’oscuro del voto per un problema informatico
22 marzo 2007

R A S S E G N A   W E B
 
Impossibile calcolare la media degli esami: 80 neodottori della facoltà palermitana di Scienze della formazione hanno discusso la tesi di laurea ma sono all’oscuro del voto finale per un problema informatico
 


   
L’INDIPENDENTE ONLINE
  
22 marzo 2007 - Di sicuro c’è soltanto che si sono laureati. Con quale votazione però non è dato sapere. È la condizione surreale di 80 neolaureati della facoltà di scienze della formazione dell’università di Palermo: tutti loro hanno sostenuto la discussione della tesi di laurea all’ultima sessione di marzo, ma che per un problema informatico sono all’oscuro del voto. Non è stato infatti possibile calcolare la media delle valutazioni degli esami sostenuti. E così ai laureati è stato solo comunicato il punteggio assegnato dalla commissione dopo la discussione della tesi. All’università di Palermo c’è molto imbarazzo per l’accaduto, anche se la direzione dell’area servizi degli studenti fa sapere che il problema è in via di soluzione. Giustificando la proclamazione delle lauree monche di voto finale complessivo sia con il cattivo funzionamento del nuovo sistema informatico sia per il numero molto alto di laureati – 920 soltanto nel mese di marzo. «Se non si fosse agito così», aggiungono, «si sarebbe rischiato di dover posticipare le lauree». Dall’ateneo siciliano vengono comunque date assicurazioni che entro la prossima settimana verrà stilata la lista delle medie, e si conosceranno i voti dei neolaureati di scienze della formazione. Sarà lo stesso rettore Giuseppe Silvestri aufficializzarli ai nuovi dottori. Sistema informatico permettendo.

 

Ultime notizie

29 novembre 2022

Con la Rete delle università sostenibili, l’ateneo di Cagliari in luce per la Settimana europea dei rifiuti

Terza missione sempre uno dei punti di forza del nostro ateneo. In occasione dell'European Week for Waste Reduction, le attività di UniCa in particolare evidenza con gli interessanti progetti di economia circolare curati dai professori Mauro Coni e Aldo Muntoni (Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura), presentati recentemente anche nel programma Linea Verde Life su Rai1

29 novembre 2022

Municipalità, social e pandemia: lo stato dell'arte con Le parole giuste

La comunicazione pubblica dei comuni sardi durante il lockdown. Epic Pos, progetto diretto dal sociologo Alessandro Lovari, ha analizzato circa 70 mila post pubblicati nel periodo pandemico sulle pagine istituzionali facebook e instagram dei municipi della Sardegna. Domani verranno presentati I risultati nel corso del seminario che si tiene dalle 12 alle 14 nell’aula magna Maria Lai di via Nicolodi 102

28 novembre 2022

L’Università di Cagliari verso l’award ''HR Excellence in Research''

Lunedì 5 dicembre 2022 nell’aula magna del rettorato il seminario istituzionale per presentare la strategia dell’ateneo e il lavoro della Struttura interna e della Cabina di regia che soprintendono a tutte le fasi di attuazione della Human Resources Strategy for Researchers (HRS4R) per ottenere il riconoscimento ufficiale dalla Commissione Europea. Ospiti e relatori dell'evento il professore emerito Fulvio Esposito (Università di Camerino) e la dottoressa Chiara Biglia (Politecnico di Torino)

28 novembre 2022

Viaggio di studio negli USA, tra New York, Filadelfia, Atantic City e Washington

Studentesse e studenti della laurea magistrale in Ingegneria civile dell'Università di Cagliari per nove giorni a contatto con la realtà dei grandi cantieri americani di infrastrutture stradali, in contesti urbani e logistici molto diversi da quello locale. Da questa esperienza didattica scaturiranno lavori di tesi e tirocini formativi negli Stati Uniti. La soddisfazione del gruppo di allievi/e del professor Mauro Coni nel report inviato dai giovani universitari alla nostra redazione

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie